Serie A

Milan-Cagliari, Gattuso: “Non voglio sentire la parola io”

Milan-Cagliari, Gattuso: “Non voglio sentire la parola io”
© imagephotoagency.it

Il tecnico rossonero soddisfatto per la prestazione contro il Cagliari indica la via da seguire per confermare il quarto posto

Il Milan ritrova il quarto posto, esprimendo un buon calcio e festeggiando il primo gol in Serie A di Paquetà. Quarto posto in graduatoria che mancava, a questo punto del campionato, dalla stagione 2012/2013. A fine gara ecco le impressioni di un soddisfatto Gattuso.

Non voglio sentire la parola “io”

Gattuso analizza così la gara contro il Cagliari: “Noi siamo stati bravi oggi, abbiamo espresso un buon calcio. Non mi è piaciuto nel primo tempo l'atteggiamento delle mezzali che si abbassavano per giocare, invece dovevamo costruire e prendere campo. La squadra mi è piaciuta, è un pò di tempo che mi piace. Riusciamo a fare entrambe le fasi“. Il tecnico svela la ricetta per confermarsi fino alla fine della stagione in quarta posizione e conquistare l'ambito piazzamento Champions: “Fame, voglia di allenarsi, non voglio sentire la parola io. Mettere al primo posto la squadra, la nostra bravura deve essere arrivare nelle ultime 6-7 partite e giocarci qualcosa di importante“. Sulla prova dei singoli, menzione speciale per Calhanoglu a cui oggi è mancato soltanto il gol: “Calhanoglu fa più fatica in fase realizzativa ma andiamo a misurare cosa fa nell'arco dei 90 minuti. E' stato sfortunato, poteva fare gol. Poi bisogna vedere i km che macina, la qualità che ti dà. Da quando è arrivato Paquetà si cercano, riescono a fraseggiare bene insieme, forse ha abituato troppo bene i tifosi nell'ultima parte della scorsa stagione“. Sta trovando le giuste misure nel ruolo di regista anche Bakayoko, insidiato dal ritorno di Biglia. Ma Gattuso non vuole pensare a questo problema di abbondanza: “Godiamoci questo momento. Poi lo risolviamo, vediamo se riusciamo a far giocare Bakayoko anche da mezzala“.

Pillola di Fanta

Il Milan, oltre a una grande solidità difensiva, ha espresso contro il Cagliari anche un'ottima produzione offensiva con 11 tiri nello specchio, record stagionale. ASSALTO


Fabio Fedele

Partenopeo e parte milanese, classe 1988. Amante delle doppie cifre e delle iniziali uguali. Vivo il calcio in ogni suo aspetto e ogni giorno sogno un giro in motorino con De Laurentiis

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

24 20 3 1 47 63
2 Juventus

Juventus

25 16 6 3 21 54
3 AC Milan

AC Milan

25 16 4 5 18 52
4 Bologna

Bologna

25 12 9 4 14 45
5 Atalanta

Atalanta

24 14 3 7 24 45
6 Roma

Roma

25 12 5 8 15 41
7 Lazio

Lazio

25 12 4 9 5 40
8 Fiorentina

Fiorentina

25 11 5 9 8 38
9 Torino

Torino

25 9 9 7 1 36
10 Napoli

Napoli

24 10 6 8 5 36
11 Monza

Monza

25 8 9 8 -5 33
12 Genoa

Genoa

25 7 9 9 -5 30
13 Lecce

Lecce

25 5 9 11 -15 24
14 Udinese

Udinese

25 3 14 8 -13 23
15 Frosinone

Frosinone

25 6 5 14 -20 23
16 Empoli

Empoli

25 5 7 13 -19 22
17 Sassuolo

Sassuolo

24 5 5 14 -16 20
18 Verona

Verona

25 4 8 13 -11 20
19 Cagliari

Cagliari

25 4 7 14 -23 19
20 Salernitana

Salernitana

25 2 7 16 -31 13

Rubriche

Di più in Serie A