Seguici su

Serie A

Capello attacca: “Comico lo scudetto del 2006 all’Inter, giusto fare ricorso”

Fabio Capello Inter

L’ex allenatore critica la scelta di assegnare lo scudetto del 2006 all’Inter, appoggiando il ricorso della Juventus. Favorevole il giudizio su Mancini

Sono destinate a lasciare strascichi di polemiche le parole, rilasciate a Radio anch’io sport, di Fabio Capello. L’ex allenatore, attualmente opinionista, ha detto la sua sullo scudetto del 2006: “È giusto che la Juventus abbia fatto ricorso. È comico che sia stato assegnato all’Inter, arrivata terza e anch’essa indagata. Guido Rossi prese una decisione avventata, c’era fretta perché serviva definire le squadre per la successiva Champions League. Fu una situazione ingiusta, dove le regole non vennero applicate del tutto”.

Passando ad un altro tema delicato, questa l’opinione di Capello in merito al razzismo negli stadi: “I giocatori dovrebbero sedersi in campo, senza ovviamente subire delle sanzioni per questo. L’Italia è l’unico paese dove gli ultras comandano, quando invece i tifosi importanti sono quelli sani”.

Capello giudica poi l’operato del neo ct Mancini: “Sta facendo un buon lavoro, schierando spessi giovani di personalità che potrebbero farci tornare dove ci compete. È una tendenza che vedo anche nei club, sempre più spesso c’è il coraggio di lanciare nuovi talenti”.


Calcio d'Angolo è anche su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici CLICCANDO QUI
Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A