Seguici su

Pagelle

Roma-Inter 2-2, le pagelle: brilla la stella di Zaniolo, Perisic è scomparso

roma-inter-zaniolo-skriniar
© imagephotoagency.it

La Roma non muore mai e si gode uno Zaniolo sempre più maturo. Bene il solito Icardi e Keita, malissimo Perisic. Grande riscatto dell'ex Santon

Nello spettacolare 2-2 dell'Olimpico tra Roma e Inter ha brillato Nicolò Zaniolo, sempre più al centro del progetto dei giallorossi. Bene anche l'altro  ex Santon e Kolarov, implacabile. Nei nerazzurri Icardi non si smentisce mai, Joao Mario è in crescita, ma c'è il problema Perisic: il croato è scomparso dal campo. Ecco le nostre pagelle per il fantacalcio.

Roma-Inter 2-2: le pagelle

Roma

Olsen 6: nel primo tempo salva i suoi con una grande uscita su Icardi. Nella ripresa l'argentino lo batte di testa, ma è incolpevole. SICURO

Santon 6,5: sarà stata la voglia di rivalsa nei confronti della sua ex squadra, ma gioca una partita convincente in entrambi le fasi. Pericoloso quando attacca, molto attento in difesa. RISCATTO

dal 69′ Kluivert 5,5: ci prova, ma è molto fumoso. APPARENZA

Manolas 5,5: sul gol del 2-2 Icardi colpisce indisturbato nella zona che copre lui. È forse l'unico errore della sua partita, ma è un errore che pesa. SORPRESO

Juan Jesus 5: l'altro grande ex della partita sfigura rispetto a Santon. Sul gol di Keita viene letteralmente bruciato dal senegalese e, in generale, non dà segni di sicurezza. SVAGATO

Kolarov 6,5: nel primo tempo gioca un po' in sordina, ma nella ripresa emerge con forza, classe ed esperienza. Sul rigore buca le mani ad Handanovic. TRATTORE

Cristante 6,5: Di Francesco, finalmente, gli ha trovato la posizione. L'emergenza infortuni ha dato alla Roma un ottimo regista, totalmente diverso dal giocatore ammirato a Bergamo. TRASFORMAZIONE

Nzonzi 6: in fase di rottura il suo lavoro è molto prezioso, ma sbaglia tanto nell'impostazione. Alcuni errori hanno concesso ripartenze pericolose ai nerazzurri. FABBRO

Under 6,5: nel primo tempo è il peggiore in campo. Non riesce a incidere davanti e dietro non aiuta Santon. Nella ripresa si attiva e segna un gol d'autore. Alla Under. SAETTA

dall'83' Perotti s.v.

Zaniolo 7: personalità e tecnica sopraffina. Dietro la punta si muove con eleganza e grande sicurezza. In estate sembravano troppi cinque milioni, ora sembrano pochi. IL RAGAZZO SI È GIÀ FATTO

dal 78′ Perotti s.v.

Florenzi 6,5: ma quanto corre? Alto a sinistra o basso a destra non cambia, il capitano giallorosso è un motorino instancabile. Quel palo grida vendetta. MOTO PERPETUO

Schick 6: il tacco per Florenzi vale il prezzo del biglietto. Dopo un buon primo tempo, però, si spegne con il passare dei minuti. AUTONOMIA LIMITATA

Di Francesco 6,5: nonostante l'emergenza infortuni, la sua Roma gioca un'ottima partita. SALDO

Inter

Handanovic 6: fenomenale su Kolarov e sicuro su Zaniolo nel primo tempo. Sul gol di Under dà l'impressione di non crederci, anche se il tiro era fortissimo. Il rigore del serbo gli piega le mani. TENTAR NON NUOCE

D'Ambrosio 6: vederlo meglio in attacco che in difesa è rarità. Davanti mette tre cross interessanti, tra cui l'assist per Keita, dietro balla terribilmente. Il fallo su Zaniolo sarebbe potuto costare caro. CORRENTE ALTERNATA

De Vrij 6: in difesa appare meno sicuro del solito, ma pecca soprattutto nell'impostazione. Non commette errori gravi, ma ha giocato partite migliori. LINEA DI GALLEGGIAMENTO

Skriniar 6: la Roma attacca bene e lui va più in difficoltà del previsto. Nella ripresa la squadra cala, ma lui cresce. SUFFICIENTE

Asamoah 6,5: molto bravo nelle due fasi. Nel primo spinge molto e bene, offrendo spesso l'appoggio a Borja Valero. Nella ripresa gioca più frenato e si concentra di più sulla fase difensiva. SPINTA

Joao Mario 6,5: il portoghese è il migliore in campo dei nerazzurri. La cura Spalletti lo ha ri-trasformato nel giocatore di Euro 2016. Tecnica, corsa e abnegazione difensiva. LAZZARO

Brozovic 5,5: il pressing della Roma lo fa soffrire più del dovuto. Male nella pulizia di molti palloni, viene aiutato dal fatto di avere vicino due palleggiatori come Joao Mario e Borja Valero. Il fallo di mano costa all'Inter due punti. INGENUO

Borja Valero 5,5: rispetto ad altre uscite è meno coinvolto nella manovra. La Roma mette molta pressione sia a lui che a Brozovic e così fatica a far emergere la sua tecnica. NASCOSTO

dall'80' Vecino s.v.

Perisic 5: si è smarrito il signor Ivan. Ha quasi 30 anni e l'ultima volta è stato visto in Russia, a luglio. I tifosi interisti e i fantallenatori lo cercano disperatamente. DESAPARECIDO

dall'80' Lautaro s.v.

Icardi 6,5: pian piano sta imparando a giocare anche per la squadra. Contro Manolas non è mai facile giocare, ma riesce lo stesso a fare gol, staccando con un grande terzo tempo. BOMBER

Keita 6,5: i gol con il Frosinone gli hanno dato fiducia e ciò si vede da come gioca. Prova spesso il dribbling e trova un gol da rapinatore d'area. Dopo la doppietta nel maggio del 2017 è il terzo gol in due partite ai giallorossi. ON FIRE

dal 63′ Politano 5,5: prova spesso a saltare Kolarov, ma il serbo è invalicabile. RIMBALZATO

Spalletti 6: senza l'errore di Brozovic si starebbe parlando di un'altra partita. Può recriminare per essere andato due volte in vantaggio. Unica cosa incomprensibile è l'insistenza su Perisic. TESTARDO

Roma-Inter 2-2: il commento e il tabellino

Pillola di fanta

Le prestazioni di Nicolò Zaniolo stanno impressionando sempre di più. Le assenze di Pastore e Pellegrini hanno fatto sì che la maturazione avvenisse prima del previsto e ora Di Francesco si gode questo talento. STELLA


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Pagelle