Seguici su

Serie A

Sampdoria-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla

Fabio-Quagliarella-Alessio-Romagnoli-Sampdoria-Milan
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere sulla sfida tra Sampdoria e Milan, valida per la 29^ giornata di Serie A. Come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Ultimo aggiornamento

Alla ripresa dalla pausa per le nazionali, subito una sfida molto delicata per il Milan. Il Diavolo va infatti a far visita alla Sampdoria, gara valida per la 29^ giornata di Serie A. Mentre i blucerchiati rischiano di rimaner fuori anche dall’Europa League, i rossoneri si giocano addirittura un posto in Champions League. 10 finali attendono ora la squadra di Gattuso, ma anche quella di Giampaolo.

Come arriva la Sampdoria

La Sampdoria è in un buon momento. Nelle ultime 4 partite, ha infatti portato a casa 3 belle vittorie: l’ultima è stata il pirotecnico e convincente successo a Reggio Emilia contro il Sassuolo per 5-3. L’unica sconfitta è però arrivata in casa contro l’Atalanta, ed è forse quella più pesante: la Dea ha infatti allontanato pericolosamente la Doria dalla corsa europea. Tutto può ancora succedere, ma la squadra di Giampaolo può ormai ambire al massimo all’Europa League.

Serie A, tutti gli indisponibili per la 29^ giornata

Come arriva il Milan

Dopo una splendida rincorsa culminata con il sorpasso in classifica, il Milan deve nuovamente cedere la terza posizione all’Inter. I rossoneri hanno infatti perso il derby della Madonnina a San Siro per 3-2, riscivolando così al quarto posto in ritardo di 2 punti. Prima dei nerazzurri, la squadra di Gattuso vinceva comunque in campionato da 5 gare di fila. Il Milan è perfettamente in corsa per un posto in Champions League, ma le pretendenti sono tante: sarà una guerra fino alla fine, la Roma sta solo a -4.

Orario Sampdoria-Milan e dove vederla

La partita tra Sampdoria e Milan si giocherà sabato 30 marzo alle ore 20.30 allo Stadio Marassi di Genova. La gara verrà trasmessa in esclusiva sulla piattaforma di DAZN.

Serie A, dove vedere tutte le partite della 29^ giornata

Probabili formazioni Sampdoria-Milan

Giampaolo si affiderà a Colley in difesa al fianco di Andersen. Influenza per Bereszynski: gioca Sala. A centrocampo ci saranno Praet e Linetty, mentre sulla trequarti recupera Ramirez. Fuori invece Ekdal e Vieira per infortunio: opportunità per Jankto. Davanti, intoccabile Quagliarellaautore di una doppietta anche in Nazionale – al suo fianco il ristabilito Gabbiadini.

Diverse conferme invece per Gattuso, che continua con Calabria a destra e Musacchio al centro. A centrocampo dovrebbe rimanere fuori Kessié per far spazio a Biglia: l’argentino dovrebbe essere in cabina di regia, con Bakayoko mezzala. Davanti il solito tridente: Suso, Piatek, Calhanoglu.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Colley, Murru; Jankto, Praet, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Gabbiadini. All. Giampaolo

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Bakayoko, Biglia, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso

Serie A, tutte le probabili formazioni della 29^ giornata

Precedenti Sampdoria-Milan

Sampdoria e Milan si sono incontrate in totale nella loro storia 141 volte: 34 vittorie dei blucerchiati, 31 pareggi e 76 trionfi rossoneri. Considerando solo le gare giocate in Liguria, il bilancio è comunque a favore degli ospiti per 19 successi a 29. L’ultima partita di campionato al Marassi risale alla scorsa stagione, e terminò 2-0 per la Doria.

I consigli per il fantacalcio

Sembrano in grande spolvero i centrocampisti della Sampdoria, sia Linetty che Praet hanno infatti segnato la scorsa giornata. Consigliato ovviamente Quagliarella, ma anche lo stesso Gabbiadini che deve ancora convincere appieno l’ambiente. Meglio lasciar stare invece i difensori, visto l’avversario che si troveranno di fronte.

L’avversario è ovviamente Piatek, che ha segnato anche in Nazionale con la sua Polonia. Sembra star bene sotto tutti gli aspetti anche Calhanoglu, quindi potete schierarlo. Non così bene invece Suso, che non può essere il vostro attaccante da 90. Un’incognita invece Kessié: il suo recente nervosismo potrebbe condizionarlo ulteriormente oppure spingerlo al riscatto. Infine, fidatevi di Romagnoli: il capitano rossonero è anche un ex della partita, chissà che non timbri proprio lui.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Calcio d'Angolo Quiz
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A