Seguici su

Serie A

Torino-Genoa 2-1: Ansaldi e Belotti rilanciano i granata

Esultanza-gol-Belotti-Torino
torinofc.it

Il Torino batte il Genoa e torna alla vittoria in Serie A, vittoria che rilancia i granata anche in classifica: decisivi i gol di Ansaldi e Belotti, inutile ai fini del risultato quello di Kouamè

Il Torino vince e convince contro un Genoa in 10 per gran parte della partita, nel match valido per la 14^ giornata di Serie A. Inutile il momentaneo vantaggio di Kouamè per i grifoni, che si vedono agganciare e superare prima da Ansaldi e poi dal gallo Belotti su rigore. Grazie alla vittoria i granata volano in classifica, fino al sesto posto e dunque in piena zona europa. Sconfitta indolore, almeno per la classifica, invece quella dei grifoni.

La gara parte subito con ritmi elevati e la prima occasione capita agli ospiti dopo 15′ di gioco: cross di Bessa e girata di Piatek che sbatte sulla traversa. Il Toro non ci sta e prova a reagire immediatamente, il colpo di testa di Belotti termina però fuori di poco. Alla mezz'ora l'episodio che cambia il corso della partita, appena tre minuti dopo essere stato ammonito Romulo entra in modo scomposto su Meitè, per Mariani non ci sono dubbi e tira fuori il secondo giallo che lascia in 10 i grifoni. Nonostante l'inferiorità numerica, sono proprio i genoani però a portarsi in vantaggio pochi minuti dopo: sugli sviluppi di un calcio d'angolo un rimpallo favorisce Kouamè che, a tu per tu con Sirigu, non può sbagliare e porta avanti i suoi. Nel finale la gara si accende nuovamente. In pieno recupero arriva infatti il pareggio del Torino, con Ansaldi che approfitta di una palla sporca a limite area e con un tiro al volo fa secco Radu. Quando la prima frazione sembrava ormai conclusa, il Torino riesce però a trovare anche il vantaggio: Iago Falque fa secco Sandro che lo stende in area, per l'arbitro non ci sono dubbi e assegna calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta il gallo Belotti, che resta freddo e batte Radu. Termina dunque con il vantaggio del Torino la prima frazione di gioco.

Il secondo tempo parte a rilento e carbura con il passare dei minuti. Stavolta sono i granata ad avere la prima occasione, pallone di Aina per Iago Falque che, dopo un ottimo stop, lascia partire un tiro velenoso, deviato in corner da un buon intervento di Radu. Nonostante l'inferiorità numerica il Genoa continua a dare del filo da torcere al Torino, con il secondo tempo che continua con diversi capovolgimenti di fronte. Nel finale i padroni di casa tornano a premere, alla ricerca del gol della sicurezza. All'81' Belotti va a caccia della doppietta personale con un gran colpo di testa, ma è bravo Radu, che si fa trovare ancora pronto e respinge. Due giri di lancette dopo è Baselli ad avere una buona occasione, il suo tiro termina però di poco a lato. Termina dunque con la vittoria del Torino, che vola anche in classifica.

Torino-Genoa 2-1, le pagelle commentate

Torino-Genoa 2-1: il tabellino

Torino (3-4-1-2): Sirigu 6; Izzo 6, N’Koulou 6, Djidji 6,5; De Silvestri 6 (59′ Aina 6,5), Rincon 6,5, Meité 6 (74′ Baselli 6), Ansaldi 7; Iago Falque 6,5 (84′ Parigini s.v.); Zaza 5,5, Belotti 6,5. All. Mazzarri

Genoa (3-5-2): Radu 6,5; Biraschi 6,5, Romero 5,5, Criscito 6; Romulo 4, Hiljemark 5,5 (82′ Lapadula s.v.), Sandro 5 (74′ Pandev s.v.), Bessa 6, Lazovic 5,5; Kouamé 6,5, Piatek 6,5 (30′ Gunter 6). All. Juric

MARCATORI: Kouamè (G) al 36′, Ansaldi (T) al 47′, Belotti (T) al 49′

ASSIST: –

AMMONITI: Meitè, N'Koulou, Zaza (T); Biraschi, Bessa (G)

ESPULSI: Romulo

Pillola di Fanta

Quello messo a segno contro il Genoa è il quinto gol stagionale in Serie A per Andrea Belotti. Grazie al rigore trasformato il gallo ha inoltre segnato il suo terzo rigore di fila, prima ne aveva segnati solamente due su sette. RIPRESA


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A