Seguici su

Pagelle

Parma-Bologna 0-0, le pagelle: Gervinho intermittente, Palacio ci prova

Saluto-Gervinho-Parma
parmacalcio1913.com

Poche emozioni, tanto equilibrio nel derby emiliano. Difese attente, attacchi così così. I nostri voti per il fantacalcio

Un palo di Siligardi dopo pochi secondi; un gol non gol annullato a Calabresi dopo un’ora. È la sintesi estrema – ma veritiera – del derby emiliano tra Parma e Bologna, andato in scena per la 17^ giornata di Serie A. Buona prova dei comparti difensivi, con Bastoni e Danilo a fare da guida. Gervinho alterno, Palacio eterno. Ecco le nostre pagelle per anticipare i conti del fantacalcio.

Parma-Bologna 0-0: le pagelle

Parma

Sepe 6: pochi palloni dalle sue parti. Sul fattaccio di Calabresi, il gioco era già fermo. SBADIGLIO

Iacoponi 5,5: spinge poco anche quando c’è spazio. Quando cresce Mattiello va in difficoltà. BLOCCATO

Alves 6: non che ci fosse un super lavoro da fare, ma la sua esperienza è preziosa sia contro la fisicità di Santander che contro l’imprevedibilità di Palacio. CERTEZZA

Bastoni 6,5: concentrato e impeccabile, non si fa mai togliere il tempo. Sta crescendo a vista d’occhio. PROMESSA

Gagliolo 6: anche lui come il dirimpettaio dell’altra fascia è un po’ bloccato davanti. Ma la sua prova difensiva è più che soddisfacente. COMPOSTO

Rigoni 6: apporto importante nelle due fasi e anche in quella di transizione. Pochissimi errori e tanta sostanza. CONCRETO

Scozzarella 5,5: meno lucido di quanto ci si attendesse, non riesce a innescare gli avanti con continuità. RIMANDATO

dal 72′ Stulac 6: relegato ai minuti finali di gara, cerca di orchestrare la manovra senza trovare lo sbocco giusto. SACRIFICATO

Barillà 5,5: ci mette sempre grande dinamismo, però la qualità latita. Aiuta quando la squadra rincula, meno quando si distende. SENSO UNICO

Siligardi 6: pronti.via e si procura la più grande occasione della partita. Poi ci riprova e dialoga con i compagni. AL PALO

63′ Sprocati 6: schizza dalla panchina come se non vedesse l’ora di farlo. Si muove bene e crea una certa apprensione alla retroguardia rossoblu. VIVACE

Inglese 6: gioca a tutto campo facendo a sportellate con gli avversari, sacrificandosi per la squadra e con la squadra e offrendo anche qualche buon pallone ai suoi. Non ha però la chance di pungere. UOMO SQUADRA

Gervinho 5,5: si vede soprattutto all’inizio con le sue proverbiali accelerazioni. Poi piano piano si spegne e il suo contributo scende sotto alla sufficienza. EVANESCENTE

dall’84′ Ciciretti s.v.

All. D’Aversa 6: non azzarda mosse per vincere la partita, ma forse non ne aveva una grossa necessità. CALCOLATORE

Bologna

Skorupski 6: partita molto simile al collega di reparto. Ci aggiunge qualche brivido nei rinvii. A RIPOSO

Calabresi 6,5: avrebbe anche fatto un gol – in fuorigioco – ma la sua prestazione brilla soprattutto dalla metà campo in giù. CRESCITA

Danilo 6,5: esperienza quando serve, bastone pure. Comanda il reparto e limita al minimo indispensabile i pericoli. LEADER

Helander 6: meno vistoso e elegante del compagno, ma ugualmente e efficace. SICURO

Mbaye 6: più attento del solito, si offre come sbocco della manovra sulla destra. Positivo anche in fase di contenimento. OK

Dzemaili 5,5: ripresentato titolare, non ripaga la fiducia con una prestazione all’altezza di quelle degli scorsi anni. SMARRITO

dal 69′ Orsolini 6: entra per dare un po’ di pepe, ci riesce solo a tratti. FREDDO

Nagy 5,5: mette i muscoli in mezzo al centrocampo. Rischia con qualche intervento al limite. FALLOSO

Svanberg 5,5: veleggia tra la difesa e l’attacco alla ricerca di una posizione che spesso non trova. LABIRINTO

Mattiello 6: timido all’inizio, cresce alla distanza attaccando il suo avversario e mettendo anche qualche bel pallone in area. DIESEL

Santander 5,5: fisico e muscoli, ma quando c’è da fare la giocata col pallone ai piedi escono i suoi limiti. GREZZO

dall’80′ Destro s.v.

Palacio 6,5: passa tutto dalle sue giocate e dalla sua capacità di muoversi tra le linee. Prova a combinare qualcosa sino alla fine, ma è poco assistito. ABBANDONATO 

All. Inzaghi 6: una vittoria avrebbe fatto certamente comodo alla stagione del Bologna. Ma questo pari non è da buttare. SPERANZA

Parma-Bologna 0-0, un punto ciascuno sotto l’albero

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Pagelle