Seguici su

Serie A

Fiorentina-Inter 3-3: var determinante, pari di Veretout su rigore al 101′

vecino-gol-fiorentina-inter
imagephotoagency.it

L'assenza di Icardi non si sente in zona offensiva, ma l'Inter viene riagguantata al minuto 101 con un rigore molto dubbio concesso dalla var

Emozioni e polemiche all'Artemio Franchi di Firenze per Fiorentina-Inter, match valido per il posticipo della 25^ giornata di Serie A con protagonista la var che concede un rigore ai nerazzurri e toglie un gol – irregolare – ai padroni di casa. Ma le proteste più forti sono per il rigore concesso ai viola al 101′. La partita – durata 102 minuti – finisce in parità. I nerazzurri non sembrano sentire l'assenza dell'ex capitano Icardi, almeno in fase offensiva.

Parte subito forte la Fiorentina che trova il gol dopo pochi secondi dal fischio di inizio con Chiesa pescato sul filo del fuorigioco che mette in mezzo per il tap-in vincente di Simeone, deviato visibilmente da de Vrij. Deviazione che mette in crisi la Lega Serie A ma alla fine considera autogol il vantaggio viola. La gioia viola dura però poco: Vecino trova infatti il gol del pari – senza esultare – con un gol al volo su cross di Nainggolan. In chiusura di primo tempo arriva il sorpasso firmato da Politano con un tiro potente dalla destra.

In apertura di secondo tempo arriva anche il tris con Perisic su rigore, che non segnava da otto giornate. Un rigore molto contestato che viene assegnato dal var per un tocco di mani di Edimilson Fernandes in area dopo la spizzata di Lautaro da pochi centimetri. Pochi minuti più tardi è ancora rabbia viola contro il var, stavolta viene annullato un gol a Biraghi – giustamente – per fallo di Muriel. Il gol però è nell'area è arriva al 74′ con una fantastica punizione del colombiano da 30 metri. La partita sembra scivolare così fino al 90′ ma al quarto minuto di recupero viene fischiato un calcio di rigore molto dubbio per un presunto tocco di mano di D'Ambrosio in area di rigore. Veretout realizza il gol del pareggio ed esplodono le proteste nerazzurre.

Un pari che frena l'Inter e vede ridursi la distanza – due punti – dal quarto posto occupato dal Milan e dalla Roma quinta, un punto più indietro. Sale a 36 la Fiorentina, a meno due dal sesto posto.

Le pagelle commentate di Fiorentina-Inter

Fiorentina-Inter 3-3: il tabellino

Fiorentina (4-3-3): Lafont 5; Laurini 5,5 (79′ Dabo 5,5), Ceccherini 6, Vitor Hugo 5,5, Biraghi 6; Benassi 5,5 (58′ Pjaca 5,5), Edimilson 5, Veretout 7; Chiesa 6,5, Simeone 6,5 (58′ Muriel 7), Gerson 5. All. Pioli 6,5

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 5, de Vrij 5,5, Skriniar 5,5, Dalbert 5 (62′ Asamoah 6); Vecino 6,5, Brozovic 5,5; Politano 7 (77′ Candreva s.v.), Nainggolan 6,5 (89′ Borja Valero s.v.), Perisic 6,5; Lautaro 5,5. All. Spalletti 6

MARCATORI: de Vrij (aut.) al 1′, Vecino al 6′, Politano al 40′, Perisic su rig. al 52′, Muriel al 74′, Veretout su rig. al 90'+11

ASSIST: Nainggolan (I)

AMMONITI: Lafont, Dabo (F); Nainggolan, Skriniar, Politano, Brozovic (I)

ESPULSI: –

Pillola di fanta

Quarta partita per l'Inter senza Icardi in campo – ufficialmente out per un problema al ginocchio – che non gioca dal 9 febbraio contro il Parma, poco prima che iniziassero i problemi relativi alla fascia di capitano. Solo quattro gol subiti e ben dieci reti segnate, considerando anche le due partite contro il Rapid Vienna. ASSENZA CHE NON SI SENTE


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A