Seguici su

Statistiche

Sassuolo-Atalanta, numeri e statistiche: Ilicic chirurgico, Di Francesco fantasma

Di-Francesco-Sassuolo

Lo sloveno fa tre su tre, Di Francesco non la vede mai: tutti i numeri di Sassuolo-Atalanta con le statistiche di Panini Digital

Nello scoppiettante match di Reggio Emilia l'Atalanta strapazza il Sassuolo e si porta a -4 dal quarto posto occupato dalla Lazio, staccando in classifica proprio gli emiliani. Analizziamo il 2-6 del Mapei Stadium attraverso i numeri raccolti da Panini Digital

41/59 – Sassuolo e Atalanta

Il dato dell'IVS, che indica la pericolosità delle due squadre, evidenzia una supremazia dell'Atalanta, anche se non tanto netta da giustificare uno scarto di quattro gol. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che, sue sei reti, i bergamaschi ne abbiamo segnate ben tre – tutte con Ilicic – negli ultimi 18 minuti.

15 – Tiri totali

A guardare il computo totale dei tiri effettuati dalle due squadre si potrebbe pensare a un sostanziale equilibrio. Entrambe, infatti, hanno calciato 15, ma con precisione differente. Ciò che ha fatto la differenza sono stati i 9 tiri in porta a 7 per l'Atalanta e il maggior numero di occasioni create dai bergamaschi – 12 contro 7.

82 – Remo Freuler

Ogni trama di gioco passa da Freuler. Il fedelissimo di Gasperini – 18 partite giocate su 19 – con 82 palloni giocati è stato il giocatore più coinvolto di tutta la partita. Questo, però, non è il solo dato che evidenzia l'importanza del centrocampista. È stato infatti il giocatore che ha recuperato più palloni nell'Atalanta (20) e quello a cui sono riusciti più passaggi (65).

83% – Rafale Toloi

Nonostante sia Freuler il giocatore con più passaggi riusciti, il rapporto passaggi riusciti/palloni giocati premia Toloi. Il centrale brasiliano, come dimostrato anche dall'assist per Ilicic, ha il piede raffinato e con una percentuale di riuscita dell'82% è stato il giocatore  più preciso della partita. Come difensore, però, è stato abile anche nelle intercettazioni (8) e nei palloni recuperati (12).

3 – Josip Ilicic

Il mattatore della partita è stato Josip Ilicic. Lo sloveno, alla seconda tripletta stagionale, ha chiuso il match realizzando tre gol nel giro di 18 minuti (dal 74′ al 92′). Ciò che salta all'occhio è la precisione del numero 72, che, ha segnato 3 reti con 3 tiri in porta.

0 – Federico Di Francesco

Partita da dimenticare per Di Francesco. L'ala neroverde non è riuscita a incidere, concludendo la gara con la voce 0 ai dribbling tentati. In 94 minuti si contano 29 palloni giocati, di cui 14 persi, e appena 1 tiro in porta.

42 – Alessandro Matri

Non è stato un pomeriggio indimenticabile neanche per Alessandro Matri. Nei 57 minuti in cui è stato in campo i compagni lo hanno cercato poco, come dimostrano gli appena 42″ di possesso avuti. Su 20 palloni toccati, inoltre, ben 7 sono stati persi.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Statistiche