Seguici su

Serie B

Serie B, i risultati della 15^ giornata: allungo Palermo, il Livorno torna in corsa

Paolo-Bartolomei-spezia
© imagephotoagency.it

Risultati, classifica e classifica marcatori della Serie B dopo la 15^ giornata: il Verona fa suo il big match con il Benevento

Il posticipo tra Salernitana e Brescia ha completato il quadro della 15^ giornata di Serie B, che ha regalato certezze importanti. Come l’allungo del Palermo in testa alla classifica e la risalita del Livorno che supera il Foggia nello scontro diretto. Il big match tra Benevento e Verona ha invece visto prevalere gli ospiti di misura.

Pescara-Carpi 2-0

In Serie B nessuna partita è scontata. Per questo non era così semplice per il Pescara superare l’ostacolo Carpi, nonostante la differenza di valori e il pubblico a favore. Missione compiuta per i ragazzi di Pillon che riescono a superare gli emiliani 2-0, nonostante tanta fatica. Ci vuole infatti un autogol di Mbaye al 74′ per sbloccare l’incontro, chiuso poi al 90′ dal solito Mancuso.

Padova-Palermo 1-3

Vittoria di personalità del Palermo che torna al successo dopo due pareggi. I rosanero soffrono, passano anche in svantaggio alla mezz’ora per la rovesciata di Bonazzoli, ma poi reagiscono e chiudono sul 3-1. Una vittoria in salsa macedone, visto che a realizzare il primo ed il terzo gol sono stati rispettivamente Trajkovski e Nestorovski. In mezzo il gol di Rajkovic: siciliani che allungano sul Lecce e sono sempre più primi da soli.

Spezia-Cosenza 4-0

Successo netto dello Spezia che surclassa 4-0 il Cosenza e rientra prepotentemente nei piano medio-alti della classifica. Gara che si mette in discesa per i liguri dopo solo un minuto grazie al gran gol al volo di Augello, liguri che poi la chiudono all’inizio del secondo tempo: tra il 48′ ed il 62′ arrivano tre reti che fissano il punteggio sul 4-0 finale. Grande prova dell’ex Okereke, Cosenza che si consola con le sconfitte delle inseguitrici.

Venezia-Ascoli 1-0

Partita molto tirata quella andata in scena tra Venezia e Ascoli. I padroni di casa fanno la partita, ma non riescono a superare il muro marchigiano. Almeno fino al 73′, quando viene espulso Rosseti per proteste e la partita cambia: grande azione di Litteri che mette in mezzo un pallone che Citro deve solo spingere in rete. Successo meritato per i ragazzi di Zenga che agganciano proprio gli ospiti a quota 19.

Lecce-Perugia 0-0

Passo indietro dei pugliesi che nel match casalingo contro il Perugia non vanno oltre lo 0-0. Ospiti più intraprendenti che avrebbero forse meritato anche di più, ma conquistano un pareggio importante. Da segnalare il ritorno alla normalità di Verre, sempre in gol nelle cinque partite precedenti. La squadra di Liverani si allontana così dal Palermo capolista e viene raggiunta dal Pescara al secondo posto.

Cremonese-Cittadella 0-0

Secondo 0-0 di giornata, questa volta a Cremona tra i padroni di casa ed il Cittadella. Risultato complessivamente giusto per un match che ha visto gli ospiti controllare spesso il pallone, ma rischiare anche tanto in occasione delle ripartenze dell’11 di Rastelli. I veneti mantengono la propria imbattibilità che dura addirittura dal 25 settembre, i lombardi restano invece a metà classifica.

Livorno-Foggia 3-1

Come ai tempi d’oro, Diamanti trascina il Livorno ad un successo fondamentale. Nello scontro diretto tra le ultime due della classe i toscani prevalgono per 3-1 grazie ad una doppietta dell’ex Brescia e al gol di Bruno, vanificando così il momentaneo pareggio di Loiacono. Davvero un’ottima prestazione dei ragazzi di Breda che hanno legittimato il successo e tornano in corsa. Male il Foggia, a cui manca la vittoria dal 6 ottobre.

Benevento-Verona 0-1

Il big match di giornata ha visto i veneti strappare tre punti di platino in casa dei campani. Merito di Matos che ha realizzato il gol partita all’inizio del secondo tempo appena dopo l’espulsione di Costa. Parità numerica che si è poi ristabilita al minuto 85 con l’espulsione tra le fila dei gialloblu di Belkovec. Ossigeno per Grosso che salva la panchina, il Verona torna ad affacciarsi ai piani alti della classifica.

Salernitana-Brescia 1-3

Sono bastati 32 minuti ad Alfredo Donnarumma per piegare con una tripletta la resistenza della squadra campana. Il capocannoniere della Serie B con 13 gol ha aperto le danze al 5′, per poi ripetersi al 9′ e concludere l’assolo al 32′. Per la Salernitana il gol della bandiera lo ha messo a segno DI Tacchio, al 90′. La vittoria consente alle rondinelle di mantenere la scia di Lecce e Pescara e di agguantare al quarto posto il Cittadella, fermato sullo 0-0 dalla Cremonese.

CLASSIFICA SERIE B

Palermo (29)

Lecce (26)

Pescara (26)

Cittadella (24)

Brescia (24)

Verona (22)

Benevento (21)

Perugia (21)

Salernitana (20)

Spezia (20)

Ascoli (19)

Cremonese (19)

Venezia (19)

Cosenza (14)

Crotone (12)

Padova (11)

Carpi (10)

Foggia (9)

Livorno (9)

CLASSIFICA MARCATORI

Donnarumma (Brescia) 10

Mancuso (Pescara) 8

Coda (Benevento) 7

Palombi (Lecce), Nestorovski (Palermo) 6


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie B

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati