Seguici su

Champions League

Champions League, i risultati di Manchester City-Tottenham e Porto-Liverpool

manchester-city-tottenham-17-aprile-2019
© imagephotoagency.it

Gara pazzesca a Manchester con 5 gol in meno di 25 minuti: passa il Tottenham con una rete di Llorente. Il Liverpool vince in Portogallo ed è in semifinale

Nel derby inglese il Tottenham riesce a staccare il pass per le semifinali di Champions League perdendo 4-3 a Manchester contro il City di Guardiola. Partita ricca di emozioni con continui ribaltamenti e le doppiette di Sterling e Son, oltre alla rete di Bernardo Silva, nei primi 25 minuti. A decidere la sfida il colpo di testa dell’ex juventino Llorente. Nell’altra sfida di serata il Liverpool si impone anche in Portogallo, superando 4-1 il Porto con le marcature del tridente Mané-Salah-Firmino. Ecco i tabellini e la cronaca dei due match.

Manchester City – Tottenham 4-3: il tabellino

Primo tempo incredibile a Manchester: 5 gol in meno di 25 minuti tra City e Tottenham. I padroni di casa pareggiano lo svantaggio della gara d’andata con una rete di Sterling dopo appena 240 secondi. Il merito va diviso con De Bruyne che taglia in due la difesa degli Spurs con un’azione personale, prima di allargare per Sterling che rientra sul destro e pesca l’angolino alla sinistra di Lloris. La formazione di Pochettino ribalta immediatamente le sorti della gara con una doppietta di Son tra il 7’ e il 10’. Passano pochi minuti e i ragazzi di Guardiola riacquistano il predominio: Bernardo Silva impatta sul 2-2, favorito anche da una sfortunata deviazione di Rose, poi ancora Sterling riporta in vantaggio i suoi al 21’. La gara rimane bellissima con continui capovolgimenti di fronte: il Manchester alza notevolmente la pressione alla ricerca del gol che varrebbe la qualificazione, mentre il Tottenham cerca le ripartenze. In una di queste Son accarezza il palo con un sinistro velenoso in area.

La ripresa si apre sugli stessi vorticosi ritmi del primo tempo: De Bruyne potrebbe far male a Lloris su punizione dal limite, ma il pallone calciato dal belga finisce alto. Sterling grazia il Tottenham non angolando dal centro dell’area dopo un cross dalla sinistra. Poi ancora De Bruyne costringe Lloris agli straordinari al 53’ con un destro violentissimo da fuori. Il Tottenham ha poche occasioni per rialzarsi, tra cui il colpo di Llorente respinto da Ederson. Sul ribaltamento di fronte, progressione pazzesca di De Bruyne e taglio dentro per Aguero che firma il gol del 4-2. Il Tottenham non molla e si rituffa in avanti, pescando il gol del 4-3 con Llorente. A nulla serve l’assalto dei Citizens, il Var annulla la tripletta di Sterling e il Tottenham si qualifica per la semifinale.

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Kompany, Laporte, Mendy (84′ Sané); De Bruyne, Gundogan, David Silva (62′ Fernardinho); Bernardo Silva, Aguero, Sterling. All. Guardiola

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Alderweireld, Vertonghen, Rose (91′ Sanchez); Wanyama, Sissoko (41′ Llorente); Lucas (81′ Davies), Eriksen, Alli; Son. All. Pochettino

MARCATORI: Sterling al 4′ e al 21′, Son al 7′ e al 10′, Bernardo Silva all’11’, Aguero al 59′, Llorente al 73′

ASSIST: De Bruyne (3), Eriksen, Aguero, Trippier

AMMONITI: Sissoko, Wanyama, Rose (T)

ESPULSI: —

Porto – Liverpool 1-4: il tabellino

Il Liverpool perde nei primi minuti il controllo del match, con il Porto che crea diversi problemi alla formazione di Klopp schiacciata dal veloce recupero palla dei portoghesi e dalle incursioni di Corona e Marega. Gli ospiti però trovano comunque il gol che spiana la strada verso le semifinali con una rete di Mané che irrompe in area al 26’ su preciso assist di Salah.

Nel secondo tempo gli inglesi legittimano la qualificazione con la ripartenza lanciata da Alexander-Arnold in direzione di Salah: l’egiziano controlla e fredda Casillas in uscita al 65′. Il 2-0 rilassa gli animi del Liverpool che subisce il ritorno dei portoghesi al 69′ quando Militao svetta di testa su corner di Telles e accorcia le distanze. Passano tre minuti e gli ospiti potrebbero già ristabilire le distanze con Mané che dribbla anche Casillas ma spedisce clamorosamente alto a porta spalancata. Il tris per i Reds arriva comunque al 77′ quando Firmino, entrato nella ripresa, insacca di testa su assist di Henderson. Poker nel finale con Van Dijk che deposita in rete dopo una sponda di Mané. Il Liverpool accede così in semifinale dove incontrerà il Barcellona.

Porto (4-4-2): Casillas; Militao, Pepe, Felipe, Telles; Otavio (46′ Tiquinho), Danilo, Herrera, Brahimi (81′ Brahimi); Marega, Corona (78′ Fernando). All. Conceicao

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold (66′ Gomez), Matip, Van Dijk, Robertson (71′ Henderson); Wijnaldum, Fabinho, Milner; Salah, Origi (46′ Firmino), Mané. All. Klopp

MARCATORI: Mané al 26′, Salah al 65′, Militao al 69′, Firmino al 77′, Van Dijk all’84’

ASSIST: Salah, Alexander-Arnold, Henderson, Mané

AMMONITI: Mané (L), Pepe (P)

ESPULSI: —


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Champions League