Seguici su

Serie B

Serie B, i risultati della 17^ giornata e le probabili formazioni della 18^

Felipe-Curcio-brescia
© imagephotoagency.it

La Serie B non si ferma per le vacanze di Natale: ecco la classifica, i risultati della 17^ giornata e le probabili formazioni della 18^

Ha regalato diverse sorprese la 17^ giornata di Serie B. Tra le prime della classe ha ottenuto i tre punti solamente il Lecce contro il Padova, pareggi invece per Palermo, Brescia, Cittadella e Verona. Da segnalare il successo del Carpi contro la Cremonese, non termina la crisi del Crotone sconfitto 3-0 dal Benevento. Ecco tutti i risultati della 17^ giornata, nonché la classifica e la classifica marcatori.

I RISULTATI

Ascoli-Brescia 1-1

L’Ascoli sfiora il colpo nell’anticipo della 17^ giornata di Serie B, ma si vede poi riacciuffare dal Brescia in pieno recupero. Finisce 1-1 al Del Duca frutto delle reti di Rosseti al 75′ e di Bisoli al 94′. Un punto conquistato con personalità dai lombardi che riescono a tenersi in scia delle prime della classe, meno soddisfatti i marchigiani che ottengono comunque un risultato importante e restano a metà classifica.

Cremonese-Carpi 1-2

Una delle sorprese della 17^ giornata si verifica in quel di Cremona con il Carpi che riesce ad espugnare il campo dei grigiorossi e ottiene tre punti d’oro in ottica salvezza. Ospiti in vantaggio con Pachonik, ripresi da Paulinho e capaci a 10′ dalla fine di fissare l’1-2 con Jelenic. Un successo ancor più sorprendente se si considera che al 58′ è stato espulso il difensore Sabbione. Grande passo in avanti per i ragazzi di Castori ora fuori dalla zona rossa.

Livorno-Verona 0-0

Grande prestazione del Livorno che strappa un punto ai ben più quotati ospiti. Finisce 0-0 all’Armando Picchi, frutto di una partita giocata pressoché alla pari con poche occasioni da rete. Il 57% di possesso palla per il Verona dimostra un leggero predominio (mostrato anche dagli oltre 100 passaggi in più portati a termine) che non ha però portato a nulla e anzi, i toscani avrebbero forse ai punti meritato qualcosa in più. Un punto d’oro per i ragazzi di Breda ora non più ultimi in classifica.

Salernitana-Foggia 1-0

Inizia bene l’avventura di Gregucci con la Salernitana. I padroni di casa tornano infatti al successo – che mancava da tre gare – sconfiggendo in casa il Foggia. Un risultato maturato solamente al 92′ grazie a Vitale e facilitato dall’espulsione al 71′ del pugliese Gerbo. Tre punti importanti per i campani che tornano a vedere i play-off, gli ospiti restano nei bassifondi della graduatoria.

Venezia-Cosenza 0-1

Sorpresa allo stadio Penzo: il Venezia cade in casa contro il Cosenza. A decidere il match D’Orazio al minuto 80: tre punti di platino per i calabresi, ora fuori dalla zona rossa (anche se tutte le squadre meno il Lecce hanno una gara in meno). Un passo indietro per i ragazzi di Zenga, tornati alla sconfitta dopo quattro partite e ora al 12° posto.

Cittadella-Perugia 2-2

Come prevedibile bella partita andata in scena al Tombolato tra Cittadella e Perugia. I padroni di casa tirano 21 volte (contro le cinque degli ospiti) ma pagano un po’ di imprecisione: alla fine è 2-2, un punteggio che vale di più per gli umbri. Umbri che riescono a passare in vantaggio con il solito Verre, vengono ripresi da Schenetti e trovano l’1-2 con l’autorete di Camigliano. Al 77′ ci pensa poi Branca a ristabilire la parità.

Lecce-Padova 3-2

Il Padova rende dura la vita al Lecce, ma non riesce a strappare nemmeno un punto ai pugliesi. Finisce 3-2 al Via del Mare: dopo mezz’ora padroni di casa già sul 2-0 con Scavone e Armellino, al 68′ Capello su rigore riapre poi la partita. Tre minuti dopo Lucioni ristabilisce le distanze, inutile al 92′ il gol (sempre su rigore) di Bonazzoli. La squadra di Foscarini è ora ultima insieme al Livorno, Lecce invece seconda da sola a -2 dal Palermo.

Spezia-Palermo 1-1

Il Palermo non va oltre il pari sul campo dello Spezia. Siciliani in vantaggio al 25′ con Falletti e ripresi al 34′ da Capradossi. Una frenata che non fa comunque troppo male ai siciliani, sempre primi in solitaria. Risultato importante per i liguri, capaci di tenere testa anche nelle statistiche ai ragazzi di Stellone e ora decimi in classifica con 22 punti.

Benevento-Crotone 3-0

Tutto facile per i campani contro il Crotone: un secco 3-0 che definisce bene le difficoltà dei calabresi. Padroni di casa in vantaggio già al 9′ con Insigne, risultato poi arrotondato nella ripresa da Coda – su rigore – e da Buonaiuto. Benevento che è ora 7° con 25 punti, rischia moltissimo Oddo: Budimir e compagni sono in 16^ posizione e non vincono dallo scorso 20 ottobre.

CLASSIFICA SERIE B

Palermo 31

Lecce 29

Brescia 28

Cittadella 26

Verona 26

Pescara 26

Benevento 25

Perugia 23

Salernitana 23

Spezia 22

Ascoli 21

Venezia 20

Cremonese 19

Cosenza 18

Carpi 16

Crotone 13

Foggia 12

Livorno 11

Padova 11

CLASSIFICA MARCATORI

Donnarumma (Brescia) 14

Mancuso (Pescara) 9

Coda (Benevento) 8

La Mantia (Lecce), Palombi (Lecce), Nestorovski (Palermo), Vido (Perugia), Verre (Perugia) 6

 

18^ GIORNATA

Così come la Serie A, non va in vacanza nemmeno il campionato cadetto. Si inizia con il match salvezza tra Carpi e Livorno e quello tra Brescia e Cremonese nel pomeriggio del 26 dicembre, si chiude poi con sei gare nella sera di giovedì 27 tra cui spicca Verona-Cittadella. Ecco dunque programma e probabili formazioni della 18^ giornata di Serie B.

Brescia-Cremonese (mercoledì 26 dicembre ore 15:00)

Brescia (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Gastaldello, Ferrari, Dall’Oglio; Ndoj, Martinelli, Bisoli; Morosini; Donnarumma, Torregrossa. All. Corini.

Cremonese (4-3-2-1): Ravaglia; Mogos, Terranova, Claiton, Migliore; Croce, Arini, Emmers; Castrovilli, Strefezza; Paulinho. All. Rastelli.

Carpi-Livorno (mercoledì 26 dicembre ore 15:00)

Carpi (4-4-2): Colombo; Pachonik, Buongiorno, Poli, Wilmots; Jelenic, Concas, Di Noia, Pasciuti; Machach, Mokulu. All. Castori.

Livorno (4-3-1-2): Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli, Bogdan, Gasbarro; Valiani, Fazzi, Luci; Bruno; Murilo, Raicevic. All. Breda.

Pescara-Venezia (giovedì 27 dicembre ore 19:00)

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Gravillon, Perrotta, Del Grosso; Memushaj, Palazzi, Machin; Marras, Mancuso, Monachello. All. Pillon.

Venezia (4-4-2): Vicario; Zampano, Andelkovic, Modolo, Garofalo; Falzerano, Suciu, Pinato, Schiavone; Citro, Di Mariano. All. Zenga.

Palermo-Ascoli (giovedì 27 dicembre ore 21:00)

Palermo (4-3-1-2): Brignoli; Salvi, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Murawski, Haas, Jajalo; Falletti; Puscas, Nestorovski. All. Stellone

Ascoli (4-3-1-2): Lanni; Laverone, Padella, Valentini, D’Elia; Addae, Troiano, Frattesi; Ninkovic; Beretta, Ardemagni. All. Vivarini.

Verona-Cittadella (giovedì 27 dicembre ore 21:00)

Verona (4-3-3): Silvestri; Almici, Dawidowicz, Marrone, Empereur; Gustafson, Danzi, Zaccagni; Matos, Di Carmine, Lee. All. Grosso

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Drudi, Cancellotti; Panico, Iori, Branca; Schenetti; Finotto, Strizzolo. All. Venturato

Cosenza-Salernitana (giovedì 27 dicembre ore 21:00)

Cosenza (4-3-1-2): Perina; Corsi, Idda, Dermaku, D’Orazio; Bruccini, Palmiero, Mungo; Garritano; Tutino, Maniero. All. Braglia

Salernitana (3-5-2): Micai; Schiavi, Migliorini, Gigliotti; Casasola, Mazzarani, Di Tacchio, Castiglia, Vitale; Bocalon, Jallow. All. Gregucci

Crotone-Spezia (giovedì 27 dicembre ore 21:00)

Crotone (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Curado, Vaisanen, Valietti; Rohden, Barberis, Zanellato; Firenze, Budimir, Stoian. All. Oddo.

Spezia (4-3-3): Lamanna; De Col, Capradossi, Giani, Augello; Bartolomei, Ricci, Mora; Okereke, Pierini, Gyasi. All. Marino.

Perugia-Foggia (giovedì 27 dicembre ore 21:00)

Perugia (4-3-1-2): Gabriel; Mazzocchi, Gyomber, El Yamiq, Ngawa; Kingsley, Bordin, Dragomir; Verre; Vido, Melchiorri. All. Nesta.

Foggia (3-5-2): Bizzarri; Rubin, Loiacono, Ranieri; Kragl, Carraro, Rizzo, Agnelli, Cicerelli; Iemmello, Mazzeo. All. Grassadonia.

Padova-Benevento (giovedì 27 dicembre ore 21:00)

Padova (3-5-2): Perisan; Capelli, Ravanelli, Ceccaroni; Serena, Belinghieri, Pinzi, Mazzocco, Contessa; Capello, Bonazzoli. All. Foscarini

Benevento (4-4-2): Montipò; Letizia, Antei, Billong, Di Chiara; Tello, Viola, Del Pinto, Ricci; Coda, Asencio. All. Bucchi


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie B

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati