Seguici su

Europa League

Salisburgo-Napoli, Ancelotti: “Abbiamo avuto un po’ di difficoltà. Insigne poteva giocare”

Ancelotti
© imagephotoagency.it

Al termine della partita contro il Salisburgo, ha parlato il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti

Nonostante la pesante sconfitta esterna in casa del Salisburgo, grazie al 3-0 dell’andata il Napoli è riuscito a passare il turno di Europa League, approdando così ai quarti di finale. Al termine della partita – ai microfoni di Sky Sport – ha parlato il tecnico Carlo Ancelotti: “L’obiettivo era quello di non farci schiacciare all’inizio della gara per poi poterla gestire. Il Salisburgo costringe a giocare così. Nel secondo tempo abbiamo fatto un po’ più difficoltà a gestire la partita, ma avevamo un vantaggio talmente largo che poteva starci un minimo calo. Sono contento della partita, considerando anche che eravamo in emergenza in difesa. La chiave è stato il risultato finale dell’andata, poi con il gol di Milik abbiamo chiuso la qualificazione“.

Per Insigne stop solo precauzionale: “Ha sentito fastidio nel riscaldamento, probabilmente poteva giocare ma abbiamo preferito evitare problemi“.

Buona la prova di Chiriches e Luperto: “Hanno fatto un’ottima partita dimostrando sicurezza e lucidità, poi nel secondo tempo la sofferenza è stata generale“.

Gli obiettivi stagionali restano sempre gli stessi: “L’obiettivo è tenere duro fino alla fine. In campionato siamo distanti dalla Juve ma le squadre che si giocano il posto in Champions si stanno avvicinando. Abbiamo avuto una battuta d’arresto contro il Sassuolo, ora dobbiamo riprenderci“.

La pillola di Fanta

Niente paura dunque per i fantallenatori, che potranno contare su Lorenzo Insigne già dalla prossima di Serie A. Il capitano degli azzurri fin qui ha giocato una buona stagione, fatta di nove gol e sei assist in 23 presenze. TRASCINATORE

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Europa League