Seguici su

Coppa Italia

Atalanta-Juventus 3-0: Castagne e Zapata eliminano i bianconeri

esultanza-gol-Duvan-Zapata

L'Atalanta infligge il primo stop italiano alla corazzata bianconera: le reti di Castagne e Zapata portano i bergamaschi in semifinale di Coppa Italia

La Juventus incappa nella prima sconfitta “italiana” e viene eliminata dalla Coppa Italia. Prestazione super dell'Atalanta che, dopo aver fermato i bianconeri in campionato, tramortisce la squadra di Allegri nel finale di primo tempo con le reti di Castagne e Zapata. In semifinale la Dea sfiderà la Fiorentina.

L'Atalanta scende in campo con grande furia agonistica, con Zapata e Ilicic che provano subito l'assalto frontale nel duello contro i dirimpettai Rugani e Chiellini. La Juventus soffre il ritmo indemoniato dei padroni di casa, che nei primi 20 minuti costruiscono un paio di buone occasioni: prima con un tiro da fuori di de Roon, poi con un colpo di testa di Djimsiti su corner. La squadra di Allegri non riesce ad alzare il baricentro del centrocampo e ad imbastire una manovra offensiva, soffocata dal possesso palla bergamasco. Gomez si fa vedere al minuto 23 con un bel destro da fuori, Szczesny si supera e devia in angolo. La partita cambia al 27′: Gasperini e Allegri devono sostituire per infortunio Ilicic e Chiellini: al loro posto Pasalic e Cancelo. Proprio da un grossolano errore di Cancelo in disimpegno nasce la fuga di Castagne, che si invola verso la porta e scarica in rete un destro imprendibile. L'Atalanta non si ferma e due minuti dopo il vantaggio, Zapata insacca dopo un rimpallo in area il suo decimo gol consecutivo tra campionato e coppa. Due a zero per i padroni di casa, tra le proteste di Allegri per un fallo ad inizio azione: espulso il tecnico toscano.

Partenza sprint della Juve nel secondo tempo: i bianconeri cercano subito di dimezzare lo svantaggio ma la difesa atalantina regge. Prima è provvidenziale il recupero di Toloi su Cristiano Ronaldo dopo una discesa di Bernardeschi sulla fascia, poi Rugani spedisce alto su azione da corner al 52′. L'Atalanta non si lascia intimidire e cerca di assestare il colpo del ko in contropiede ma senza la necessaria freddezza. I bianconeri aumentano i giri, cercando di sfruttare anche i calci piazzati. Da un rimpallo in area da corner nasce un pericoloso tiro di Khedira, deviato da Berisha. Per il resto il portiere albanese è poco impegnato: la gara si sviluppa sui binari dell'agonismo, ma i numerosi palloni che spiovono in area bergamasca sono preda dei difensori di casa. La gara si chiude all'85' quando Zapata sfrutta un errato retropassaggio di De Sciglio, supera Szczesny e deposita in rete il 3-0. Cristiano Ronaldo cerca la rete della bandiera con un tiro al volo su lancio di Pjanic, ma la palla finisce alta. Prestazione super dell'Atalanta che conquista meritatamente la semifinale di Coppa Italia.

Atalanta-Juventus 3-0: il tabellino

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino (dall'88' Masiello), Djimsiti; Hateboer, Freuler, de Roon (al 90′ Gosens), Castagne; Ilicic (dal 27′ Pasalic), Gomez; Zapata. All. Gasperini

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Rugani, Chiellini (dal 27′ Cancelo), Alex Sandro; Khedira (dal 70′ Pjanic), Bentancur, Matuidi; Bernardeschi, Dybala (dal 61′ Douglas Costa), Cristiano Ronaldo. All. Allegri

MARCATORI: Castagne (A) al 37′, Zapata (A) al 39′ e all'85'

ASSIST:

AMMONITI: Djimsiti, Freuler, Hateboer (A), Pjanic, Matuidi (J)

ESPULSI:

Pillola di Fanta

L'Atalanta aveva perso soltanto una delle nove sfide contro la Juventus giocate in casa in Coppa Italia. PRONOSTICO RISPETTATO


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Coppa Italia