Seguici su

Serie A

Napoli-Spal, Ancelotti: “Verdi recuperato, Allan non ci sarà”

Carlo-Ancelotti
© imagephotoagency.it

L'allenatore azzurro ha parlato alla vigilia della sfida alla Spal della probabile formazione e delle condizioni dei suoi giocatori

Dopo la vittoria in extremis raggiunta a Cagliari, il Napoli vuole confermarsi al San Paolo contro la Spal di Semplici per seguire il ritmo della capolista Juve, impegnata in questo turno nel big match con la Roma. Alla vigilia della sfida ai ferraresi ha parlato in conferenza stampa il tecnico partenopeo Carlo Ancelotti, il quale ha dato diverse indicazioni sulla formazione che scenderà in campo domani.

Le parole di Ancelotti

Sul risparmiare Koulibaly e Insigne, diffidati: “Assolutamente no, non farli giocare significherebbe fargli saltare non una ma due partite. Ci prepariamo al meglio per questa sfida contro una squadra che gioca un buon calcio, propositivo. Non faremo calcoli in vista dell'Inter, metterò in campo la squadra migliore. Abbiamo sempre fatto così e lo faremo anche domani. Tutta la rosa è a disposizione, tranne Allan. Ha avuto il classico colpo della strega, non è in grado di giocare con la Spal ma ci sarà con l'Inter“.

Su Verdi: “Sta bene, si è allenato regolarmente. Può essere utilizzato“.

Sul sostituto di Allan: “Ci sarà Rog, Fabiàn o Zielinski“.

Sulla condizione della squadra: “I lavori sul campo ti aiutano molto, questa squadra deve e può giocare ad alta intensità. Questa squadra può farlo, non tutte le squadre hanno questa possibilità perché magari hanno calciatori più anziani. Ho un gruppo giovane, fresco. È un'arma che abbiamo la fortuna di avere e che deve essere utilizzata“.

Sul mercato di gennaio: “Non arriverà nessuno, sono sincero. A meno che non mi faccianno uno scherzo, a oggi vi dico questo. La rosa mi soddisfa, un arrivo in più comporterebbe qualche problema nella gestione e un addio porterebbe a una diminuzione della qualità della squadra. Non ci saranno neanche cessioni, a meno che non ci sia qualcuno che s'incatena a Castel Volturno pretendendo di andare via. Ma fino ad ora mi sembrano tutti contenti“.

Sulla coesistenza in campo di Milik e Mertens: “Finora abbiamo sfruttato i vari momenti positivi, ma possono anche giocare insieme“.

Su Ghoulam e Younes: “Ghoulam non può reggere tre partite in una settimana, deve rimettersi al meglio non solo dal punto di vista fisico ma anche spazio-temporale. Younes dal 1’? Non ancora, ma dopo la sosta sarà totalmente a disposizione“.

Sulle voci di un interesse per Pavard: “Non si può parlare di Pavard in questo momento, sarebbe una mancanza di rispetto per Hysaj, Malcuit e Maksimovic che hanno giocato in quella posizione e di cui invece sono felicissimo“.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A