Seguici su

Serie A

Napoli-Frosinone 4-0, Ounas da sogno: secondo posto consolidato

gol-Adam-Ounas-Napoli
© imagephotoagency.it

Vittoria facile ed importante per gli azzurri, che consolidano il secondo posto e rimangono a -8 dalla Juventus: a segno Zielinski, Ounas e Milik

Dopo la vittoria della Juventus sull'Inter, il Napoli deve rispondere. Al San Paolo arriva il Frosinone per la 15^ giornata di Serie A, che se la giocherà senza paura. Ancelotti ripropone Ghoulam, Zielinski e Milik, fuori Callejon e Mertens. Ecco l'esordio di Meret. Tra i ciociari, Longo si affida alla coppia d'attacco formata da Pinamonti e Campbell.

Parte forte il Napoli, che passa subito in vantaggio con Zielinski: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Insigne appoggia per il croato che con un perfetto sinistro trova l'angolino (7′). Solo gli azzurri in campo, che sono pericolosi quasi ad ogni azione. Il Frosinone cerca di rimanere corto e stretto, ma la differenza è abissale. I padroni di casa gestiscono il possesso nel tentativo di trovare spazio: l'impressione è che possano colpire da un momento all'altro. La prima parata per Meret arriva al 30′, che deve mettere una pezza sull'improvviso pallonetto da lontano di Maiello. La strategia rinunciataria degli ospiti sta creando problemi al Napoli, che fatica a concretizzare. Al 40′ però il Napoli raddoppia meritatamente al 40′ con il gol pazzesco di Ounas: il numero 11 riceve palla sulla trequarti, smarca un avversario e lascia partire un bolide che si infila sotto l'incrocio. Incolpevole Sportiello. Grande palla gol per Milik, che calcia a botta sicura ma Capuano salva tutto. Finisce 2-0 un primo tempo a senso unico al San Paolo.

La seconda frazione riprende con il Napoli che va vicinissimo al terzo gol: prima Sportiello mette una pezza sul tiro-cross di Insigne, poi Ghoulam spara alto da due passi rovinando il fantastico assist di Ounas (48′). Bella parata di piede da parte di Sportiello, che nega ancora la gioia del gol ad Insigne: altro bel passaggio sulla sinistra di Ounas, ma il numero 24 non calcia granché sul primo palo (64′). Festeggia anche Milik, che sul perfetto corner di Ghoulam anticipa tutti di testa sul primo palo (68′). All'84' l'asse si ripete: Ghoulam mette dentro per Milik, che devia in porta. Vittoria importante sotto tutti gli aspetti per il Napoli, che rimane a -8 dalla Juventus – consolidando anche il secondo posto a sfavore dell'Inter – ed arriva carico al big match di Champions League di martedì sera a Liverpool.

Napoli-Frosinone 4-0: il tabellino

Napoli (4-4-2): Meret 6; Hysaj 6, Luperto 6, Koulibaly 6, Ghoulam 7; Ounas 7,5 (dal 72′ Younes 6), Allan 6,5, Hamsik 6 (dal 79′ Diawara s.v.), Zielinski 7; Insigne 6,5 (dal 75′ Rog s.v.), Milik 7,5. All. Ancelotti

Frosinone (3-5-2): Sportiello 5,5; Goldaniga 5,5, Ariaudo 5,5, Capuano 5,5; Zampano 6 (dal 71′ Ghiglione 6), Chibsah 6, Maiello 6 (dal 75′ Soddimo s.v.), Cassata 5,5, Beghetto 5,5; Campbell 5, Pinamonti 5,5 (dal 60′ Ciano 6). All. Longo

MARCATORI: Zielinski al 7′, Ounas al 40′, Milik al 68′ e all'84'

ASSIST: Insigne (7′), Ghoulam al 68′ e all'84'

AMMONITI: Zielinski (N); Cassata, Campbell (F)

ESPULSI: –

Pillola di Fanta

Vittoria facile per il Napoli, che lascia indietro l'Inter e non molla la Juventus. Ancora a -8 dai bianconeri e dopo aver consolidato il secondo posto, gli azzurri devono ora pensare alla Champions League: martedì si va a Liverpool per la sfida decisiva ai fini del passaggio del turno. CHAMPIONS LEAGUE


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A