//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Coppa Italia

Napoli-Sassuolo, Ancelotti: “Vogliamo alzare un trofeo. Allan? Non gioca”

Carlo-Ancelotti-napoli-nov-2018
© imagephotoagency.it

L’allenatore partenopeo presenta in conferenza stampa la sfida di domani sera al San Paolo contro i neroverdi, valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia

Il Napoli torna in campo nel 2019 con la Coppa Italia: appuntamento a domani sera al San Paolo contro il Sassuolo, gara valida per gli ottavi di finale. “Vogliamo arrivare fino in fondo. Vogliamo sollevare almeno un trofeo, e la Coppa Italia è la competizione più vicina. Siamo concentrati e rientrati bene dalle vacanze, non sottovalutiamo nessun avversario – esordisce in conferenza stampa Carlo Ancelotti, che poi continua dando qualche indicazione sulla formazione – Koulibaly si è ripreso bene anche dal punto di vista mentale e giocherà. Allan? Non temo di perderlo, la società vuole rinforzarsi costantemente e rimanere competitiva come negli ultimi anni. Domani sera però non giocherà perché ha avuto un permesso in questi giorni. Stessa cosa Ospina, che si è allenato poco. Milik? Stare fuori quasi 2 anni non è semplice per nessuno, ma si è ripreso molto bene. Se avesse giocato di più avrebbe segnato di più. Per lui abbiamo avuto un riguardo speciale, è un giocatore molto importante che sta trovando fiducia: può solo crescere“.

Il tecnico del Napoli passa poi ad analizzare la complicata questione del razzismo. “Sembra che sia un problema solo del Napoli, ma in realtà riguarda tutta Italia. Il nostro sistema non si è adoperato come quello degli altri paesi europei, dove tutto questo non succede. Non ci siamo sentiti isolati, semplicemente contro l’Inter non sono state rispettate le regole. Da parte nostra, noi possiamo solo dire che se dovessero accadere nuovamente episodi del genere chiederemo la sospensione temporanea della gara – spiega chiaramente Ancelotti, che infine conclude sul mercatoNon credo verranno fatte grosse operazioni. Questa società guarda molto al futuro, quindi qualche giovane di talento potrebbe andare in prestito per giocare“.

Pillola di Fanta

Le grandi scendono in campo in Coppa Italia dagli ottavi di finale. Il Napoli è stata l’ultima squadra ad aver vinto la competizione prima dell’egemonia della Juventus, che ha scritto il suo nome nell’Albo d’Oro per 4 volte consecutive. Gli azzurri hanno avuto la meglio sulla Fiorentina, in quella famosa – nonché tragica – finale di Roma nel maggio 2014. STORIA

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Coppa Italia