Seguici su

Champions League

Ajax-Juventus: orario, probabili formazioni e dove vederla

ronaldo-juventus-atletico-madrid--marzo-2019
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere sulla sfida tra Ajax e Juventus, valida per l’andata dei quarti di finale di Champions League. Come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

L’appuntamento che tutti aspettavano è finalmente arrivato. Ritorna la Champions League, e lo fa col botto. Mercoledì sera la Juventus farà visita all’Ajax per l’andata dei quarti di finale. Gara tanto importante quanto storica: tra blasone, fascino e campioni, solo una formazione accederà alle semifinali, dove sfiderà la vincente tra Manchester City e Tottenham.

Come arriva l’Ajax

L’Ajax sta molto bene. E’ una squadra forte, giovane e in fiducia. Questo weekend ha travolto il Willem in trasferta e riottenuto la testa della classifica in Eredivisie a pari merito con il Psv. L’Ajax ha appena raggiunto quota 100 gol in campionato, addirittura a +13 sui rivali per quanto riguarda i gol fatti. Gli olandesi non perdono in casa proprio dall’andata degli ottavi di finale contro il Real Madrid: l’Ajax giocò una grande partita, ma i Blancos vinsero 1-2 con l’esperienza. I giovani terribili di ten Hag però sono andati a ribaltarla clamorosamente al Bernabeu, sconfiggendo 1-4 la squadra Campione d’Europa da 3 edizioni consecutive. Gli olandesi stanno facendo qualcosa di straordinario, e non hanno nulla da perdere.

Come arriva la Juventus

Anche la Juventus sta bene. I bianconeri hanno compiuto un’impresa simile a quella degli olandesi agli ottavi di finale di Champions League: dopo aver perso 2-0 l’andata contro l’Atletico Madrid, l’hanno rimontata al ritorno all’Allianz Stadium per 3-0 grazie alla tripletta di Cristiano Ronaldo. A differenza dei suoi avversari, però, la squadra di Allegri ha già chiuso il campionato: manca infatti solo la matematica, poiché con 20 punti di vantaggio sul Napoli a 7 giornate dalla fine basta un solo punto sabato pomeriggio con la Spal. La Juventus è una delle pretendenti alla vittoria finale, e quest’anno più che mai non può permettersi di lasciarsi sfuggire l’obiettivo.

Orario Ajax-Juventus e dove vederla

La partita tra Ajax e Juventus si giocherà mercoledì 10 aprile alle ore 21 all’Amsterdam Arena. La gara verrà trasmessa sulla piattaforma di Sky, precisamente su Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport (canale 252), ma anche in chiaro su Rai Uno. Per gli abbonati sarà possibile assistere al match anche tramite l’applicazione in streaming di Sky Go, mentre per tutti sarà accessibile anche quella di Rai Play.

Probabili formazioni Ajax-Juventus

Mister ten Hag dovrà fare a meno dello squalificato Mazraoui a destra: al suo posto ci sarà Kristensen. A centrocampo, problemi alla caviglia per Frenkie De Jong: il talento già acquistato dal Barcellona, però, stringerà i denti. In attacco recupera dall’infortunio al polpaccio Ziyech: al suo fianco ci saranno i soliti Tadic e Neres.

Brutte notizie in casa Juventus: se l’assenza di Emre Can sembrava praticamente certa, non si poteva dire lo stesso di Chiellini, costretto a disertare la trasferta di Amsterdam per infortunio. Al suo posto giocherà Rugani. Diversi dubbi per Allegri. Il primo riguarda la corsia di sinistra: il ballottaggio è tra Alex Sandro e Spinazzola, con il primo favorito. A centrocampo insieme a Pjanic e Matuidi dovrebbe giocare Bentancur. Occhio però anche al ristabilito Khedira. In attacco, invece, certi del posto Mandzukic e Cristiano Ronaldo, che ha recuperato dal problema muscolare. A completare il tridente, solito ballottaggio tra Dybala e Bernardeschi.

Ajax (4-3-3): Onana; Kristensen, Blind, De Ligt, Tagliafico; Van de Beek, Schöne, De Jong; Ziyech, Tadic, Neres. All. ten Hag

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Ronaldo. All. Allegri

Precedenti Ajax-Juventus

Ajax e Juventus si sono incontrate nella loro storia in Champions League 5 volte: in ogni occasione ha sempre vinto la Vecchia Signora. La prima è la più storica: la finale di Roma del 1996, vinta ai calci di rigore dai bianconeri. Poi la doppia semifinale della stagione successiva: 1-2 all’andata ad Amsterdam e 4-1 al ritorno a Torino. Infine, doppio scontro nel 2004 ai gironi di qualificazione alla fase finale: 0-1 in Olanda e 1-0 in Italia.

Calcio d’Angolo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: Calcio d’Angolo

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Calcio d'Angolo Quiz
Annuncio pubblicitario

Di più in Champions League