//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Pagelle

Torino-Udinese 1-0, le pagelle: decisivi Aina e Sirigu, disastro De Paul

Ola-Aina-Torino
© imagephotoagency.it

Grande vittoria granata, in crisi i friulani: Aina segna, Sirigu para. Bene Belotti. Pussetto ci prova, si salva Musso. Disastro De Paul

Grande vittoria del Torino, che vince in casa 1-0 contro l’Udinese e mantiene vivo il sogno europeo. Male i friulani, che sono davvero in crisi ora. A segno Ola Aina, decisivo Sirigu sul calcio di rigore. Bene Belotti e Berenguer. Ci prova Pussetto, così così Okaka. Bene Musso in porta, disastroso invece De Paul.

Torino-Udinese 1-0: le pagelle

Torino

Sirigu 7: attento per tutto il match. Impegnato solo un paio di volte nel primo tempo, ma risponde bene sia su Pussetto che su De Paul. Decisiva la parata sul calcio di rigore di De Paul. SICURO

Izzo 6: difende in maniera energica e fisica come suo solito. Rischia qualcosa negli anticipi, ma mette sempre pressione all’avversario. MARCATORE

Djidji 6: schierato stavolta da centrale, non fa rimpiangere Nkoulou. Tiene bene fisicamente Okaka, ma commette uno sciocco errore sul calcio di rigore. Nel finale, però, salva il risultato ribattendo sulla riga il tiro di De Paul. PRESENTE

Moretti 6: fa valere la sua esperienza e la sua intelligenza nel posizionamento. E’ sempre l posto giusto al momento giusto, e infatti non soffre troppo la velocità degli avversari. ESPERTO

Ansaldi 6,5: altra gara importante per Ansaldi, che gioca ormai indifferentemente al centro o sulla corsia di sinistra. Mette in campo qualità e quantità: fantastica la sua giocata ed il suo assist per il gol di testa di Aina. SICUREZZA

Lukic 6: gara positiva del centrocampista, che mette in campo personalità e qualità. POSITIVO

dal 60′ Baselli 6: entra con la mentalità giusta, disposto a battagliare e a sacrificarsi per la squadra. MENTALITA’

Rincon 6: morde in mezzo al campo, solita gara muscolare e di sostanza per il venezuelano. “EL GENERAL”

Berenguer 6,5: buttato nella mischia a sorpresa da Mazzarri, risponde presente. Parte in sordina, ma cresce molto nella ripresa. Belle giocate in velocità e di qualità. RITROVATO

dal 78′ Meité s.v.

Aina 6,5: primo tempo perfetto per l’esterno, che mette in campo le sue solite qualità e trova anche la sua prima gioia personale di testa. Cala un po’ nel secondo per via della stanchezza. PRIMA VOLTA

dal 93′ De Silvestri s.v.

Iago Falque 6: schierato al posto di Zaza, cerca di giocare con qualità ma sbaglia parecchio. Ha voglia di fare e si vede, ma non riesce mai a calciare pulito. IMPEGNO

Belotti 6,5: forse la miglior gara della sua stagione, e sembra un paradosso. Calcia una volta in porta ma Musso gli nega il gol, per il resto combatte tutto il tempo. Grinta e sudore messe in campo dal capitano. CUORE GRANATA

Mazzarri 6: azzecca l’inserimento di Berenguer, trova conferme dagli esterni. Il suo Toro può continuare a sognare l’Europa. COSTANZA

Udinese

Musso 6,5: partita importante per il portiere friulano, che dimostra di essere all’altezza della categoria. Buone parate per tutti i 90′, molto reattivo anche sul colpo di testa ravvicinato di Belotti. Incolpevole sul gol di Aina. PERSONALITA’

De Maio 5: cerca di fare il possibile, ma soffre la velocità e la qualità di Berenguer. Pesante l’espulsione nel finale. IN DIFFICOLTA’

Ekong 5,5: Belotti si muove e sgomita come un forsennato, marcarlo è davvero dura. CONFUSIONE

Nuytinck 6: gara attenta e concentrata. Difende con precisione senza soffrire eccessivamente le accelerazioni di Iago Falque. PREPARATO

Stryger Larsen 6: difende in maniera ordinata, ma rimane spesso troppo basso. Sale una volta nel primo tempo rendendosi pericoloso, ma poi smette. Costretto a difendersi sempre. TIMIDO

Fofana 5,5: ci mette grinta, ma è molto impreciso. Cerca anche di arrivare alla conclusione da fuori, ma manca qualità. SUPERFICIALE

dal 66′ Ingelsson 6: entra per dare sostanza al centrocampo, ma non cambia la partita. INUTILE

Mandragora 5,5: da regista davanti alla difesa delude, non gira come dovrebbe il gioco e sbaglia qualche passaggio. SOTTOTONO

De Paul 4,5: pessima partita per il talento argentino, che è proprio in crisi. Non riesce a creare nulla di pericoloso, poi nel secondo tempo sbaglia anche il calcio di rigore. CRISI

D’Alessandro 6: spinge come al solito senza paura sulla corsia, crescendo col passare dei minuti. La sua velocità crea qualche problema, ma non riesce a pungere. SUFFICIENTE

dal 93′ Teodorczyck s.v.

Okaka 6: ci prova fino all’ultimo vedendosi anche annullato il gol dal Var, ma deve mettere in campo più qualità. IMPRECISO

Pussetto 6: si impegna come al solito, lotta e corre contro avversari più grossi di lui. ha una mezza palla gol ad inizio gara, ma non ne approfitta. La sua velocità mette in difficoltà il Torino, ma non riesce quasi mai a calciare in porta. BENE MA NON BENISSIMO

dal 67′ Lasagna 6: entra per dare la scossa ma non ci riesce. Peccato sul rimpallo nel finale: la sua discesa sulla destra sarebbe stata decisiva. PECCATO

Nicola 5,5: cambia spesso uomini offensivi e modulo, ma sembra non aver ancora trovato la quadratura del sistema. De Paul non sta più brillando, e l’attacco non colpisce. Salvarsi è dura. CRISI

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Pagelle