Seguici su

News

Milan, il radar sul fair play finanziario: previsto un incontro con la Uefa

Continua il lavoro del Milan per ridiscutere le sanzioni inflitte dalla Uefa per il fair play finanziario: ci sarà un incontro a Nyon, presente anche Gazidis

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, venerdì è previsto un incontro tra una delegazione del Milan (tra cui anche Gazidis) e la Uefa a Nyon. Sul tavolo sempre il fair play finanziario, vero assillo della nuova dirigenza americana. Prima il ricorso al Tas di Losanna contro le sanzioni, ora un dialogo “faccia a faccia” per cercare di motivare le proprie ragioni. L’appuntamento di venerdì non sarà decisivo, trattandosi soprattutto di una fase interlocutoria: l’intenzione dei rossoneri è comunque quella di ridiscutere l’obbligo del pareggio di bilancio entro il  2021.

Sarebbe questa, infatti, la sanzione ritenuta più pesante e non tanto la sanzione di 12 milioni, o la rosa europea ristretta a 21 elementi. Il cosiddetto breakeven impone infatti scelte molto prudenti sul mercato, una circostanza che cozza con un progetto di rilancio a livello di risultati e di squadra. Per questo motivo la delegazione del Milan a Nyon chiederà lumi soprattutto su quest’ultimo aspetto, per cercare di ridurre – almeno in parte – la spada del fair play finanziario.


Calcio d'Angolo è anche su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici CLICCANDO QUI
Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in News