Champions League

Champions League, i risultati di Real Madrid-Ajax e Borussia-Tottenham

Champions League, i risultati di Real Madrid-Ajax e Borussia-Tottenham

Gli olandesi, trascinati da Tadic, eliminano i campioni in carica con un clamoroso 1-4 al Bernabeu. Ai quarti anche il Tottenham con gol di Kane

Successo esterno dell'Ajax che ribalta al Bernabeu il 2-1 subìto all'andata in Olanda ed estromette il Real Madrid dalla Champions League. Per i campioni in carica è la prima eliminazione agli ottavi dal 2010. Gli olandesi, trascinati da un sontuoso Tadic, giocano una partita formidabile per qualità e intensità e si candidano ad essere una mina vagante nella competizione. Nell'altra gara di serata il Borussia non trova l'impresa e viene punito dal solito Harry Kane: in Germania si impone il Tottenham per 1-0 e la squadra di Pochettino approda ai quarti.

Real Madrid – Ajax 1-4: il tabellino

Il Real Madrid ospita l'Ajax, forte della vittoria in terra olandese per 2-1 all'andata. Ma la condizione dei Blancos, dopo la doppia sconfitta nel Clasico tra Coppa del Re e Liga, non è delle migliori e la squadra di ten Hag ne approfitta subito: dopo la traversa colpita da Varane al 4′, sugli sviluppi di corner, gli ospiti passano in vantaggio con Ziyech al 7′. La squadra di Solari accusa il colpo, soffre l'assenza in difesa di Sergio Ramos e subisce il raddoppio pochi minuti dopo su conclusione di Neres, imbeccato da Tadic dopo una splendida azione personale del talento serbo. L'Ajax gioca un primo tempo di qualità formidabile, mentre il Real non è neanche fortunato: out nel primo tempo sia Vazquez sia Vinicius per infortunio, sostituiti da Bale e Asensio. Al 42′ Bale prova scuotere i suoi, ma la sua punizione si stampa sul palo.

Nel secondo tempo i padroni di casa provano a recuperare lo svantaggio, ma l'Ajax riesce sempre ad essere pericoloso in ripartenza. Gli olandesi trovano anche la rete del 3-0, siglata da un sontuoso Tadic dopo un recupero palla di Mazraqui al limite della rimessa laterale. Il Real potrebbe rientrare in partita subito dopo, ma Onana respinge con i piedi il sinistro in area di Bale. Gli spagnoli trovano comunque la rete dell'1-3 con Asensio che sfrutta un assist di Reguilon e incrocia il sinistro in area. La rete ridà speranza al Real, ma l'illusione dura appena due minuti: Schone al 72′ trova il jolly su punizione e ristabilisce le distanze tra le due squadre, certificando il passaggio del turno dei Lancieri.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Nacho, Varane, Reguilon; Kroos, Casemiro, Modric; Vazquez (dal 29′ Bale), Benzema, Vinicius. All. Solari

Ajax (4-2-3-1): Onana; Tagliafico, Blind, De Ligt, Mazraqui (dall'81' Veltman); De Jong, Schone (dal 73′ de Wit); Ziyech, Van De Beek, Tadic; Neres (dal 74′ Dolberg). All. Ten Hag

MARCATORI: Ziyech (A) al 7′, Neres (A) al 18′, Tadic (A) al 62′, Asensio (R) al 70′, Schone (A) al 72′

ASSIST: Tadic (2) (A), Reguilon (R)

AMMONITI: Mazraoui (A), Carvajal, Nacho (R)

ESPULSI: Nacho (R)

Borussia Dortmund – Tottenham 0-1: il tabellino

Più propositivo nei primi minuti di gara il Borussia Dortmund, che deve rimontare il passivo di 3 reti rimediato nella gara di andata. I tedeschi partono all'arrembaggio: salvataggio di Vertonghen in scivolata sull'inserimento di Reus in area, dopo pochi minuti. Al 15′ Alcacer tenta di sorprendere il portiere con un pallonetto, ma la palla si spegne al di sopra della traversa. Ci prova di nuovo Reus al 20′, stavolta dalla distanza, ma Lloris è attento e blocca dopo la deviazione ravvicinata di Sanchez. Nella prima mezz'ora gli ospiti non riescono a trovare spazi tra le linee e soffrono la pressione dei gialloneri, poi Son si insinua alle spalle della retroguardia tedesca ma spreca il match point a tu per tu con il portiere. Sul finire di prima frazione il Borussia meriterebbe il vantaggio, viste le occasioni di Reus, Gotze e Sancho che tra il 31′ e il 37′ trovano la decisiva opposizione dell'estremo difensore del Tottenham.

Dopo le tanti occasioni avute, il Borussia viene punito immediatamente nella ripresa. Al 48′ Kane supera Burki dopo l'assist in profondità di Sissoko e complica i piani di rimonta dei tedeschi. Le sostituzioni non modificano il ritmo della gara, con la squadra di Favre che non demorde e prova a riaprire la gara con i neo entrati Larsen e Pulisic mentre londinesi restano in attesa di spazi in contropiede. Al 69′ Alderweireld cestina con un colpo di testa al lato un buon assist di Eriksen, ma la qualificazione ai quarti era già in ghiaccio da parecchi minuti.

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Burki; Wolf (dal 61′ Larsen), Akanji, Diallo, Guerreiro (dal 61′ Pulisic); Witsel, Weigl; Sancho, Gotze, Reus (dal 73′ Delaney); Alcacer. All. Favre

Tottenham (3-4-1-2): Lloris; Alderweireld, Sanchez, Vertonghen; Aurier, Winks (dal 55′ Dier), Sissoko, Davies; Eriksen (dall'83 Rose); Kane, Son (dal 69′ Lamela). All. Pochettino

MARCATORI: Kane (T) al 48′

ASSIST: Sissoko (T)

AMMONITI: —

ESPULSI: —


Fabio Fedele

Partenopeo e parte milanese, classe 1988. Amante delle doppie cifre e delle iniziali uguali. Vivo il calcio in ogni suo aspetto e ogni giorno sogno un giro in motorino con De Laurentiis

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

26 22 3 1 55 69
2 Juventus

Juventus

26 17 6 3 22 57
3 AC Milan

AC Milan

26 16 5 5 18 53
4 Bologna

Bologna

26 13 9 4 16 48
5 Atalanta

Atalanta

26 14 4 8 20 46
6 Roma

Roma

26 13 5 8 16 44
7 Fiorentina

Fiorentina

26 12 5 9 9 41
8 Lazio

Lazio

26 12 4 10 4 40
9 Napoli

Napoli

26 11 7 8 10 40
10 Torino

Torino

26 9 9 8 0 36
11 Monza

Monza

26 9 9 8 -3 36
12 Genoa

Genoa

26 8 9 9 -3 33
13 Empoli

Empoli

26 6 7 13 -18 25
14 Lecce

Lecce

26 5 9 12 -19 24
15 Udinese

Udinese

26 3 14 9 -15 23
16 Frosinone

Frosinone

26 6 5 15 -21 23
17 Sassuolo

Sassuolo

26 5 5 16 -22 20
18 Verona

Verona

26 4 8 14 -13 20
19 Cagliari

Cagliari

26 4 8 14 -23 20
20 Salernitana

Salernitana

26 2 7 17 -33 13

Rubriche

Di più in Champions League