Seguici su

Serie A

Tutto su Torino-Empoli: orario, probabili formazioni e dove vederla

Esultanza-gol-Belotti-Torino
torinofc.it

Tutto quello che c'è da sapere sulla sfida tra granata e toscani: come arrivano le squadre, i precedenti e le statistiche

Sfida che si promette interessante quella tra Torino ed Empoli nella 18^giornata di Serie A. Più assilli di classifica per i toscani, che devono fare punti per guadagnare posizioni più tranquille, mentre la squadra di Mazzarri può ambire a rincorrere il treno Champions League. Precedenti che sorridono all'Empoli, spesso corsaro sul campo dei granata.

Come arriva il Torino

Il pareggio agguantato in extremis dal Sassuolo ha frenato le ambizioni di classifica del Torino, che con un successo si sarebbe portato immediatamente a ridosso della zona Champions League. La rete di Brignola nel recupero lascia, invece, la squadra di Mazzarri all'undicesimo posto solitario con 23 punti. Il Torino sta comunque fornendo ottime prestazioni, soprattutto in trasferta dove è imbattuto da 10 partite consecutive. La sfida con l'Empoli dovrà servire ai granata per tentare di migliorare il rendimento casalingo: nelle ultime quattro sfide interne, infatti, è arrivata solo una vittoria, in rimonta contro il Genoa.

Come arriva l'Empoli

I toscani hanno rimediato una pesante sconfitta casalinga contro la Sampdoria e devono fare punti per portarsi in zone più sicure di classifica. In trasferta la squadra di Iachini non ha mai vinto, strappando solo tre pareggi sui campi di Chievo, Frosinone e Spal. Potrà però contare su un bomber in condizioni straordinarie: Caputo, infatti, ha segnato 6 gol e fornito 2 assist nelle ultime 8 gare di campionato.

Orario della gara e dove vederla in tv

La gara tra Torino ed Empoli si giocherà mercoledì 26 dicembre alle ore 18 e verrà trasmessa in esclusiva in streaming su Dazn.

Serie A, dove vedere tutte le partite del periodo natalizio

Probabili formazioni

Mazzarri dovrà fare ancora i conti con le incerte condizioni di Sirigu, probabile che a difendere la porta del Torino ci sia ancora Ichazo alla terza apparizione consecutiva. Difesa e centrocampo confermati, con Baselli ad agire da trequartista alle spalle di Belotti e Iago Falque, favorito nel ballottaggio con Zaza. Tra le fila ospiti torna dalla squalifica Krunic, trascinatore dei toscani con 2 gol e 2 assist nelle ultime tre trasferte, che comporrà la linea mediana insieme a Bennacer e Traoré. Reclama spazio Acquah che si candida per un posto a centrocampo. In avanti La Gumina comporrà il tandem offensivo con Caputo.

Torino (3-5-2): Ichazo; Izzo, N'Koulou, Djidji; Aina, Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi; Iago Falque, Belotti. All. Mazzarri

Empoli (3-5-2): Provedel; Veseli, Silvestre, Maietta; Pasqual, Traoré, Krunic, Bennacer, Di Lorenzo; La Gumina, Caputo. All. Iachini

Precedenti e statistiche

I precedenti sono tutti a favore dell'Empoli che vanta un bilancio favorevole per gli incontri disputati a Torino. Sul campo dei piemontesi, infatti, gli azzurri non perdono dalla stagione 2006/2007 quando una rete di Comotto decise la sfida che celebrava il centenario del club granata. In tempi più recenti, l'Empoli si è imposto di misura sia nel gennaio 2016 – con rete di Maccarone – sia nel maggio 2015 – con Maurizio Sarri in panchina.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A