Seguici su

Fantaschede

Fantacalcio, guida all’asta di riparazione: la scheda del Bologna

esultanza-gol-federico-santander-bologna
© imagephotoagency.it

Sansone e Soriano fanno sognare, Mihajlovic per la salvezza. Movimenti di mercato, rosa, formazione tipo, variabili e infortunati: i consigli per l’asta di riparazione del fantacalcio

Ultimo aggiornamento

Il Bologna è in difficoltà come non lo era da parecchi anni. Con Pippo Inzaghi alla guida, la squadra ha faticato a trovare continuità di risultati: questa la causa principale dell’esonero e l’arrivo di Sinisa Mihajlovic. Le problematiche di Chievo e Frosinone le danno una speranza, ma le dirette concorrenti stanno scappando. Raggiungere la salvezza sarà veramente dura questa volta: anche solo 3 punti di distanza cominciano a pesare. Con l’asta di riparazione del fantacalcio alle porte, ecco la nostra scheda sul Bologna: la rosa, i nuovi acquisti, i consigli per il fantacalcio su chi sale e chi scende.

I principali movimenti di mercato

La società ha deciso di esonerare Inzaghi, chiamando in panchina Mihajlovic. I primi due colpi del calciomercato invernale del Bologna arrivano dal Villarreal e sono di tutto rispetto: Nicola Sansone e Roberto Soriano, via Torino. Entrambi conoscono bene il calcio italiano, e possono esser molto utili alla causa. Solo di passaggio Crisetig, che rientra dal Frosinone per poi passare al Benevento in prestito con obbligo di riscatto. Saluta De Maio, che si trasferisce all’Udinese in prestito con obbligo di riscatto. Dal Torino arrivano in extremis Edera e Lyanco.

La rosa

Portieri: Da Costa, Santurro, Skorupski

Difensori: Calabresi, Corbo, Danilo, Dijks, Gonzalez, Helander, LYANCO, Mattiello, Mbaye, Paz

Centrocampisti: Donsah, Dzemaili, Krejci, Nagy, Poli, Pulgar, SORIANO, Svanberg, Valencia

Attaccanti: Destro, EDERA, Falcinelli, Okwonkwo, Orsolini, Palacio, SANSONE, Santander

La formazione tipo

3-5-2: Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Pulgar, SORIANO, Dijks; SANSONE, Santander. All. MIHAJLOVIC

Variabili di formazione

3-4-3: Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Pulgar, Dijks; Palacio, Santander, SANSONE

Ballottaggi

Mihajlovic avrà spesso diversi dubbi in tutti i reparti. Ai fianchi di Danilo nella difesa a 3 sono favoriti per un posto da titolare CalabresiHelander, ma occhio a Lyanco. A centrocampo intoccabile Poli, mentre gli altri due dovrebbero essere Pulgar ed il nuovo arrivato Soriano. Occhio all’imprevedibilità di Svanberg, mentre sembrano esser diventate seconde scelte Dzemaili e Nagy. In attacco il punto di riferimento è Santander. Se Mihajlovic dovesse confermare il 3-5-2, la sua spalla sarà il nuovo acquisto Sansone: rincalzo di lusso dunque Palacio. Sempre meno spazio invece per Orsolini, a meno che il tecnico non sposi il 4-3-3.

Nuovi arrivi

Edera: l’ala destra arriva dal Torino per trovare minuti preziosi, ma sarà molto difficile farsi spazio tra Palacio, Sansone e Orsolini.

Lyanco: poco spazio a Torino per il difensore brasiliano classe ’97, in Emilia diventa un’alternativa importante ai titolari.

Sansone: l’esterno sinistro torna finalmente in Italia dopo l’avventura in Spagna con la maglia del Villarreal. Il ragazzo ha entusiasmato tutti con le sue giocate quando era a Sassuolo ed ora è pronto a ripetersi, sempre in Emilia. Sansone può adattarsi a fare la seconda punta, ed è quel giocatore rapido e tecnico che mancava alla squadra emiliana. Tuttavia, il classe 1991 ha finito decisamente in calando la sua esperienza con la casacca del “Sottomarino Giallo”: solo 3 presenze nel girone d’andata di Liga.
CLICCA QUI PER CONSULTARE LA FANTASCHEDA DI SANSONE

Soriano: arrivato al Torino in estate come un grande colpo, non è riuscito nemmeno in parte a dimostrare tutto il suo potenziale. Il ragazzo ha faticato ad ambientarsi e spesso Mazzarri gli ha preferito compagni più dinamici. Il centrocampista è dotato di buona tecnica e discreta capacità di inserimento: in una squadra di bassa classifica come quella rossoblu può senz’altro dire la sua. Nei primi 6 mesi in maglia granata, solo 11 presenze e 2 assist. Come mezzala in un centrocampo a 3 può rinascere.

Gli infortunati

Gli squalificati

I consigli per l’asta di riparazione

Non sono molti i giocatori da consigliare nella rosa del Bologna. Senza dubbio Santander è uno di questi, con 5 gol e 2 assist nelle prime 19 partite potrebbe essere un’ottima alternativa nel vostro attacco. Meglio lasciar stare invece Palacio – se ancora svincolato – che non sarà più titolare inamovibile. A centrocampo si può spendere un fantamilione per Poli: 14 partite giocate e 2 gol, e chissà che non arrivi anche il terzo. Ma i giocatori rossoblu più interessanti in ottica asta di riparazione sono senza dubbio i due nuovi arrivati: Soriano e Sansone dovrebbero avere un ruolo da protagonisti nel girone di ritorno, ed entrambi ambiscono a bonus importanti. Chi lo ha comprato in estate, svincoli invece Orsolini.

La possibile sorpresa del girone di ritorno

Soriano: se da Sansone ci si aspetta che dia una mano importante al Bologna in chiave salvezza, decisamente più imprevedibile è l’adattamento di Soriano. Sarà il centrocampista che abbiamo ammirato con la maglia della Sampdoria oppure una delusione come nei primi sei mesi a Torino? Toccherà a Mihajlovic riuscire a toccare le corde giuste, e quello di mezzala sinistra sembra proprio essere il suo ruolo. Inoltre, a Bologna ritrova il suo amico di Villarreal. In ogni caso, Soriano è una scommessa – senza svenarvi – da fare.


Calcio d'Angolo è anche su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici CLICCANDO QUI
Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Fantaschede