Seguici su

Serie A

Atalanta-Udinese: orario, probabili formazioni e dove vederla

Duvan-Zapata-Atalanta
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere sulla sfida tra Atalanta e Udinese, valida per la 34^ giornata di Serie A. Come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Ultimo aggiornamento

Dopo la cavalcata che è valsa all’Atalanta la finale di Coppa Italia, è tempo di pensare nuovamente al campionato e all’obiettivo Champions League. I bergamaschi occupano il quarto posto in classifica a pari punti con il Milan, in vantaggio però per gli scontri diretti. L’Udinese invece si trova a 4 punti dalla zona retrocessione e ha bisogno di punti. Tutto quello che c’è da sapere su Atalanta-Udinese, match valido per la 34^ giornata di Serie A.

Come arriva l’Atalanta

Difficile arrivare meglio ad una delle partite decisive per raggiungere il sogno della qualificazione alla prossima Champions League. L’Atalanta arriva dalla vittoria conquistata al San Paolo contro il Napoli e da quella casalinga contro la Fiorentina che gli hanno permesso di raggiungere, rispettivamente, quarto posto e finale di Coppa Italia. Un’annata fantastica e i bergamaschi non vogliono fermarsi sul più bello perchè c’è da scrivere la storia.

Come arriva l’Udinese

Un solo punto nelle ultime tre partite per l’Udinese che, dopo l’arrivo di Tudor, aveva avuto importanti segnali di crescita. La posizione in classifica non è però rassicurante perchè l’Empoli terzultima è a soli 4 punti di distanza. I friulani dovranno quindi cercare di trovare punti salvezza da qui alla fine della stagione a partire dalla trasferta di Bergamo, sicuramente non agevole.

Orario Atalanta-Udinese e dove vederla

Atalanta-Udinese andrà in scena lunedì 29 aprile alle ore 19:00 presso lo stadio Atleti Azzurri d’Italia. Il match verrà trasmesso in esclusiva da Sky sul canale 202 Sky Sport Serie A (372 del digitale terrestre). Inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la sfida in diretta streaming grazie alle app Sky Go e Now Tv.

Sky o Dazn? La guida completa per vedere il girone di ritorno

Probabili formazioni Atalanta-Udinese

L’Atalanta schiererà la migliore formazione possibile, che sarà quella delle ultime settimane. Attenzione però alle condizioni di Ilicic, uscito anzitempo nella semifinale di ritorno di Coppa Italia, che farà di tutto per esserci. Assente per infortunio anche Toloi.

Tudor disegnerà un 3-5-2 con la coppia Pussetto-Lasagna, quest’ultimo è sempre in ballottaggio con Okaka. De Paul andrà a ricoprire la posizione di mezzala con compiti offensivi. Non convocati Fofana e Troost-Ekong.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Palomino, Mancini, Djimsiti; Hateboer, Freuler, de Roon, Gosens; Ilicic; Gomez, Zapata. All. Gasperini

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Nuytinck, Samir; Larsen, Mandragora, Sandro, De Paul, Zeegelaar; Lasagna, Pussetto. All. Tudor

Consulta tutte le probabili formazioni della 34^ giornata di Serie A

Precedenti Atalanta-Udinese

Sarà la gara numero 70 quella che si giocherà tra Atalanta e Udinese. Il bilancio pende a favore dei bianconeri, in vantaggio con 27 vittorie contro le 19 atalantine, 23 i pareggi. Nell’ultima gara, finita per 3-1 a favore dei bergamaschi, il protagonista assoluto è stato l’ex Duvan Zapata, autore di una tripletta. Il gol della bandiera per i friulani è stato segnato da Lasagna.

I consigli per il fantacalcio

Difficile non consigliare un giocatore dell’Atalanta in questo momento: Gollini è in versione superman ormai da qualche giornata, la difesa è sempre pericolosa sui calci piazzati quando sale a colpire di testa, Hateboer e Gosens fanno sempre male quando spingono e Freuler e De Roon sono bravissimi in entrambe le fasi. L’attacco è una macchina da gol e può vantare la presenza del vice capocannoniere del campionato Duvan Zapata. Il consiglio è di non lasciarne fuori nemmeno uno.

Per quanto riguarda l’Udinese viene facile non schierare i giocatori del reparto difensivo. Non si può dire lo stesso di De Paul, sempre un giocatore che può sfornare bonus e della coppa Pussetto-Lasagna che, con la sua velocità, può infilare in contropiede la difesa orobica, sempre altissima e votata all’attacco.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A