//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su
Duvan-Zapata-Atalanta

Pagelle

Atalanta-Spal 2-1, le pagelle: Zapata e Petagna due colossi, male Freuler

© imagephotoagency.it

Atalanta-Spal 2-1, le pagelle: Zapata e Petagna due colossi, male Freuler

L’Atalanta non ne vuole sapere di mollare la corsa alla Champions. Zapata non si ferma più e ancora Petagna al gol dell’ex. Bene i portieri. Le pagelle del match

Tre punti importantissimi per i bergamaschi che rimangono ben aggrappati all’Europa che conta. La Spal invece perde l’occasione di allungare sulle pretendenti in ottica salvezza. I nerazzurri ancora una volta riescono a reagire mentre la squadra di Ferrara stacca la spina troppo presto. Le pagelle di Atalanta-Spal.

Atalanta

Berisha 6: pronti via e l’albanese è costretto agli straordinari trovandosi a respingere un tentativo a tu per tu di Petagna che lo buca dopo un minuto. Non può nulla sul gol, attento nelle altre occasioni. AFFIDABILE

Toloi 5,5: mezzo punto in meno per l’errore banale a inizio partita, ma nel complesso disputa la solita ottima partita. Difende benissimo e non disdegna mai l’idea di attaccare l’area avversaria. VARIABILE IMPAZZITA

Palomino 6: tecnica, fisicità e senso della posizione. Il giusto elemento da mettere in mezzo alla difesa a 3 di Gasperini. IMPORTANTE

Mancini 6: il difensore bomber dell’Atalanta è ormai il titolare designato. Ha conquistato il posto a suon di prestazioni scalzando un veterano come Masiello e non ha intenzione di fermarsi. ASTRO NASCENTE

Hateboer 6: il momentaneo svantaggio lo innervosisce e prende subito un cartellino giallo causa frustrazione. Nel secondo tempo è tutto diverso e ritorna ai suoi soliti standard fornendo un assist dopo una cavalcata irresistibile. DOUBLE FACE

De Roon 5,5: solito lavoro sporco in mezzo al campo ma oggi prestazione non all’altezza della sua fama. IMPRECISO

Freuler 5: sbaglia dei passaggi non da lui e per tutta la partita soffre il pressing della Spal non incidendo mai sulla partita. APPANNATO

dal 78′ Pasalic s.v.

Castagne 5,5: sua la verticalizzazione che ha spalancato la strada dell’assist a Zapata. Però, forse per la presenza di Lazzari sulla sua corsia, non si propone mai in avanti ma pensa solo a difendere. BLOCCATO

dal 70′ Gosens 6: prende il posto del collega di reparto e dà più freschezza sulla sinistra, comportandosi bene in entrambe le fasi di gioco. OTTIMA ALTERNATIVA

Gomez 6: da quando ha arretrato la sua posizione il Papu è diventato il perno centrale del gioco. Prende palla a centrocampo, crea gioco in fase offensiva e prova a far gol, ma viene fermato da un grande intervento i Viviano. TUTTOFARE

dal 90′ Pessina s.v.

Ilicic 6,5: la sua assenza a Cagliari si è fatta sentire e come. Insieme al Papu gioca da collante tra i reparti e attacca lo spazio benissimo in occasione della zampata che ha assicurato il pareggio ai suoi. PROVVIDENZIALE

Zapata 7: un primo tempo nel quale è rimasto bloccato nella trappola costruitagli dalla Spal. Nel secondo tempo però prima con un assist e poi con un gol, il colombiano fa sua la partita e si porta a -1 dalla vetta dei marcatori. DECISIVO

Gasperini 6,5: tenacia, forza e organizzazione: questi gli elementi peculiari di un’Atalanta che da svariati anni viaggia a ritmi elevatissimi. Una squadra a sua immagine e somiglianza. INSEGNANTE DI CALCIO

Spal

Viviano 6,5: una super parata su Gomez tiene a galla i suoi fino alla fine del primo tempo. Nel secondo tempo però non può nulla contro l’uragano Zapata. INCOLPEVOLE

Cionek 6: non facile avere dalla sua parte un giocatore in forma come Castagne, ma se la cava egregiamente come tutti i suoi compagni di reparto.

Vicari 6: gestisce i suoi al meglio ed è protagonista di alcune chiusure molto interessanti. Zapata però in questo momento è il peggiore cliente in circolazione. SFORTUNATO

Bonifazi 6: sta crescendo a vista d’occhio e per questo si è conquistato il posto da titolare. Altra buona prova oggi. PROSPETTO

dal 83′ Floccari s.v.

Lazzari 6: le sue proverbiali sgroppate oggi sono state controllate dall’Atalanta ma il laterale spallino è sempre una spina nel fianco per le difese avversarie. FRECCIA

Valoti 6: un primo tempo intensissimo in mezzo al campo a pressare gli atalantini. Nella ripresa finisce la benzina anzitempo ma nel complesso la sufficienza è meritata. DILIGENTE

dal 71′ Murgia 5,5: conquista subito una buona punizione in zona offensiva appena entrato. Pian piano però si consegna all’Atalanta come il resto dei suoi compagni. ARRENDEVOLE

Missiroli: 6: Semplici lo sta utilizzando come playmaker e i risultati sono buoni. Ottimo primo tempo nel quale abbina qualità e quantità, ripresa migliorabile. REGISTA

Kurtic 6,5: un assist di livello per Petagna di esterno destro che da solo vale il prezzo del biglietto. Le punizioni da mettere in mezzo all’area partono sempre dal suo piede che disegna sempre traiettorie pericolosissime. ASSIST-MAN

Costa 6,5: non fa mai rimpiangere l’assenza di Fares per squalifica. Le sue leve corte fanno ammattire Hateboer nel primo tempo. RAPIDO

Petagna 7: quando vede i suoi ex colori non sa fare altro che mettere la palla in porta. Fa a sportellate con i difensori e, oltre al gol, fa salire sempre la squadra. SPIETATO

dal 79′ Antenucci s.v.

Paloschi 6: sufficienza meritata per l’ennesimo ex della partita che si amalgama bene con il suo compagno di reparto. SPALLA

Semplici 6: deve arrendersi alle giocate sporadiche dei singoli avversari, ma la partita è stata preparata in modo impeccabile. ATTENTO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Pagelle