Seguici su

Serie B

Serie B, i risultati della 23^ giornata: allo Spezia lo scontro diretto col Cittadella

Paolo-Bartolomei-spezia
© imagephotoagency.it

Cambiamenti in Serie B: i risultati della 23^ giornata, la classifica e la classifica marcatori. Il Brescia rimane davanti al Palermo

Spettacolo e sorprese nella 23^ giornata di Serie B. Vincono le prime 3 della classe, mantenendo così invariate le loro posizioni in classifica. Rallenta invece il Pescara, che pareggia a Foggia. Lo scontro diretto tra Cittadella e Spezia va agli ospiti, che sognano i playoff. In fondo perde ancora il Carpi – a Brescia – mentre pareggiano in trasferta Padova e Crotone, rispettivamente contro Cremonese e Verona. Ecco tutti i risultati, la classifica e la classifica marcatori dopo questo turno di campionato.

Salernitana-Benevento 0-1

Successo di misura del Benevento, che conferma la bella vittoria casalinga contro il Verona di settimana scorsa. Ai partenopei basta l’autogol di Micai ad inizio secondo tempo per regolare la Salernitana. I giallorossi tengono quindi il passo delle prime due, rimanendo terzi in classifica: con una gara in meno, il Benevento è in ritardo di sole 5 lunghezze dal Palermo secondo. Salernitana invece avvicinata dalla Cremonese.

Cittadella-Spezia 0-1

Lo scontro diretto per i playoff se lo aggiudica a sorpresa lo Spezia, che supera il Cittadella 0-1. I liguri portano a casa i 3 punti grazie al gol nel finale di Galabinov: decisiva sicuramente l’espulsione di Adorni ad inizio secondo tempo. Lo Spezia allunga quindi in classifica sul Verona e proprio sul Cittadella, posizionandosi al sesto posto.

Cremonese-Padova 0-0

Gara priva di gol e di grosse emozioni quella tra Cremonese e Padova: nonostante l’espulsione nel primo tempo di Merelli, i lombardi non sono risusciti a trovare la via della rete. Pareggio dunque che sta un po’ stretto ai padroni di casa, che perdono la grande occasione di sorpassare la Salernitana in classifica. Buon punto invece per il Padova fanalino di cosa: i veneti sperano ancora nella salvezza.

Perugia-Palermo 1-2

Torna subito a vincere il Palermo, dopo aver ceduto la vetta della classifica al Brescia lo scorso weekend. I rosanero superano in maniera convincente il Perugia in trasferta grazie alla doppietta di Puscas, che va a segno dopo 2 minuti in entrambe le frazioni di gioco: inutile il gol della bandiera nel finale realizzato da Melchiorri. Palermo dunque che tiene la corsa della capolista, in ritardo di un solo punto.

Brescia-Carpi 3-1

Bella vittoria casalinga per il Brescia, che supera un Carpi sempre più in difficoltà. Decisiva la doppietta del solito Donnarumma, con in mezzo la gioia personale di Ndoj. Inutile la rete del momentaneo pareggio degli emiliani firmata da Rolando. Bresciani dunque ancora in testa alla classifica, avanti al Palermo di un solo punto. Sempre più in fondo il Carpi, in penultima posizione.

Foggia-Pescara 1-1

Buon pareggio strappato dal Foggia al Pescara, che sta lottando con i denti per non retrocedere. Al gol di Deli nel primo tempo risponde il calcio di rigore segnato da Mancuso per gli ospiti nella ripresa. Pescara che però così perde terreno dalle prime della classe, che rosicchiano tutte 2 punti.

Livorno-Cosenza 2-0

Trionfo casalingo importante per il Livorno, che regola 2-0 il Cosenza. I toscani superano gli ospiti con i gol di Giannetti – ad avvio ripresa – ed il calcio di rigore nel recupero di Salzano. Da segnalare anche nel finale per i calabresi l’espulsione di Tutino. Livorno che si avvicina proprio al Cosenza nella parte bassa della classifica, indietro solo di 4 punti ma con una partita in più da giocare.

Verona-Crotone 1-1

Buon punto portato a casa dal Crotone, che sta facendo di tutto per ripetere l’impresa riuscita due anni fa in Serie A. Gli ospiti passano in vantaggio con Pettinari ad inizio secondo tempo, ma l’espulsione di Rohden poco dopo cambia le carte in tavola. Il Verona inizia a spingere e nel finale trova la parità grazie a Di Carmine. Tuttavia, questi sono due punti persi per i veneti, che in chiave playoff si fanno sorpassare dallo Spezia.

Venezia-Lecce 1-1

Termina in parità il posticipo della 23^ giornata di Serie B. Succede tutto in due minuti a Venezia: prima passano in vantaggio i padroni di casa con Citro, subito dopo la pareggiano gli ospiti con Palombi. Un punto importante per entrambe le formazioni. Il Venezia cerca così di allontanarsi dalle zone calde della classifica, mentre il Lecce rimane appaiato al Pescara in zona playoff – sebbene con una partita in meno rispetto agli abruzzesi.

CLASSIFICA SERIE B

Brescia 42

Palermo 41

Benevento 36*

Pescara 35

Lecce 35*

Spezia 34

Verona 33

Cittadella 30

Perugia 29*

Salernitana 28

Cremonese 27

Venezia 26

Ascoli 25**

Cosenza 24

Foggia 20

Livorno 20*

Crotone 19

Carpi 18

Padova 17

*= una partita in meno

**= due partite in meno

CLASSIFICA MARCATORI

Donnarumma (Brescia) 21

Mancuso (Pescara) 13

Coda (Benevento) 10

Torregrossa (Brescia) 9

Pazzini (Verona), Palombi (Lecce) 8

Vido e Verre (Perugia), Mancosu (Lecce) 7

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie B