Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, le squadre che hanno speso di più a gennaio

piatek-milan
© imagephotoagency.it

La classifica delle squadre che hanno speso di più in questa finestra invernale di calciomercato: guida il Chelsea, ma in Italia è dominio Milan

Il mercato di riparazione si è chiuso, ed è ora possibile tirare qualche bilancio. Per quanto riguarda i campionati, la nostra Serie A si piazza al secondo posto con 157,7 milioni spesi per i cartellini dei giocatori, alle spalle della sola Premier League, in testa a quota 202,25 milioni. Questa gerarchia viene poi rispecchiata anche a livello di club europei: al primo posto c'è infatti una formazione britannica, al secondo proprio una nostrana. Ecco allora la classifica delle dieci squadre europee che hanno speso di più in questa finestra invernale di calciomercato secondo i dati di Transfermarkt. Bisogna considerare ovviamente che non sono conteggiate le cifre dei diritti di riscatto, da pagare eventualmente al termine del prestito stabilito e che quindi non pesano sul bilancio di questo gennaio, oltre al fatto che per alcune operazioni minori non è stato rivelato il costo dell'acquisto.

La classifica delle squadre europee che hanno speso di più sul mercato invernale

  1. Chelsea – 73 milioni
  2. Milan – 70 milioni
  3. Psg – 40 milioni
  4. Bournemouth – 34,8 milioni
  5. Newcastle 25, 15 milioni
  6. Fiorentina – 23,7 milioni
  7. Wolverhampton – 20,5 milioni
  8. Cardiff City – 20,45 milioni
  9. Lipsia – 19 milioni
  10. Real Madrid e Galatasaray – 17 milioni

La medaglia d'oro va dunque al Chelsea, che ha non solo investito 9 milioni sul prestito su Higuain, ma soprattutto altri 64 per acquisire il cartellino del giovane statunitense Pulisic dal Borussia Dortmund, lasciandolo però in prestito in Germania fino a fine stagione. Al secondo posto c'è il nostro Milan, il quale ha diviso esattamente a metà la cifra spesa in questa finestra di mercato: 35 milioni su Paquetà, 35 su Piatek. Il bronzo va invece al Psg, al quale basta il solo acquisto di Paredes dallo Zenit per piazzarsi in terza posizione.

Sorprende il quarta posizione il Bournemouth decimo in Premier, così come anche il Newcastle quattordicesimo nella posizione seguente, mentre al sesto posto c'è una nuova formazione italiana: la Fiorentina. I viola hanno infatti speso ben 23,7 milioni nel mese di gennaio, la maggior parte dei quali sono andati ai corregionali per giocatori che non arriveranno nel capoluogo toscano almeno fino a giugno. Si posiziona in ottava piazza invece il Cardiff City, terzultimo in Premier, che aveva investito ben 17 milioni di euro sull'attaccante argentino Emiliano Sala, poi tragicamente scomparso proprio mentre era sull'aereo che lo avrebbe dovuto condurre in Galles.

La classifica della Serie A

La nostra Serie A ha speso in totale quasi 158 milioni di euro e ne ha ricevuti quasi 94 milioni, per un bilancio al negativo di circa 64 milioni di euro. Praticamente la metà della cifra delle spese è però concentrata su un solo club del nostro campionato, mentre sono addirittura otto le squadre che hanno scelto di non investire neanche un euro in questo gennaio, chiudendo operazioni a titolo di prestito gratuito o non chiudendone affatto. Ecco allora la classifica della squadre della nostra Serie A che hanno speso di più in questa finestra invernale di calciomercato.

  1. Milan – 70 milioni
  2. Fiorentina – 23,7 milioni
  3. Cagliari – 15,7 milioni
  4. Genoa – 13,1 milioni
  5. Sampdoria – 12,5 milioni
  6. Inter – 8 milioni
  7. Parma – 5 milioni
  8. Atalanta – 4 milioni
  9. Empoli – 2,5 milioni
  10. Spal – 2,3 milioni
  11. Juventus – 0,6 milioni
  12. Frosinone – 0,3 milioni
  13. Bologna, Chievo, Lazio, Napoli, Roma, Sassuolo, Torino e Udinese – 0 milioni

È il Milan, come già sapevamo, ad occupare la prima piazza seguito dalla Fiorentina e dal Cagliari al terzo posto. Hanno speso cifre simili le due genovesi, posizionatesi quarta e quinta in questa classifica, mentre come fanalini di coda troviamo ben otto squadre che hanno effettuato un mercato a costo zero, tra mancati investimenti e prestiti gratuiti. Tra questi anche Lazio, Napoli e Roma.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato