//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Coppa Italia

Lazio-Novara 4-1, show di Immobile: biancocelesti ai quarti di finale

Ciro-Immobile-Sergej-Milinkovic-Savic-Lazio
© imagephotoagency.it

Doppietta di Immobile, poi Luis Alberto e Milinkovic-Savic regalano i quarti di finale di Coppa Italia alla Lazio: eroico il Novara nel privarci fino all’ultimo

Parte forte la Lazio, che vuole fin da subito legittimare la sua superiorità. Al 6′ gran colpo di testa di Caicedo che impegna Benedettini. Sul ribaltamento di fronte risponde subito il Novara con Schiavi, che si trova solo davanti a Strakosha ma si fa ipnotizzare. Al 12′ passano in vantaggio i biancocelesti: verticalizzazione per Immobile che spalle alla porta appoggia bene per Luis Alberto, il quale si sposta la palla sul mancino e buca il portiere piemontese. Si vede anche Milinkovic-Savic, che calcia forte e preciso dalla media distanza e costringe l’estremo difensore ad allungare in angolo. Al 19′ raddoppia Immobile, che prima si fa parare il rigore dall’intuizione di Benedettini e poi arriva prima di tutti sulla ribattuta. Manovra rugbistica della Lazio, che dalla destra passa con tanti passaggi a sinistra: dal fondo Lukaku mette bene in mezzo per Immobile, che tutto solo non può far altro che spingerla in rete per il tris (34′). Dominio su tutti i fronti dei padroni di casa, che difendono in maniera un po’ superficiale ma si divertono in fase offensiva rischiando di dilagare già nel primo tempo. Al 47′ perla su punizione di Milikovic-Savic, che chiude la prima frazione e con essa anche la partita.

Il secondo tempo riprende con il gol della bandiera del Novara, realizzato da Eusepi al 48′ dal dischetto. Il Novara comunque non molla: i piemontesi cercano di attaccare e di non farsi sottomettere, sebbene la gara sia già compromessa. Si creano quindi diversi spazi e la Lazio si diverte in contropiede. L’intensità non cala troppo, e la squadra di Inzaghi crea interessanti manovre offensive. Pazzesca accelerazione sulla destra del neo entrato Pedro Neto, che mette poi in mezzo per Caicedo ma Benedettini ci mette una pezza ed alza in angolo (82′). La Lazio chiude bene in palleggio, senza più rischiare troppo in fase difensiva. Grande successo della Lazio, che vince e convince eliminando un Novara tutt’altro che arrendevole. Biancocelesti meritatamente ai quarti di finale di Coppa Italia. 

Lazio-Novara 4-1: il tabellino

Lazio (3-5-2): Strakosha, Acerbi, Luiz Felipe, Bastos, Marusic (dal 76′ P. Neto), Milinkovic, Leiva, Luis Alberto (dal 62′ Berisha), Lukaku (dal 62′ Durmisi), Immobile, Caicedo. All. Inzaghi

Novara (4-3-2-1): Benedettini; Cinaglia, Chiosa, Bove, Visconti; Sciaudone, Ronaldo (dal 57′ Buzzegoli), Nardi; Manconi (dal 57′ Cattaneo), Schiavi (dal 73′ Mallamo); Eusepi. All. Viali

MARCATORI: Luis Alberto al 12′, Immobile al 19′ e al 34′, Milinkovic-Savic al 47′, Eusepi al 48′ (rig.)

ASSIST: Lukaku al 34′

AMMONITI: –

ESPULSI: –

Pillola di Fanta

Grande successo della Lazio, che vince e convince. La squadra di Inzaghi regola il Novara già nel primo tempo e conquista meritatamente i quarti di finale di Coppa Italia: i biancocelesti affronteranno il 30 gennaio la vincente di Inter-Benevento. QUARTI DI FINALE

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Coppa Italia