Calciomercato

Calciomercato, i migliori svincolati dopo il mercato invernale

Calciomercato, i migliori svincolati dopo il mercato invernale

La finestra invernale di mercato si è chiusa, ma le squadre possono ancora rinforzarsi acquistando i giocatori attualmente senza contratto: ecco i migliori

La sessione invernale di calciomercato si è chiusa alle ore 20:00 dello scorso 31 gennaio, ma le possibilità di rinforzarsi non finiscono lì. Ci sono infatti tantissimi calciatori rimasti senza contratto che possono esser ingaggiati senza dover pagare per il loro cartellino. Calciatori perlopiù esperti – a volte un po' stagionati – ma che possono rimpolpare alcuni reparti in sofferenza numerica e dare maggiori possibilità di scelta agli allenatori. Ecco allora i migliori svincolati dopo la finestra invernale di calciomercato secondo Transfermarkt.

L'usato italiano

Tanti i giocatori passati per la nostra Serie A attualmente alla ricerca di una squadra chi investa su di loro. Per la porta va citato Brkic, passato per Udine, Siena, Cagliari e Carpi e probabilmente ancora un profilo interessante ad esempio per squadre come l'Empoli.

In difesa c'è l'argentino Polenta, cresciuto nel Genoa, dove sono passati anche il laterale belga Vanden Borre e il 31enne Rosi, senza squadra dallo scorso giugno. Si è appena liberato dalla Spal lo svizzero Djourou, mentre sulla corsia di sinistra c'è una doppia opzione molto interessante: il croato Milic, ex di Fiorentina e Napoli, oppure Evra, che dopo aver lasciato la Juventus si è fatto largo nei notiziari più per colpi di matto (come un calcio a un tifoso) che per le sue prestazioni.

Non mancano italiani e “italiani” anche a centrocampo, dove troviamo per esempio Hallfredsson, svincolatosi da poco dal Frosinone così come anche l'olandese Vloet. Dopo aver giocato con Roma, Liverpool, Juventus, Milan, Fiorentina e non solo, anche Aquilani è ormai senza contratto dal 24 luglio scorso. Sorriso agrodolce per i tifosi romanisti nel ricordo di un altro svincolato come Michel Bastos, presentatosi in giallorosso alzando al cielo una sciarpa di insulto alla Lazio, ma mettendo poi in fila una serie di prestazioni di basso livello nei sei mesi di permanenza nella capitale. Solo sei mesi al Milan per Essien, ormai 36enne con un passato glorioso al Chelsea, e una sola stagione per Blaszczykowski alla Fiorentina.

Concludiamo con l'attacco, dove la perla è sicuramente rappresentata da Giuseppe Rossi. Dopo una carriera veramente tormentata dagli infortuni, il 32enne si sta allenando con lo United di Solskjaer per mantenersi in forma e trovare una nuova sistemazione. Sono nomi meno appariscenti quelli invece di Leto, al Catania nel biennio 2013-15, e Tonev, che ha vestito le maglie di Frosinone e Crotone in A.

Top XI svincolati italiani (4-5-1): Brkic; Rosi, Djourou, Evra, Milic; Blaszczykowski, Aquilani, Essien, Hallfredsson, Bastos; Rossi.

L'usato estero

Ancor più scelta arriva dall'estero, dove ci sono nomi davvero di grande livello. Primo tra tutti quello di Yaya Touré, da poco accostato al Napoli per via dell'ormai praticamente certo addio di Hamsik. Il reparto meno qualitativo è probabilmente la difesa, dove spiccano i nomi di Florentin Pogba, fratello di Paul, ma anche degli ex Tottenham Kaboul e Assou-Ekotto o dei vari Tremoulinas, Jesus Gamez e Wollscheid.

A centrocampo, oltre a Touré, ci sono anche Cabaye – lo svincolato più prezioso, con 10 milioni di valutazione – o l'ex Barcellona Afellay, da cui ci si aspettava molto di più. Da non sottovalutare anche lo spagnolo Jurado, il gallese Ledley e lo svedese Kacaniklic.

Ampissima la scelta di vecchie glorie per quanto riguarda gli attaccanti. C'è il bulgaro Berbatov ex Man United, il brasiliano Eduardo ricordato all'Arsenal principalmente per le immagini del grave infortunio alla gamba subito in quel periodo, oppure l'ex Siviglia Luis Fabiano e il simbolo carioca Diego Tardelli. Sweet memories per i sostenitori dell'Aston Villa con la coppia Bent-Agbonlahor, mentre vale certamente la pena citare Emenike e Lacina Traoré, considerato qualche anno fa uno dei migliori prospetti a livello mondiale e messo ora da parte dopo le ultime deludenti esperienze.

Top XI resto del mondo (4-3-3): Enyeama; Gamez, Kaboul, Wollscheid, F. Pogba; Afellay, Cabaye, Y. Touré; L. Traoré, Berbatov, Emenike.


Giovanni Rosati

Appassionato di calcio e scrittura sportiva, abituale del calciotto del venerdì sera e presidente di FantaLega impegnato ogni anno in tre diversi fantacalci (perché basta vincerne uno per potersi definire "campione", no?). Poi anche giornalista pubblicista, laureato e tutto il resto.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

24 20 3 1 47 63
2 Juventus

Juventus

25 16 6 3 21 54
3 AC Milan

AC Milan

25 16 4 5 18 52
4 Bologna

Bologna

26 13 9 4 16 48
5 Atalanta

Atalanta

24 14 3 7 24 45
6 Roma

Roma

25 12 5 8 15 41
7 Lazio

Lazio

25 12 4 9 5 40
8 Fiorentina

Fiorentina

25 11 5 9 8 38
9 Torino

Torino

25 9 9 7 1 36
10 Monza

Monza

26 9 9 8 -3 36
11 Napoli

Napoli

24 10 6 8 5 36
12 Genoa

Genoa

26 8 9 9 -3 33
13 Empoli

Empoli

26 6 7 13 -18 25
14 Lecce

Lecce

25 5 9 11 -15 24
15 Udinese

Udinese

26 3 14 9 -15 23
16 Frosinone

Frosinone

25 6 5 14 -20 23
17 Sassuolo

Sassuolo

25 5 5 15 -17 20
18 Verona

Verona

26 4 8 14 -13 20
19 Cagliari

Cagliari

25 4 7 14 -23 19
20 Salernitana

Salernitana

26 2 7 17 -33 13

Rubriche

Di più in Calciomercato