Seguici su

Serie A

Torino-Chievo 3-0: Belotti, Rincon e Zaza alimentano il sogno europeo

Esultanza-gol-Belotti-Torino
torinofc.it

Gara intensa ricca di agonismo: decidono Belotti, Rincon e Zaza, che alimentano il sogno europeo della squadra di Mazzarri. Clivensi quasi in Serie B

Per la 26^ giornata di Serie A, il Chievo va a far visita al Torino. I granata vogliono una vittoria per rimanere aggrappati al gruppo europeo, sognando anche addirittura la Champions League. I clivensi invece cercano punti per il miracolo salvezza. Dentro Iago Falque al fianco di Belotti, c'è Ansaldi al posto dell'infortunato Ola Aina. Fuori Stepinski, sostituito da Djordjevic.

Parte forte il Torino, che cerca subito di imporre la sua superiorità tecnica sul Chievo. La prima occasione è però per i clivensi: l'amnesia difensiva granata lascia spazio a Giaccherini per ripartire, il quale però ciabatta malamente col sinistro (8′). Col passare dei minuti cresce la pressione granata, che però fatica a trovare il pertugio giusto: i veneti si chiudono bene e ripartono in contropiede. La squadra di Mazzarri non riesce ad essere pericolosa dalle parti di Sorrentino. Senza particolari occasioni da gol si chiude 0-0 un primo tempo intenso ma ben poco spettacolare.

La seconda frazione riprende con un Torino letteralmente addormentato. Gran cross dalla destra di Depaoli per Djordjevic, che ci prova due volte sotto porta ma Sirigu è un muro (48′). Risponde Izzo con una bella torsione di testa dopo la bella giocata di Iago Falque: attento però Sorrentino in angolo (50′). La partita prende letteralmente il via: crescono gli spazi e i due attacchi si accendono. Grande occasione per Belotti, che però sul secondo palo di testa non riesce a trasformare in oro la punizione ben battuta da Berenguer (67′). Grande punizione calciata da Zaza, ma Sorrentino si allunga ancora e devia in corner (75′). Al 76′ la sblocca Belotti, che combina molto bene con Zaza e buca dalla distanza Sorrentino: tiro molto forte che piega le mani al portiere clivense. Arriva anche il raddoppio di Rincon, che recupera palla a metà campo e va a bucare Sorrentino con un gran tiro dal limite (92′). Tris di Zaza, che supera l'avversario di forza e batte il portiere col suo sinistro (94′). Il forcing finale del Chievo non serve a nulla: vince 3-0 il Torino che continua a sognare l'Europa. Quasi in Serie B la squadra di Di Carlo.

Torino-Chievo 3-0: il tabellino

Torino (3-4-2-1): Sirigu 6,5; Izzo 6,5, Nkoulou 6, Moretti 6; De Silvestri 6, Lukic 5,5 (dal 50′ Zaza 7), Meite 6 (dall'81' Rincon 6,5), Ansaldi 6,5; Iago Falque 6 (dal 62′ Berenguer 6), Baselli 5,5; Belotti 7. All. Mazzarri

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino 6; Schelotto 6 (dal 16′ Depaoli 6,5), Bani 6, Barba 6, Jaroszynski 6 (dal 74′ Andreolli 5,5); Leris 5,5, Rigoni 6, Dioussé 6; Giaccherini 5,5; Djordjevic 5, Meggiorini 5,5 (dal 64′ Stepinski 5,5). All. Di Carlo

MARCATORI: Belotti al 76′, Rincon al 92′, Zaza al 94′

ASSIST: Zaza

AMMONITI: Lukic (T); Dioussé, Rigoni, Bani, Stepinski (C)

ESPULSI: –

Pillola di Fanta

Giornata indimenticabile per Salvatore Sirigu. Al 51′, il portiere supera il record di imbattibilità di qualsiasi estremo difensore del Torino. Superati i 517 minuti di Luciano Castellini, che difendeva la porta granata nella stagione 1976/77. RECORD


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A