Serie A

Roma, svelato lo stipendio di Ranieri: il confronto coi colleghi della Serie A

Roma, svelato lo stipendio di Ranieri: il confronto coi colleghi della Serie A
facebook.com/lcfc

Il testaccino guiderà la Roma fino a giugno: ecco quanto percepirà al mese rispetto agli altri allenatori della Serie A e rispetto a Di Francesco

Dalla mattina di venerdì 8 marzo 2019, Claudio Ranieri è tornato ufficialmente ad essere l'allenatore della sua amata Roma. Testaccino di nascita, il tecnico della favola-Leicester aveva già seduto sulla panchina dei giallorossi tra 2009 e 2011 andando a un soffio dal vincere lo scudetto 2009-2010. Il club capitolino lo ha ora richiamato per aiutare la squadra a raggiungere i propri obiettivi stagionali dopo l'esonero di Di Francesco, e La Repubblica ha rivelato nella sua edizione odierna l'ingaggio che King Claudio percepirà da qui al termine della stagione corrente: 1 milione di euro complessivo, oltre 83mila a partita. Ma di quanto si tratta in rapporto con i suoi colleghi della Serie A? E quanto rispetto alla cifra percepita dal suo predecessore Di Francesco?

Come cambia la Roma con l'arrivo di Ranieri: la possibile formazione e le dritte per il fantacalcio

Il confronto coi colleghi della Serie A

Ranieri ha firmato un contratto che lo lega alla società capitolina dal giorno dell'accordo – 8 marzo – sino al termine della stagione sportiva – 30 giugno. Anche se il campionato proseguirà solo fino a maggio, e quindi per circa tre mesi dal suo arrivo, lo stipendio dovrà quindi esser diviso per quattro mesi, come quello dei suoi colleghi viene diviso per dodici e non per i dieci durante i quali si tiene la competizione. Il testaccino prenderà dunque 250 mila euro mensili, piazzandosi appena fuori dal podio dei tecnici della nostra Serie A.

Secondo l'analisi di inizio stagione della Gazzetta dello Sport, l'allenatore più pagato del Belpaese è Massimiliano Allegri, guida della Juventus pluricampione d'Italia: 7,5 milioni a stagione, 625 mila al mese. Al secondo posto si piazza Carlo Ancelotti, che dal Napoli riceve 6,5 milioni annui e quindi circa 542 mila euro al mese. La medaglia di bronzo va infine a Luciano Spalletti, pagato 4,5 milioni a stagione dall'Inter, per una somma mensile di circa 375 mila euro. A questo punto c'è proprio Ranieri a quota 250 mila, seguito da Gattuso e Mazzarri a 167 mila (2 milioni a stagione), Gasperini a 116 mila (1,4) e S. Inzaghi a 108 mila (1,3), per poi scendere via via fino ai tecnici più economici del nostro campionato.

Un raffronto interessante è invece quello tra Ranieri e il suo predecessore: percepirà più o meno di Eusebio Di Francesco? L'allenatore abruzzese era a inizio anno quarto in questa classifica, proprio nella posizione attualmente occupata dal suo successore, grazie a uno stipendio annuo di 3 milioni di euro. Diviso per dodici mesi fa 250 mila euro, ovvero esattamente quanto proposto a Ranieri per portare la nave giallorossa in un porto sicuro in questa fase finale della stagione. Non si può dire che la Roma non pensi a trattare nella stessa maniera tutti i propri allenatori.

Pillola di fanta

Pur non avendo ancora messo piede su un campo da gioco per una partita ufficiale, possiamo già dire che la Roma 2.0 di Ranieri non abbia iniziato la propria esistenza nel migliore dei modi. Sono tante le assenze a cui il testaccino dovrà infatti fare fronte nel posticipo della 27^ contro l'Empoli. Sono squalificati tre pezzi grossi come Dzeko, Kolarov e Fazio, mentre sono ai box gli infortunati De Rossi, Under, Pellegrini e adesso anche Manolas. Così, nell'uscita che potrebbe segnare la rotta della “nuova” Roma, ci sarà da impiegare una formazione totalmente rimaneggiata. CHI BEN COMINCIA


Giovanni Rosati

Appassionato di calcio e scrittura sportiva, abituale del calciotto del venerdì sera e presidente di FantaLega impegnato ogni anno in tre diversi fantacalci (perché basta vincerne uno per potersi definire "campione", no?). Poi anche giornalista pubblicista, laureato e tutto il resto.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

31 26 4 1 60 82
2 AC Milan

AC Milan

32 21 6 5 26 69
3 Juventus

Juventus

32 18 9 5 21 63
4 Bologna

Bologna

32 16 11 5 20 59
5 Roma

Roma

31 16 7 8 21 55
6 Atalanta

Atalanta

30 15 5 10 21 50
7 Lazio

Lazio

32 15 4 13 6 49
8 Napoli

Napoli

32 13 10 9 10 49
9 Torino

Torino

32 11 12 9 2 45
10 Fiorentina

Fiorentina

30 12 7 11 7 43
11 Monza

Monza

32 11 10 11 -7 43
12 Genoa

Genoa

31 9 11 11 -4 38
13 Lecce

Lecce

32 7 11 14 -21 32
14 Cagliari

Cagliari

31 7 9 15 -20 30
15 Udinese

Udinese

31 4 16 11 -17 28
16 Empoli

Empoli

32 7 7 18 -23 28
17 Frosinone

Frosinone

32 6 9 17 -23 27
18 Verona

Verona

31 6 9 16 -14 27
19 Sassuolo

Sassuolo

32 6 8 18 -23 26
20 Salernitana

Salernitana

32 2 9 21 -42 15

Rubriche

Di più in Serie A