Seguici su

Serie B

Serie B, i risultati della 16^ giornata: il Palermo rimane in testa, il Brescia si prende il secondo posto

Nicolas-Haas-Palermo
© imagephotoagency.it

Risultati, classifica e classifica marcatori della Serie B dopo la 16^ giornata: il Palermo comanda, il Brescia ha la meglio nel big match contro il Lecce

In attesa dell’ultimo posticipo tra Verona e Pescara, la classifica della Serie B ha subito qualche cambiamento dopo questa 16^ giornata. Il Palermo viene fermato in casa dal Livorno ma riesce a tenere la vetta solitaria della classifica, grazie anche alla vittoria del Brescia sul Lecce nel big match di giornata. Qualche cambio anche in fondo, con Carpi e Foggia che vincono e si avvicinano a Cremonese, Cosenza e Crotone.

Foggia-Cremonese 3-1

Si apre con una vittoria molto importante del Foggia la 16^ giornata di Serie B. I pugliesi battono una delle dirette rivali per la lotta salvezza e portano a casa tre punti che possono rivelarsi decisivi. Al vantaggio iniziale dei padroni di casa con Mazzeo risponde per gli ospiti Mogos, ci pensano però Kragl e Iemmello ad indirizzare la partita in favore dei ragazzi di Pavone. Padroni di casa che riescono a gestire bene il doppio vantaggio nella seconda frazione, non concedendo molti spazi agli avversari.

Ascoli-Cittadella 1-1

Il pareggio maturato tra Ascoli e Cittadella rispecchia quanto visto sul terreno di gioco. Situazione di equilibrio per l’arco di tutti i 90′ di gioco, con i padroni di casa che riescono a pareggiare dopo pochi minuti il momentaneo vantaggio del Cittadella firmato Schenetti, grazie ad un rigore trasformato da Ardemagni. La situazione in classifica rimane dunque invariata per entrambe le formazioni.

Palermo-Livorno 1-1

La capolista Palermo viene fermata in casa dal Livorno ma riesce a portare a casa il decimo risultato utile consecutivo in campionato. I rosanero si portano in vantaggio dopo pochi minuti con Moreo. Vantaggio che non dura però molto, a metà della prima frazione gli amaranto rimettono infatti il risultato in equilibrio con Raicevic. I siciliani, nonostante il pareggio, restano però da soli in vetta grazie ai risultati maturati nelle altre partite.

Perugia-Spezia 1-1

Il Perugia di Nesta non riesce ad andare oltre l’1-1 in casa contro lo Spezia e vede dunque sfumare il sorpasso al Benevento in classifica. Al vantaggio di Vido arrivato nella prima frazione, risponde Gyasi nella ripresa. Spezia che resta dunque ad un solo punto di distanza dal Perugia in classifica.

Carpi-Salernitana 3-2

Colpaccio del Carpi in casa contro la Salernitana, ma con lo spavento finale. I ragazzi di Castori concretizzano alla grande le occasioni e riescono a portarsi in vantaggio sul finire della prima frazione con Pasciuti. Nel secondo tempo arriva anche il raddoppio firmato Sabbione e il tris di Vano. Nel finale però i padroni di casa si addormentano e rischiano di mandare in fumo il triplo vantaggio, con la Salernitana che trova un uno-due fulmineo grazie alle reti di Casasola e Rosina, ma non riesce a trovare anche il gol del pareggio. Carpi che stacca Padova e Livorno e si porta a pari punti del Crotone.

Crotone-Venezia 1-1

Dopo tre sconfitte consecutive il Crotone riesce a portare a casa un punto dalla partita contro il Venezia. Al vantaggio degli ospiti nel primo tempo firmato Modolo, risponde Budimir dagli undici metri nella ripresa. Pareggio inutile per la classifica del Venezia, ma che rischia di diventare molto importante invece per quella dei ragazzi di Zenga.

Cosenza-Benevento 0-0

Pareggio giusto tra Cosenza e Benevento al termine di una partita tutto sommato equilibrata. Dopo un primo tempo senza grandi emozioni, nella ripresa le squadre provano ad aumentare la pressione. Alla fine a vincere è però l’equilibrio. Punto molto importante per il Cosenza, che riesce a tenersi sopra la zona playout. Il Benevento rimane invece in pena zona playoff.

Brescia-Lecce 2-1

È il Brescia ad avere la meglio nel primo dei due big match di giornata. I lombardi si impongono per 2-1 in rimonta in casa contro il Lecce e scavalcano i pugliesi in classifica. Gara ricca di emozioni. Al vantaggio iniziale degli ospiti firmato La Mantia risponde ad inizio ripresa Donnarumma. Nel finale, quando sembrava ormai tutto finito, i ragazzi di Corini trovano in pieno recupero il gol vittoria con Gastaldello, che permette al Brescia di scavalcare il Lecce e portarsi al secondo posto in solitaria.

Verona-Pescara 3-1

Il big match tra Verona e Pescara si conclude con una netta vittoria dei padroni di casa, che tornano in corsa per i primi posti della classifica. I veneti sono addirittura arrivati sul 3-0 per frutto delle reti di Danzi, Di Carmine e dell’autogol di Del Grosso. Inutile la rete della bandiera degli abruzzesi firmata nel finale dal solito Mancuso.

CLASSIFICA SERIE B

Palermo (30)

Brescia (27)

Pescara (26)

Lecce (26)

Cittadella (25)

Verona (25)

Benevento (22)

Perugia (22)

Spezia (21)

Ascoli (20)

Venezia (20)

Salernitana (20)

Cremonese (19)

Cosenza (15)

Crotone (13)

Carpi (13)

Foggia (12)

Padova (11)

Livorno (10)

CLASSIFICA MARCATORI

Donnarumma (Brescia) 14

Mancuso (Pescara) 9

Coda (Benevento) 7

La Mantia (Lecce), Palombi (Lecce), Nestorovski (Palermo) e Vido (Perugia) 6


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie B