//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su
Stefano-Sturaro-Juventus

Calciomercato

Calciomercato Genoa, Sturaro alle visite mediche. Per l’attacco focus su Sanabria

Calciomercato Genoa, Sturaro alle visite mediche. Per l’attacco focus su Sanabria

È fatta per il ritorno al Genoa di Sturaro: il centrocampista alle visite mediche. Per il dopo Piatek il primo nome è quello di Sanabria, ex Roma

Genoa scatenato sul mercato, dopo la cessione – ormai quasi ufficiale – di Krisztof Piatek al Milan. I 35 milioni e poco più incassati per la cessione del polacco verranno subito reinvestiti sulla squadra, anche se il primo colpo non sarà un centravanti bensì un centrocampista. È infatti alle visite mediche Stefano Sturaro, un ritorno molto gradito in casa rossoblu in particolar modo dopo l’infortunio di Hiljemark. Potrebbe non essere comunque l’unico investimento su quella zona di campo: è caldo anche il nome di Radovanovic, autore di una prima parte di stagione non entusiasmante in maglia Chievo.

Per quanta riguarda il fronte offensivo, Preziosi cerca dei nomi di rilievo: finora Piatek ha infatti segnato 13 dei 25 gol siglati dai rossoblu, ed è importante sostituire adeguatamente il polacco. Per questo una prima idea sarebbe quella di offrire 20 milioni di euro al Betis Siviglia per Antonio Sanabria, giovane attaccante 22 enne con un passato nella Roma. Nell’ottica di un rinforzo sulle fasce, invece, il mirino è su Marko Pjaca: croato dal grandissimo potenziale, nei primi sei mesi a Firenze ha dimostrato però di essere ancora molto acerbo.

Calciomercato, il tabellone con acquisti e cessioni in Serie A

Pillola di fanta

Sanabria obiettivo numero 1 per l’attacco del Genoa, dunque. Guardando le sue statistiche stagionali, emergono i cinque gol (di cui solamente due in Liga) in 22 presenze complessive. Inoltre nei due anni e mezzo a Siviglia ha subito tre infortuni gravi, che lo hanno costretto ai box per 33 match. Perché dunque puntare su di lui? Lo scorso anno 17 presenze e 8 centri, per una media di una marcatura ogni 108′. Insomma, il fiuto del gol c’è, benché si tratti di un giocatore ancora acerbo. RISCHIO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Calciomercato