Seguici su

Europa League

Olympiacos-Milan, Gattuso: “Suso ha un fastidio fisico”. Calabria: “Higuain ha un talento infinito”

Gennaro-Ivan-Gattuso-Milan

Alla vigilia della partita contro l'Olympiacos, in conferenza stampa per il Milan hanno parlato il tecnico Gennaro Gattuso e il terzino Davide Calabria

Dopo aver risalito qualche posizione importante in Serie A, il Milan sarà impegnato in una partita importante che può valere i sedicesimi di finale di Europa League. I rossoneri si andranno a giocare la qualificazione proprio in casa dei diretti rivali dell'Olympiacos. Alla vigilia della partita contro i greci – in conferenza stampa – hanno parlato Gennaro Gattuso e Davide Calabria.

Il tecnico dei rossoneri è partito presentando la gara: “Dispiace per Yaya, grandissimo giocatore. Non so le dinamiche che hanno portato alla rescissione, quando ha giocato contro di noi ci ha messo in difficoltà, sembra lento ma è difficile da fermare con la palla tra i piedi. Ultimamente l'Olympiacos gioca 4-3-3, con velocità e tecnica. Se non riusciremo a coprire bene il campo ci metteranno in difficoltà. Il Milan non vince da un po' di anni con squadre greche, anche l'anno scorso abbiamo fatto fatica con l'AEK. Abbiamo vinto finali di Champions ad Atene, ma le squadre di club sono toste. Sanno giocare a calcio, hanno giocato più di noi in Europa negli ultimi anni e non possiamo sottovalutare questo aspetto. La qualificazione è fondamentale per società e per noi. Non basterà giocare con grinta ma dovremo usare la testa. Troveremo un ambiente caldo ma in campo andiamo noi e dovremo dare il massimo a livello fisico e tecnico. Mi aspetto di non andare in svantaggio, nonostante loro partiranno forte. Non dobbiamo farci sorprendere, loro hanno un grande possesso palla, sono tra le migliori in Europa in questo senso“.

Qualche parola sulle condizioni di Suso e sulla coppia Castillejo-Cutrone: “Suso vediamo se riusciremo a recuperarlo, abbiamo fatto prove strumentali. Ha un fastidio fisico. Cutrone vive per il gol, deve migliorare ma ci sta che sbagli qualche volta, succede a tutti. Deve alzare l'asticella ma è un ragazzo giovane e ci tiene, vive questo sport così. Vedere un ragazzo rammaricato per aver sprecato un'occasione fa bene. Castillejo deve continuare a giocare come sa. Mi piacerebbe che entrasse più nel vivo del gioco, deve essere più coinvolto ma lo fa solo quando ha palla tra i piedi, invece voglio qualche movimento senza pallla“.

L'eliminazione di Inter e Napoli una brutta notizia per il calcio italiano: “Dispiace per tutto il nostro sistema calcio, abbiamo bisogno di fare risultati. Questo fa diventare più affascinante l'Europa League, ma dobbiamo pensare alla partita di domani“.

La squadra sta uscendo da un momento difficile: “Giochiamo ogni 3 giorni e di tempo per pensare ce n'è poco. Non racconto quello che ci diciamo o le nostre problematiche. In questo momento non voglio levare nulla al campo. Abbiamo stretto i denti in un momento difficile, ma sicuramente qualcosa faremo nonostante i paletti dei fair play finanziario. Ci sono 5 partite prima della riapertura del mercato, vedremo. L'esperienza da calciatore conta zero, devo pensare a trasmettere le conoscenze. Non ho mai pensato di poter dare qualcosa ai ragazzi caratterialmente, andare a mettere qualcosa di diverso nella testa può sortire effetto contrario. Non devo dare nozioni di grinta, sappiamo che ambiente troveremo“.

Tutto su Olympiacos-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla

Anche Calabria, come Gattuso, parte presentando la partita: “Ci vorrà intelligenza, non dovremo farci distrarre e pensare solo al campo. Se non arrivi preparato diventa difficile“.

Sono ormai quattro gli anni che Calabria gioca al Milan: “Non mi sento sostituto di nessuno. Con mister Gattuso ho trovato continuità che è importante per giovani. L'età può ingannare ma non credo sia un fattore determinante“.

Higuain un fuoriclasse: ” Siamo un gruppo unito, Higuain lo vedo bene. Ha un talento infinito, è uno dei migliori al mondo e può essere nervoso se le cose non girano. Lui può farci svoltare in Europa“.

Pillola di Fanta

Davide Calabria sembra aver ormai riconquistato il posto da titolare. Per il giovane terzino sono 11 le presenze in Serie A, e tre delle quattro assenze sono dovute al problema alla caviglia accusato tra ottobre e novembre. RITROVATO


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Europa League