//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Consigli Fantacalcio

Consigli fantacalcio, i portieri su cui puntare nel girone di ritorno

© imagephotoagency.it

Consigli fantacalcio, i portieri su cui puntare nel girone di ritorno

L’asta di riparazione si sta avvicinando e bisogna farsi trovare pronti: ecco i migliori estremi difensori a cui affidarsi fino al termine del campionato

Un trionfo si costruisce con la programmazione, e nel fantacalcio la lungimiranza è una qualità fondamentale. Per questo motivo, alle porte dell’asta di riparazione, è indispensabile individuare i giusti giocatore su cui basare il proprio girone di ritorno, affidandosi sia alle statistiche raccolte dai vari calciatori in questa prima metà di campionato che ai possibili cammini di crescita delle proprie rispettive squadre di Serie A. Ecco allora i tre portieri su cui puntare da qui al termine della stagione per tentare di vincere il vostro fantacalcio.

Samir Handanovic – Inter

Lo sloveno va citato per forza. Essere l’estremo difensore di una “big” del nostro campionato, sia per quanto riguarda la classifica dei punti che quella delle reti subite, è già di per sé un grosso vantaggio. L’Inter è infatti la seconda miglior difesa della Serie A grazie ai soli 14 gol subiti in 19 gare, giocate tutte da Handanovic. Allora è da consigliare anche Szczesny, essendo il portiere della Juventus prima e miglior difesa? Sì, certo. E ci aggiungiamo anche Perin, che nelle sole quattro apparizioni stagionali non ha fatto benissimo pur subendo solo due reti ma che in questo girone di ritorno può trovare ancora maggior minutaggio. Il secondo fattore per credere in Handanovic è che effettivamente sia uno dei migliori, se non il miglior portiere per valore assoluto nel nostro campionato. Lo dimostra la media voto del 6,26, che lo piazza davanti ai colleghi delle big Donnarumma, Olsen, Strakosha, ma anche lo stesso Szczesny, a cui spesso viene dato solo il 6 perché poco impegnato dagli avversari.

Alex Meret – Napoli

Dopo il tormentato girone d’andata, solo al termine del quale il portierino ex Spal ha incominciato a mostrare il proprio valore e a difendere i pali partenopei, ora la Serie A è pronta ad innamorarsi nuovamente di Meret. Per lui vale il “discorso della big” fatto per Handanovic, essendo il Napoli terzo per gol subiti a quota 17, ma la sensazione che accentua la fiducia in lui è che gli azzurri non abbiano fatto meglio di così difensivamente solo perché non lo hanno avuto per gran parte del campionato. Ben 12 di quelle reti le ha infatti subite in nove presenze il colombiano Ospina (il peggiore dei tre portieri a disposizione di Ancelotti per fantamedia), mentre il saldo di Meret è positivo: 3 gol in 4 partite. La media voto del 6,25 lo accosta quasi perfettamente a Handanovic, la fantamedia del 5,5 conferma le affinità tra i due (5,52 per l’interista). A differenza dello sloveno, però, Meret ha soli 21 anni: per prendersi il Napoli come ha fatto di personalità deve averne da vendere.

Alessio Cragno – Cagliari

Il terzo consigliato esce dagli schemi canonici del portiere-sicurezza al fantacalcio. Il Cagliari non è certamente una grande della nostra Serie A e, con i suoi 25 gol al passivo, è solamente la dodicesima squadra con la miglior difesa (o, se preferita, l’ottava peggiore). Oltre ad essere tra i migliori portieri low-cost, però, Cragno è allo stesso tempo un pezzo da novanta per chi usa il bonus difesa. Escludendo bonus e malus, infatti, il cagliaritano è tra i migliori portieri per media voto del nostro campionato (6,5), statistica raggiungibile anche grazie alla mole di lavoro a cui la sua difesa lo costringe ogni settimana. Cragno è inoltre il miglior pararigori della nostra Serie A (2 in questa stagione). In questo senso merita una citazione però anche il nuovo portiere spallino Viviano, che ha neutralizzato in carriera circa un terzo dei rigori affrontati (19 su 59).

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Consigli Fantacalcio