//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su
Andrea-Poli-Bologna

Pagelle

Bologna-Genoa 1-1, le pagelle: super Poli, Radu ad intermittenza

© imagephotoagency.it

Bologna-Genoa 1-1, le pagelle: super Poli, Radu ad intermittenza

Non basta al Bologna il ritorno al gol di Destro. Lerager rovina la festa ai padroni di casa

Finisce 1-1 la sfida tra Bologna e Genoa, lunch match della 23^ giornata di Serie A. Un pari che va stretto ai padroni di casa. Gli uomini di Prandelli restano alla larga dalla zona retrocessione. Tra gli ospiti Radu mostra una doppia faccia: prima un errore grave sul gol di Destro, poi due parate nel finale che salvano il risultato. Male anche i centrali difensivi del Genoa. Sugli scudi Lazovic e Criscito. Nel Bologna Poli e Palacio sono i migliori in campo, da rivedere invece la prova di Gonzalez. Le nostre pagelle per anticipare i calcoli per il fantacalcio.

Bologna-Genoa 1-1: le pagelle

Bologna

Skorupski 6,5: con un paio di parate tiene il Bologna in partita, sul gol poteva farci poco. SENZA COLPE

Mbaye 5,5: gioca una partita intera incollato a Kouamé e non riesce a dare il massimo. INCASTRATO

Danilo 6: copre bene e nel finale sfiora il gol della vittoria. E’ MANCATO POCO

Gonzalez 5,5: perde la marcatura in occasione del pari del Genoa. DECISIVO

Mattiello 5,5: spinge poco e soffre parecchio le discese di Lazovic. A sinistra non riesce a dare il meglio di sé. DA RIVEDERE

Poli 6,5: il migliore dei suoi. Detta i ritmi e copre ogni azione avversaria. Suo l’assist sul gol di Destro. INARRESTABILE

al 77′ Dzemaili s.v.

Pulgar 6: buona prova in mezzo al campo, ma può fare meglio. WORK IN PROGRESS

Soriano 6: parte bene, poi si perde con il tempo. Complice un ruolo decisamente particolare. SFASATO

Edera 6: tra i più attivi dei suoi ad inizio gara, scompare con lo scorrere del tempo. DISPERSO

al 70′ Sansone: entra bene in partita e partecipa attivamente all’arrembaggio finale dei suoi. POTEVA ENTRARE PRIMA

Palacio 6,5: 37 anni appena compiuti e non sentirli. Ti aspetti un calo nel secondo tempo e invece l’argentino continua a trascinare i suoi. LEADER

Destro 6: ritorna al gol dopo un digiuno lungo 351 giorni, ma finisce la benzina troppo presto. IN RISERVA

al 60′ Santander 6: buon impatto sulla partita, ma poteva essere più pericoloso. NON INCISIVO

All. Mihajlovic 6: ha preparato bene la partita e i suoi sono scesi in campo in modo adeguato. Se non fosse stato per qualche errore dei singoli, ora potremmo parlare della seconda vittoria consecutiva dei suoi. GIOIA A META’

Genoa

Radu 6: errore grossolano sul gol di Destro, poi due parate nel finale che salvano il risultato. A quest’ultime è dovuta la sufficienza. DOPPIA FACCIA

Biraschi 6: contenere Palacio oggi non è stato facile, ma tutto sommato ce l’ha fatta. PERSONALITA’

Gunter 5,5: una partita discreta, eccetto sul gol del vantaggio del Bologna. POTEVA FARE MEGLIO

Zukanovic 5,5: perde spesso la marcatura di e compie più di un errore. DESTRO RINGRAZIA

Criscito 6,5: prova impeccabile. Difende bene e si rende pericoloso in avanti, sfiorando il gol. CAPITANO

Radovanovic 6: è marcato ad uomo per tutta la partita. Dopo un primo tempo in sordina esce allo scoperto. DISCRETO

Lerager 6,5: buona prova del neo acquisto rossoblu. Corre tanto, si sacrifica e trova il gol del pareggio. Il primo in Serie A. BENVENUTO

Veloso 6: molto ordinato e tanta tecnica. E pensare che non doveva nemmeno giocare. PRECISO

al 79′ Bessa s.v.

Kouamé 6: nonostante la marcatura ad uomo di Mbaye riesce a rendersi comunque pericoloso nelle poche occasioni a disposizione. INTERESSANTE

al 90′ Pezzella s.v.

Sanabria 6: nel primo tempo è il migliore dei suoi. Con i suoi inserimenti ravviva l’attacco dei grifoni e va vicino al gol in un paio di occasioni. Nel secondo tempo rallenta la corsa. IMPORTANTE

Lazovic 6,5: altra buona prova del serbo. Le sue scorribande sulla fascia sono oramai una costante. Suo l’assist per Lerager. SPRINTOSO

all’83’ Pereira s.v.

All. Prandelli 6,5: la sua squadra ha premuto l’acceleratore quando era il momento di farlo e ha saputo difendersi quando le dinamiche di gioco lo richiedevano. Un punto che fa bene a tutto l’ambiente. Era importante non perdere. MISSIONE COMPIUTA

Pillola di fanta

Un gol di Lerager regala al Genoa l’1-1 finale. Per il danese è il primo gol in carriera in Serie A. BENVENUTO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Pagelle