Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Lazio, allarme scontenti: Badelj chiede la cessione

Milan-Badelj-Lazio-ott-2018
© imagephotoagency.it

Arrivato solo sei mesi fa dopo essersi svincolato dalla Fiorentina, il mediano serbo sembra deciso a cambiare nuovamente aria

Dopo soli sei mesi nella Roma biancoceleste, Milan Badelj sarebbe già pronto a dire addio alla Lazio. A riportarlo è Il Messaggero, che racconta di come il centrocampista croato avrebbe chiesto al diesse dei capitolini Tare di esser ceduto già in questa sessione invernale di calciomercato per poter trovare un maggior minutaggio altrove, visto che la concorrenza nel ruolo di Lucas Leiva gli ha finora limitato notevolmente il raggio d’azione. E neanche oggi in Coppa Italia il 29enne ha avuto un’occasione contro il Novara.

Il tabellone degli acquisti e delle cessioni in Serie A

Il mediano classe ’89 era arrivato alla Lazio a parametro zero dopo quattro stagioni alla Fiorentina, ma la sua esperienza alle sponde del Tevere potrebbe già considerarsi conclusa. In questo momento sono tantissime le squadre di Serie A, ma anche estere, che potrebbero approfittare di questa situazione, eppure non parleremmo dei biancocelesti come società lesa. Il suo arrivo gratuito permetterebbe infatti alla società di Lotito di poter fare una notevole plusvalenza, visto che il valore di mercato del centrocampista è valutato da Transfermarkt sui 15 milioni di euro.

Aggiornamento 17.45 – Nella conferenza stampa al termine della sfida al Novara, il tecnico laziale Simone Inzaghi ha smentito quanto riportato da Il Messaggero: “Badelj ha chiesto di andare via? Nessuno mi ha chiesto di essere ceduto, ma è normale che vorrebbero giocare tutti. Mi dispiace mandarne addirittura qualcuno n tribuna, chi è in più vedremo se sarà possibile“.

Pillola di fanta

Undici presenze in campionato per il croato, ma solo sei di esse sono arrivate dal primo minuto e nella maggior parte dei casi il suo “diretto avversario” Leiva era infortunato. Troppo poco per un calciatore che a Firenza era diventato un leader tecnico e caratteriale. NOSTALGIA


Calcio d'Angolo è anche su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici CLICCANDO QUI
Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Calciomercato