Seguici su

Serie A

Milan-Fiorentina, Gattuso: “Conti è pronto. Mi tengo stretto Higuain”

allenatore-Milan-Gennaro-Gattuso

Gennaro Gattuso ha incontrato i giornalisti nel corso della conferenza stampa di presentazione del match casalingo contro la Fiorentina

Alla vigilia di Milan-Fiorentina, Gattuso è intervenuto nel corso della conferenza stampa. Il tecnico rossonero ha toccato vari temi, tra cui l'obiettivo Champions, le situazioni di Higuain, Cutrone, Montolivo e Calhanoglu, i dubbi di formazioni. Gattuso potrebbe valutare l'ipotesi di tornare al 4-3-3 con l'abbassamento del turco, mentre è certo del posto il Pipita, su cui ha detto: “Me lo tengo stretto anche se non sta attraversano un periodo positivo, ma come tutta la squadra. Senza gol non vive bene, ma non è solo colpa sua. Senza Suso facciamo fatica a sviluppare, ad esempio. Tutta la squadra gioca con il freno a mano”.

Sull'obiettivo stagionale: “Inizialmente non abbiamo vinto partite che avremmo dovuto vincere. Dobbiamo migliorare su tanti aspetti. A Bologna mi sarei aspettato qualcosa di più, ma sono convinto che domani faremo qualcosa di più rispetto alle ultime uscite. Manchiamo di esperienza, dobbiamo dare qualcosa di più tutti. La società mi ha chiesto il quarto posto e ci siamo, ma dobbiamo darci una svegliata”.  

Su Cutrone: “Ha chiesto scusa alla squadra. Ci sta dire qualche parola all'allenatore, io non sono permaloso. L'importante è non mancare di rispetto alla squadra. È stato bravo a chiedere scusa ai compagni appena è arrivato all'allenamento”. 

Le molte assenze potrebbero obbligare Gattuso a schierare Calhanoglu a centrocampo. Il turco può agire da mezzala nel 4-3-3, modulo di cui ha parlato il tecnico.

Su Calhanoglu: “A centrocampo può giocare, non lo invento io. In Bundesliga ci ha sempre giocato. Può fare la mezzala, non il vertice basso”. 

Sulla formazione: “Con il 4-3-3, portavamo sempre 3-4 uomini in area. L'attaccante esterno attacca più facilmente il secondo palo. Con il 4-4-2, invece, i due centrali non si inseriscono mai. Sviluppiamo diversamente, ci abbiamo lavorato per tantissimo. Spesso è il sistema di gioco può penalizzare”. Possibilità per Conti, meno per Montolivo: Conti è pronto, aspetta che lo butti dentro. Montolivo? In questo momento ci sono giocatori più avanti”. 

Chiusura con qualche parola sul neo acquisto Paquetà: “Ha grandissime qualità, ma non pensate che arrivi e ci faccia vincere le partite, altrimenti creiamo un altro problema. Dobbiamo aspettarlo. Ha qualità e forza fisica. È tra i primi cinque della storia per i suoi dati di MilanLab”. 

Pillola di fanta

Sembra finalmente arrivato il momento per vedere il debutto stagionale di Andrea Conti. Il terzino bergamasco, se non dal primo minuto, potrebbe rivedere il campo a partita in corso. CONTI'S BACK

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A