Seguici su

Serie A

Sampdoria, incidente Defrel: ubriaco scappa dalla polizia e poi si schianta

Gregoire-Defrel
© imagephotoagency.it

L’attaccante blucerchiato si sarebbe reso protagonista di un incidente stradale per scappare dalla polizia: ubriaco, la sua patente sarebbe stata ritirata

Nottata decisamente da dimenticare per Gregoire Defrel. Dopo la sconfitta casalinga con l’Atalanta, infatti, l’attaccante della Sampdoria si sarebbe reso protagonista di un incidente stradale mentre scappava dalla polizia. Ma non solo. La sua patente sarebbe anche stata ritirata per un livello di alcool oltre il limite concesso.

La ricostruzione

Secondo “Il Secolo XIX”, attorno alle 3 di notte, il ragazzo – e la sua fidanzata – stavano cercando di evitare i controlli della polizia. Nella fuga, sono finiti contro alcune auto parcheggiate nel centro di Genova, precisamente all’altezza del civico 913 di Corso Europa. Trovato positivo al test alcolemico, la polizia locale gli avrebbe quindi ritirato immediatamente la patente. Defrel è poi stato anche accusato di “omesso controllo del veicolo” da parte dei vigili urbani.

A differenza dei cartelli circostanti e delle auto – compresa la sua Mercedes C63 Amg nera con motore V8 biturbo e circa 500 cv – per fortuna, né l’attaccante francese né la ragazza hanno subito danni fisici, ma il peggio a questo punto deve ancora venire per Defrel. La Sampdoria sta analizzando l’accaduto e non si è ancora espressa al momento ma, se i fatti dovessero esser confermati, l’attaccante rischia una pesante multa – e forse anche seri provvedimenti disciplinari da parte della società.

Il comunicato della Samp

Il club ligure ha voluto smentire con un comunicato ufficiale la notizia dell’inseguimento:

In merito a quanto accaduto nella notte al calciatore Grégoire Defrel, i dirigenti dell’U.C. Sampdoria hanno verificato con la Questura di Genova e con il proprio tesserato che non c’è stato alcun inseguimento dopo un mancato ‘alt’ a un posto di blocco. La Polizia è intervenuta in seguito all’incidente stradale in corso Europa, quindi è entrata in azione anche la Polizia Municipale. Defrel non si è sottratto ad alcun controllo, ha anzi collaborato e ha dato la propria disponibilità per i rilievi e per la verbalizzazione dell’accaduto. Qualsiasi ulteriore ricostruzione dei fatti è dunque da ritenersi priva di ogni fondamento“.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A