Seguici su

Serie A

Sassuolo-Juventus 0-3: i bianconeri tornano a vincere e convincere

cristiano ronaldo khedira juventus esultanza
© imagephotoagency.it

Ci pensano Khedira, Ronaldo e Can a decidere il primo posticipo della 23^ giornata di Serie A consegnando i tre punti alla capolista

Finisce 0-3 al Mapei Stadium il primo posticipo della 23^ giornata di Serie A, che vede la Juventus trionfare su un Sassuolo che non riesce a tenere per tutti i 90′ l’intensità e il palleggio messi in mostra ad inizio primo tempo. Ad aprire le marcature è il centravanti aggiunto Khedira, il raddoppio è del solito Ronaldo e il sigillo finale lo mette Can con il primo pallone toccato.

È del Sassuolo il primo squillo della gara, con Sensi che conclude a lato al termine di una ripartenza guidata da Berardi, poi al 3′ Djuricic approfitta dell’imprecisione dei difensori bianconeri in uscita per presentarsi a tu per tu con Szczesny: il polacco prende palla e gambe, l’on-field-review gli dà ragione. Ancora neroverdi pericolosi al quarto d’ora con il potente destro di Locatelli parato da Szczesny, ma dopo venti minuti favorevoli agli uomini di De Zerbi è la Juve a passare: destro di Ronaldo parato da Consigli, ma per Khedira è sin troppo facile ribadire in rete. 0-1. Da quel momento i campioni d’Italia crescono e gli emiliani tirano un po’ il freno, e nel recupero della prima frazione la Juve per due volte sfiora il raddoppio nella stessa azione, trovando prima pronto Consigli sulla lunga battuta di Bernardeschi e vedendo poi sfilare di poco a lato la possibile doppietta di Khedira.

Sfiora il raddoppio la Juve ad inizio ripresa, con Rugani che spizza di poco a lato un traversone dalla sinistra di De Sciglio. Al 52′ rete annullata a Ronaldo, che aveva saltato anche Consigli dopo esser stato servito con un filtrante da Bernardeschi. Incredibile occasione per Berardi due minuti più tardi, quando su un’uscita improvvida Szczesny colpisce male servendo l’esterno calabrese, che di prima intenzione – a porta sguarnita ma lontana – calcia di poco a lato. E tra un invasione di campo e una pallonata di Ronaldo dritta sulla faccia di Khedira, al 64′ Bernardeschi e lo stesso tedesco non sfruttano da due passi un assist di testa di Mandzukic e tengono in partita i padroni di casa. Vicino alla gioia personale ci va anche De Sciglio, mentre al 70′ il suo nome all’elenco dei marcatori lo scrive Ronaldo, sfruttando al meglio l’angolo di Pjanic e anticipando i punti del portiere in uscita: 0-2. Grandissima azione bianconera all’86’, con un duetto tra Dybala e Ronaldo che porta il neo-entrato Can a trasformare in oro il primo pallone toccato con un chirurgico sinistro ad incrociare: 0-3 e partita chiusa. Rischio autorete per Magnani al 91′, ma il risultato non cambia: la Juve ricomincia a macinare punti.

Sassuolo-Juventus 0-3: il tabellino

Sassuolo (4-3-3): Consigli 5; Lirola 5, Magnani 5,5, Peluso 5, Rogerio 5,5; Bourabia 5,5 (79′ Magnanelli s.v.), Sensi 6, Locatelli 6; Berardi 5,5, Babacar 5,5 (58′ Boga 5,5), Djuricic 5,5 (56′ Matri 5). All. De Zerbi 6

Juventus (4-3-3): Szczesny 6,5; De Sciglio 6,5, Rugani 6, Caceres 6,5, Alex Sandro 6; Khedira 7 (66′ Bentancur 6), Pjanic 6,5, Matuidi 6 (85′ Can 7); Bernardeschi 6 (83′ Dybala 6,5), Mandzukic 6, Ronaldo 7,5. All. Allegri 7

MARCATORI: Khedira (J) al 23′, Ronaldo (J) al 70′, Can (J) all’86

ASSIST: Pjanic, Ronaldo (J)

AMMONITI: Magnani, Bourabia, Lirola (S), Pjanic, Alex Sandro (J)

ESPULSI: –

Consulta le pagelle commentate di Sassuolo-Juventus

Pillola di fanta

Il Sassuolo è la vittima preferita di Sami Khedira tra tutte le squadre affrontate nel nostro campionato. Con quella di oggi, sono quattro le sue marcature contro i neroverdi. BERSAGLIO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Calcio d'Angolo Quiz
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A