Seguici su

Serie A

Udinese-Cagliari 2-0: Pussetto trascina i friulani alla vittoria

Ignacio-Pussetto-Udinese

L'argentino Pussetto propizia il successo dei friulani con un gol e un assist per il raddoppio di Behrami. Rosso per Ceppitelli e Mandragora

Per l'ultima giornata del girone d'andata si sfidano, in una delicata sfida salvezza, Udinese e Cagliari.

Partono bene i padroni di casa, con la scelta di D'Alessandro sulla fascia sinistra che imprime subito vivacità alla manovra degli uomini di Nicola. Nei primi 5 minuti arrivano due tiri verso lo specchio della porta sarda, firmati Lasagna e Fofana. L'Udinese continua a essere pericolosa e prima del quarto d'ora arrivano le prime occasioni: il tiro di Stryger Larsen, dopo una carambola in area, viene disinnescato da Cragno, mentre pochi secondi dopo è Pussetto a non riuscire a convertire in rete un pallone vagante nei pressi della porta rossoblu. I bianconeri sono in controllo del match, ma non riescono a tramutare in rete la mole di gioco prodotta: al 24′ Fofana riceve un buon pallone in area, dopo una discesa ubriacante di Larsen sulla destra, ma sbaglia lo stop permettendo il recupero di Barella. Un minuto dopo si vede il Cagliari: punizione tagliata di Srna e incornata di Cerri, Musso sventa in angolo. Il gol è nell'aria e arriva al minuto 38: il cambio gioco millimetrico di Larsen pesca Pussetto, che mette giù di petto e incrocia per il meritato vantaggio dei padroni di casa. Il Cagliari sbanda ma ha il merito di costruire una pronta reazione sul finire di frazione con Joao Pedro che spedisce alto su imbeccata in profondità di Bradaric.

Ripresa che comincia sulla stessa falsariga del primo tempo, con l'Udinese in pressione per cercare il raddoppio. Al 50′ espulso Ceppitelli per fallo su Pussetto lanciato a rete. Sul prosieguo dell'azione Lasagna insacca, ma l'arbitro aveva già fermato il gioco per sanzionare il difensore sardo. L'inferiorità numerica scopre ancora di più il fianco alle avanzate friulane: al minuto 57′ discesa di D'Alessandro, sponda di Pussetto e tiro da fuori area di Behrami che finisce alle spalle di Cragno. Passano appena 60 secondi e Barella stende in area Lasagna: dal dischetto l'attaccante italiano manca il tris e si fa respingere il tiro da Cragno. Passato lo spavento il Cagliari prova a riorganizzarsi con gli ingressi di Pajac e Sau ma non riesce a costruirsi un'occasione interessante. La chanche per restare in partita la fornisce di nuovo la squadra di casa: Mandragora entra duro su Cerri, rimediando il rosso dopo l'intervento del VAR. L'assistente virtuale è ancora protagonista a pochi minuti dalla fine, ma la trattenuta di Cerri su Larsen non viene considerata punibile con il secondo rigore di giornata a favore dell'Udinese. Finisce con un meritato successo per i friulani che si porta a 18 punti allontanandosi dalle zone caldissime della classifica e avvicinando proprio il Cagliari, autore di una prova insufficiente.

Udinese-Cagliari 2-0: il tabellino

Udinese (4-3-3): Musso 6; Stryger Larsen 6,5 (dall'89' Pezzella sv), Opoku 6,5, Nuytinck 6, Troost Ekong 6; Fofana 6,5, Behrami 6,5, Mandragora 5; D'Alessandro 6,5, Pussetto 7 (dal 78′ Balic sv), Lasagna 5,5. All. Nicola 6,5

Cagliari (4-3-1-2): Cragno 6,5; Srna 5 (dal 75′ Faragò sv), Pisacane 5,5, Romagna 6, Ceppitelli 5; Bradaric 5, Barella 6, Ionita 5 (dal 61′ Pajac 5,5); Joao Pedro 5; Cerri 6, Farias 5,5 (dal 65′ Sau 6). All. Maran 5

MARCATORI: Pussetto al 38′, Behrami al 57′ (U)

ASSIST: Stryger Larsen, Pussetto (U)

AMMONITI: Nuytinck, Stryger Larsen, Pussetto (U), Farias, Bradaric (C)

ESPULSI: Ceppitelli (C), Mandragora (U)

Pillola di Fanta

Sfiora la prima doppietta in Serie A Pussetto, a cui poteva essere attribuita la fortunata deviazione sul tiro di Behrami. Per l'argentino sono 3 le reti nel nostro campionato fino ad adesso. SCOPERTA


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A