Seguici su

Fantacalcio

Fantacalcio, il nuovo bomber si chiama Pulgar: il Bologna sogna

Erik-Pulgar-Bologna
© imagephotoagency.it

Da marzo, il centrocampista del Bologna è tra i migliori marcatori dei massimi campionati europei: davanti a lui solo Benzema, Messi e Lewandowski

Cosa serve per vincere al fantacalcio? Tra una buona difesa e qualche scommessa vinta a centrocampo, c’è un fattore imprescindibile per chiudere la stagione al vertice: avere in rosa il bomber da almeno 20 gol a campionato. Senza un attaccante del genere, potete scordarvi la vittoria finale. A questo bisogna poi però aggiungere una serie di variabili, tra cui ad esempio un difensore goleador o un centrocampista che – battendo angoli e punizioni – porti bonus importanti. Una delle principali sorprese in questo senso è senza dubbio Erick Pulgar, centrocampista di un Bologna che sta facendo di tutto per salvarsi. Il cileno si è appena riscoperto bomber: Mihajlovic ringrazia, i suoi fantallenatori pure.

Sbocciato in primavera: meglio di lui solo Benzema, Messi e Lewandowski

Arrivato a Bologna tra mille incertezze nell’agosto 2015, Pulgar ha sempre giocato da centrocampista centrale. Preso per la sua qualità nel fraseggio e per la sua bravura nel dettare i tempi di uscita, il classe 1994 è sempre stato tutto fuorché un bomber. Ecco però che nell’ultimo periodo qualcosa è cambiato. Con l’arrivo di Mihajlovic in panchina, il ragazzo ha sentito più fiducia: il cileno è sceso in campo da titolare in tutte le partite tranne una, e soprattutto con la mente decisamente più libera. A marzo, è ufficialmente iniziato il suo momento d’oro. Se fino ad allora non aveva ancora segnato in stagione, Erick Pulgar ha messo a segno nelle ultime 7 partite ben 6 gol. Letteralmente infallibile da calcio piazzato il cileno: 5 reti dal dischetto, 1 su calcio di punizione diretto. A sorpresa, il mediano è diventato un +3 quasi certo ogni giornata di fantacalcio. Da inizio marzo, solo 3 giocatori in tutti i campionati europei hanno fatto meglio del numero 5 rossoblu: Benzema, Messi e Lewandowski, non esattamente 3 bomber qualunque. L’attaccante del Real Madrid ha addirittura fatto registrare 10 gol in 8 partite: sono invece 8 i gol realizzati sia dal fuoriclasse del Barcellona che dal centravanti del Bayern Monaco. Dopo loro tre, in tutta Europa, c’è proprio Erick Pulgar.

Decisivo nei calci piazzati: il Bologna sogna la salvezza

Il Bologna si sta giocando la permanenza in Serie A. In 12 partite, Mihajlovic ha portato ben 20 punti al club rossoblu. La lotta salvezza rimarrà aperta fino all’ultimo: al momento gli emiliani si trovano al 15^ posto in classifica con 5 punti di vantaggio sull’Empoli, che occupa il terzultimo posto. Determinante nelle ultime gare è senza dubbio stato Erick Pulgar. Il centrocampista cileno è il perno di Mihajlovic, che si serve di lui per le sue geometrie e la sua visione di gioco. Ma soprattutto, per il suo piede destro. Infallibile dal dischetto: 5 rigori su 5. Il ragazzo ha bucato consecutivamente Cagliari, Torino e Sassuolo – appena entrato. Poi la doppietta dal dischetto contro il Chievo in pochi minuti, e infine il gol su calcio di punizione contro la Sampdoria alla 33^ giornata. Sono 6 per lui i gol in queste ultime 8 partite, contando anche che una l’ha saltata per squalifica. I suoi gol e i suoi assist stanno letteralmente trascinando il Bologna fuori dalla zona rossa. Al momento decisivo, Pulgar ha dimostrato di essere un leader: se la salvezza dovesse essere raggiunta, il numero 5 sarebbe uno dei protagonisti. E il Bologna lo sa, ecco spiegato il motivo del rinnovo di contratto fino al 2022.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Calcio d'Angolo Quiz
Annuncio pubblicitario

Di più in Fantacalcio