Seguici su

Fantaschede

Fantacalcio, guida all’asta di riparazione: la scheda della Sampdoria

Gregoire-Defrel-Fabio-Quagliarella-Sampdoria

Gabbiadini può essere il partner ideale di Quagliarella? Movimenti di mercato, rosa, formazione tipo, variabili e infortunati: i consigli per l’asta di riparazione del fantacalcio

Ultimo aggiornamento

A soli 3 punti dalla zona Champions, la Sampdoria di Giampaolo si presenta come una sicura protagonista del girone di ritorno. Attorno a Quagliarella, strepitoso trascinatore dei blucerchiati nel girone d’andata, gira una squadra compatta in difesa e letale nelle ripartenze offensive. Con l’asta di riparazione del fantacalcio alle porte, ecco la nostra scheda sulla Sampdoria: la rosa, i nuovi acquisti, i consigli per il fantacalcio su chi sale e chi scende.

I principali movimenti di mercato

La Sampdoria ha riportato in Italia un altro pezzo pregiato della nostra Serie A, espatriato negli ultimi anni. Il sogno Gabbiadini, che sembrava vicinissimo al trasferimento al Betis Siviglia, alla fine si tramuta in realtà con il ritorno in maglia blucerchiata dell’attaccante del Southampton. Dodò rientra dal prestito al Santos, mentre il club di Ferrero chiude anche per il giovane centrocampista norvegese Thorsby – proveniente dall’Heerenveen – che arriverà a Genova nel corso della prossima stagione (il comunicato ufficiale). Salutano Rolando, che va in prestito al Carpi, e Leverbe direzione Cagliari. Kownacki va in prestito con diritto di riscatto e controriscatto al Fortuna Dusseldorf, in Germania. Saluta anche Regini che passa alla Spal.

La rosa

Portieri: Audero, Belec, Rafael

Difensori: Andersen, Bereszynski, Colley, Dodò, Ferrari, Murru, Sala, Tavares, Tonelli

Centrocampisti: Barreto, Ekdal, Jankto, Linetty, Praet, Ramirez, Saponara, Stijepovic, Vieira

Attaccanti: Caprari, Defrel, GABBIADINI, Quagliarella

La formazione tipo

4-3-1-2: Audero; Bereszynski, Andersen, Tonelli, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez; GABBIADINI, Quagliarella. All. Giampaolo

Variabili di formazione

I ballottaggi

I principali dubbi di formazione per mister Giampaolo riguardano un pò ogni zona del campo. Colley insidia spesso la presenza di Tonelli al fianco di Andersen e può essere considerato quasi un titolare aggiuntivo avendo disputato oltre 600 minuti in campionato. Il difensore gambiano è inoltre sceso in campo dal primo minuto nelle ultime due sfide di campionato contro Chievo e Juventus. Sulla trequarti, mister Giampaolo ha alternato Ramirez e Saponara a seconda delle partite e dello stato di forma dei suoi due fantasisti, con l’ex Fiorentina che ha però patito un infortunio al bicipite femorale nella prima parte di stagione. Ballottaggio a due – dopo l’infortunio di Caprari – in attacco con Gabbiadini e Defrel che si giocano una maglia da titolare a fianco a Quagliarella. A centrocampo Ekdal sembra il regista designato ma occhio anche a Barreto, quando rientrerà al top della condizione.

I nuovi arrivi

Gabbiadini: non ha bisogno di presentazioni l’attaccante ex Napoli. Fu proprio un’ottima stagione all’ombra della Lanterna a consegnargli l’opportunità di fare il salto di qualità in maglia azzurra. Un trasferimento a gennaio, ma nessun problema di ambientamento per il centravanti lombardo che mise subito a segno 8 reti con la nuova maglia, di cui 3 consecutive nel mese di febbraio. Può giocare sia da esterno offensivo, sia come seconda punta: nello scacchiere di Giampaolo è probabile ricopra il ruolo di partner di Quagliarella, giocandosi il posto con Defrel.
CLICCA QUI PER CONSULTARE LA FANTASCHEDA DI GABBIADINI

Gli infortunati

Caprari: l’attaccante ha subito la frattura del perone e sarà costretto a rimanere indisponibile fino ad aprile.

Gli squalificati

I consigli per l’asta di riparazione

Se non avete puntato su Andersen, questo è il momento per pensarci. Con 18 partite giocate ed un voto costantemente al di sopra della sufficienza, il difensore danese classe 1996 può essere un vero top del reparto. A centrocampo Jankto è stata un’amara delusione. Per il ceco appena 293 minuti sul terreno di gioco, troppo poco per giustificare il suo investimento estivo. Occhio a Defrel in attacco: il francese era partito con il botto, con 4 gol nelle prime partite di campionato, poi una lunga pausa. L’ultimo +3 risale all’inutile rete del 4-1 contro la sua ex Roma a metà novembre. Con la concorrenza di Gabbiadini rischia di partire spesso dalla panchina. Potete fidarvi anche di Ekdal, lo svedese non porta grandi bonus ma garantisce titolarità.

La possibile sorpresa per il girone di ritorno

Gabbiadini è un attaccante che conosce bene il calcio italiano e l’ambiente blucerchiato. Connubio ideale per spingervi a puntare sull’attaccante italiano, che ha dimostrato in carriera di non soffrire i cambi di squadra a stagione in corso. Non fa eccezione neanche il suo approdo in Inghilterra, campionato in cui si è distinto con 4 reti nelle prime 3 partite dopo il trasferimento invernale. In Premier non ha disputato le ultime 5 partite, dovrà recuperare condizione e ritmo partita, ma la sua appetibilità al fantacalcio è fuori discussione.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Fantaschede