Seguici su

Serie A

Atalanta-Milan 1-3, Piatek avvicina il Diavolo alla Champions League

gol-Krzysztof-Piatek-Atalanta-Milan
imagephotoagency.it

Il Milan rimonta il gol di Freuler con Calhanoglu e la doppietta di Piatek: rossoneri a +4 sulla Dea

L'anticipo del sabato sera della 24^ giornata di Serie A è entusiasmante: l'Atalanta ospita il Milan in un vero e proprio scontro diretto per la Champions League. Gasperini e Gattuso si affidano alle rispettive migliori formazioni: opposti i due tridenti titolari, Gomez-Ilicic-Zapata contro Suso-Piatek-Calhanoglu.

Parte forte l'Atalanta, che cerca subito di imporre la sua intensità nel possesso palla. La prima occasione è però per il Milan sulla testa di Kessié: gran cross dalla destra di Suso per il compagno sul secondo palo, che si abbassa ma non riesce a trovare la porta (13′). I padroni di casa fanno la partita, ma non riescono a creare situazioni pericolose: gli ospiti si chiudono bene. Al 33′ passa in vantaggio l'Atalanta, gol di Freuler: grande giocata sulla destra di Ilicic che mette a sedere Rodriguez e appoggia all'indietro per il compagno, il quale calcia di prima e buca nell'angolino Donnarumma. Match totalmente in controllo per la Dea, che assedia quasi il Diavolo. Allo scadere, però, il Milan la pareggia subito prima di rientrare negli spogliatoi: gran cross dalla sinistra di Rodriguez per Piatek, che la gira al volo col sinistro sul palo lontano (47′). Gol pazzesco dell'attaccante polacco alla prima palla buona toccata, che manda le squadre all'intervallo sull'1-1.

La seconda frazione riprende con un ritmo più compassato. Al 55′ passa in vantaggio il Milan con il gran tiro dalla distanza di Calhanoglu, che calcia a mezza altezza sul secondo palo e buca Berisha. Al 60′ raddoppiano i rossoneri: perfetto l'angolo battuto da Calhanoglu, puntuale il colpo di testa di Piatek che anticipa tutti e porta i suoi sul 3-1. Gli ospiti prendono il controllo della gara e cercando di rallentare: una scossa Atalanta cerca disperatamente di reagire. Ilicic cerca di guidare la riscossa ma non riesce a pungere: il Milan è attento e prudente. La squadra di Gasperini cerca di riprenderla, ma la tenacia del Milan regge: non serve a nulla il forcing finale. Vittoria rossonera e +4 sulla Dea: Champions League sempre più vicina.

Atalanta-Milan 1-3: il tabellino

Atalanta (3-4-1-2): Berisha 5,5; Toloi 6, Palomino 6, Djimsiti 5,5; Hateboer 5,5 (dal 64′ Gosens 6), Freuler 6,5, de Roon 6, Castagne 6; Gomez 6 (dal 59′ Kulusevski 5,5); Ilicic 6,5, Zapata 5,5 (dal 78′ Barrow s.v.). All. Gasperini

Milan (4-3-3): G. Donnarumma 6; Calabria 6, Musacchio 6, Romagnoli 6, Rodriguez 6; Kessié 6, Bakayoko 6, Paquetà 7 (dal 87′ Laxalt s.v.); Suso 5 (dal 76′ Castillejo s.v.), Piatek 7,5 (dal 67′ Cutrone 6), Calhanoglu 7. All. Gattuso

MARCATORI: Freuler al 33′, Piatek al 47′ e al 60′, Calhanoglu al 55′

ASSIST: Ilicic, Rodriguez, Calhanoglu

AMMONITI: De Roon (A); Suso, Rodriguez (M)

ESPULSI: –

Pillola di Fanta

Vittoria incredibile del Milan, che rimonta il gol iniziale di Freuler con Calhanoglu e la doppietta di Piatek. Il Diavolo allunga in classifica proprio sull'Atalanta, che rimane a -4. I rossoneri sono al quarto posto ed ora la formazione più quotata a raggiungere la qualificazione in Champions League. SCONTRO DIRETTO AL DIAVOLO


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A