Seguici su

Fantacalcio

Ultime dai campi e probabili formazioni per la 28^giornata di Serie A

Edin-Dzeko-Patrick-Schick-Sampdoria-Roma

Le ultime su dubbi e ballottaggi della 28^giornata: emergenza trequarti per la Samp, Roma con il doppio centravanti, Caicedo guida l’attacco biancoceleste

Ultimo aggiornamento

Dopo l’anticipo del venerdì tra Cagliari e Fiorentina, la Serie A prosegue con il programma della 28^giornata. Non mancano i dubbi di formazione per allenatori e fantallenatori. In casa Sampdoria prosegue l’emergenza trequartisti con Ramirez e Saponara out per infortunio. La Roma perde Florenzi e Kolarov sulle corsie laterali e si affida al doppio centravanti per scardinare la resistenza della Spal e puntare alla Champions League. La Lazio deve rinunciare a Immobile: sarà Caicedo a guidare l’attacco biancoceleste.

Sassuolo-Sampdoria (sabato 16 marzo ore 15:00)

In casa Sassuolo De Zerbi sceglie Sensi per la cabina di regia, vista anche l’assenza di Magnanelli. In difesa Peluso dovrebbe prendere il posto di Rogerio, non convocato, mentre in avanti Djuricic e Babacar si giocano il ruolo da centravanti. Favorito il primo che agirebbe da falso nueve, assistito da Berardi e Boga.

Emergenza sulla trequarti per Giampaolo che deve rinunciare ai tre giocatori che in stagione hanno ricoperto quel ruolo. Out Caprari, Ramirez e Saponara, si può assistere all’avanzamento di Praet e all’inserimento di Jankto in mediana. Occhio però al possibile impiego di Defrel alle spalle della coppia Quagliarella-Gabbiadini.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Peluso; Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Djuricic, Boga. All. De Zerbi

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Jankto, Ekdal, Linetty; Praet; Quagliarella, Gabbiadini. All. Giampaolo

Spal-Roma (sabato 16 marzo ore 18:00)

Buone notizie per Semplici che recupera Lazzari sulla corsia di destra. Squalificato Valoti, spazio a Murgia in mezzo al campo.

Ranieri deve fare a meno di Florenzi, squalificato, e Kolarov, ancora non al meglio, e lancia Karsdorp e Juan Jesus sulle corsie difensive. In avanti possibile la coppia di centravanti Schick e Dzeko, sostenuti da El Shaarawy e Zaniolo, apparso recuperabile.

Spal (3-5-2): Viviano; Cionek, Felipe, Bonifazi; Lazzari, Kurtic, Missiroli, Murgia, Fares; Petagna, Paloschi. All. Semplici

Roma (4-4-2): Olsen; Karsdorp, Fazio, Marcano, Juan Jesus; Zaniolo, Cristante, Nzonzi, El Shaarawy; Schick, Dzeko. All. Ranieri

Torino-Bologna (sabato 16 marzo ore 20:30)

I granata devono sciogliere il dubbio Aina-De Silvestri e il ballottaggio tra Iago Falque e Zaza come partner di Belotti. Per il resto Mazzarri conferma il suo 3-5-2 con Moretti ancora al fianco di Izzo e N’Koulou.

Nella gara degli ex, Mihajlovic, Soriano e Lyanco tornano all’Olimpico da avversari. Il tecnico rossoblu deve rinunciare a Santander, out per infortunio alla spalla, e si affiderà a Palacio con Destro pronto a subentrare a gara in corso.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; Aina, Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi; Iago, Belotti. All: Mazzarri

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Lyanco, Danilo, Dijks; Dzemaili, Pulgar, Soriano; Sansone, Orsolini, Palacio. All. Mihajlovic

Genoa-Juventus (domenica 17 marzo ore 12:30)

Prandelli recupera Radu per la sfida alla capolista, dopo l’influenza che ha tenuto lontano dai pali il giovane portiere rossoblu. A centrocampo Bessa parte favorito su Rolon, mentre in avanti confermato il tridente Lazovic-Sanabria-Kouamé.

Dopo l’impresa in Champions Allegri potrebbe far rifiatare qualche giocatore, a partire da Szczesny. A dirigere la difesa dovrebbe esserci l’ex Perin, davanti a lui torna Chiellini. Rientro in campionato anche per Ronaldo, dopo il turnover dell’ultima giornata. Occhio a Kean, che potrebbe soffiare il posto dal primo minuto a Mandzukic e a Dybala, in ballottaggio con Bernardeschi.

Genoa (4-3-3): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Bessa; Lazovic, Sanabria, Kouamé. All. Prandelli

Juventus (4-3-3): Perin; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Can, Pjanic, Bentancur; Bernardeschi, Ronaldo, Mandzukic. All. Allegri

Atalanta-Chievo (domenica 17 marzo ore 15:00)

Alternanza tra i pali della Dea, con Gollini che appare in questo momento favorito su Berisha. Sul fronte offensivo Gasperini non può prescindere dal trio Gomez-Ilicic-Zapata, mentre sull’out sinistro ballottaggio tra Gosens e Castagne.

In casa Chievo Rigoni si riappropria del centrocampo, panchina per Dioussé. Giaccherini agirà da trequartista, alle spalle del tandem composto da Meggiorini e Stepinski.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Palomino, Mancini; Hateboer, Freuler, de Roon, Gosens; Gomez, Ilicic; Zapata. All. Gasperini

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Barba, Jaroszynski; Leris, Rigoni, Hetemaj; Giaccherini; Meggiorini, Stepinski. All. Di Carlo

Empoli-Frosinone (domenica 17 marzo ore 15:00)

Per il nuovo debutto sulla panchina dell’Empoli, Andreazzoli si affida a bomber Caputo in coppia con Farias. Da monitorare la posizione di Krunic, che potrebbe avanzare il suo raggio d’azione a ridosso delle punte, così come l’eventuale inserimento di Ucan come rifinitore.

Il Frosinone si presenta al Castellani in formazione tipo, con il ballottaggio Cassata-Gori in mezzo al campo e Pinamonti e Ciano a guidare le offensive della squadra di Baroni.

Empoli (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Krunic, Bennacer, Acquah, Pasqual; Farias, Caputo. All. Andreazzoli

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Paganini, Chibsah, Maiello, Cassata, Molinaro; Ciano, Pinamonti. All. Baroni

Lazio-Parma (domenica 17 marzo ore 15:00)

Con Immobile out per squalifica, le sorti dell’attacco biancoceleste saranno affidate a Caicedo. Al suo fianco confermato Correa, con Luis Alberto che si abbassa a centrocampo in compagnia di Leiva, Milinkovic-Savic e Lulic. Marusic può partire dall’inizio, ma resta forte anche la candidatura di Romulo.

Per i ducali da valutare le condizioni di Barillà: se il centrocampista non dovesse recuperare in tempo ci sarà spazio per Machin. In avanti Siligardi potrebbe affiancare gli inamovibili Gervinho e Inglese.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Luis Alberto, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Correa; Caicedo. All. Inzaghi

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Kucka, Rigoni, Barillà; Gervinho, Inglese, Siligardi. All. D’Aversa

Napoli-Udinese (domenica 17 marzo ore 18:00)

Dopo la qualificazione ai quarti di Europa League, Ancelotti potrebbe dare fiato ad alcuni giocatori. Torna Meret tra i pali dopo la squalifica, davanti a lui la coppia titolare formata da Koulibaly e Maksimovic. Turnover sulla fascia dove Ghoulam e Malcuit potrebbero sostituire Hysaj e Mario Rui, impegnati a Salisburgo. Con l’infortunio di Insigne, scelte obbligate in avanti con la coppia Milik e Mertens.

Problemi in difesa per Nicola che deve fronteggiare la squalifica di Opoku e l’infortunio di Nuytinck: al loro posto De Maio e Wilmot. Mandragora rientra a guidare il centrocampo, in avanti Lasagna parte in pole su Okaka

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Ruiz, Allan, Zielinski; Milik, Mertens. All. Ancelotti

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Wilmot; Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Zeegelaar; Pussetto, Lasagna. All. Nicola

Milan-Inter (domenica 17 marzo ore 20:30)

Gattuso può contare su tutti i suoi uomini per il derby della Madonnina. Confermato il tridente con Suso, Piatek e Calhanoglu, toccherà a Bakayoko il ruolo di regista.

Formazione obbligata per Spalletti, che non può ancora disporre di Nainggolan e spera di recuperare Brozovic per la mediana. In attacco Lautaro agirà da prima punta, imbeccato da Politano, Joao Mario e Perisic.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Joao Mario, Perisic; Lautaro. All. Spalletti

 


Calcio d'Angolo è anche su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici CLICCANDO QUI
Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Fantacalcio