Serie A

Inter-Juventus: orario, probabili formazioni e dove vederla

ronaldo-icardi-juventus-inter
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Inter-Juventus, sfida valida per la 34^ giornata di Serie A. Come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

[lmt-post-modified-info]

Non c'è alcun dubbio: Inter-Juventus sarà il big match di questa 34^ giornata di Serie A. I nerazzurri devono compiere gli ultimi sforzi per blindare il terzo posto e la qualificazione alla prossima Champions League, mentre i bianconeri, già campioni d'Italia per l'ottavo anno consecutivo, arrivano a San Siro senza pressioni. Ecco tutto quello che dovete sapere sul Derby d'Italia.

Come arriva l'Inter

Con cinque punti di vantaggio sui cugini rossoneri, l'Inter devono in queste ultime giornate mantenere le distanze e non rischiare movimenti di classifica che avrebbero dell'incredibile visto l'andamento della stagione. Nelle ultime quattro giornate la squadra di Spalletti non ha mai perso, ma a San Siro non vince da ben tre turni: sconfitta con la Lazio, pari contro Atalanta e Roma. Ritrovare i tre punti contro i campioni d'Italia non è semplice, ma bisognerà far valere le maggiori motivazioni rispetto a una società che ha ormai già chiuso nella pratica la propria stagione sportiva.

Come arriva la Juventus

Da campione d'Italia per l'ottavo anno consecutivo, ma anche da potenziale vincitrice della Champions League eliminata ai quarti di finale da un'underdog come l'Ajax. La migliore squadra del nostro campionato, ma anche a questo punto quella che ha meno da chiedere al proprio finale di stagione. Ci saranno cambi, esperimenti. Ma la Juve resta la Juve.

Orario Inter-Juventus e dove vederla in tv

Il match tra Inter e Juventus si terrà sabato 27 aprile alle ore 20:30 presso lo stadio San Siro di Milano. La partita sarà trasmessa in esclusiva da DAZN su tutti i dispositivi muniti di una connessione a internet e dell'app di DAZN, al quale bisogna essere abbonati.

Dove vedere tutte le partite della 34^ giornata di Serie A

Probabili formazioni Inter-Juventus

Spalletti si affida alla linea difensiva titolare per arginare Ronaldo, mentre a centrocampo è tornato ad allenarsi in gruppo Brozovic, che tenta dunque il recupero per questo derby d'Italia. Sulla trequarti c'è Nainggolan, in attacco Lautaro più di Icardi.

Qualche dubbio in più per quanto riguarda i bianconeri, con Allegri che potrebbe sperimentare qualcosa dopo aver già conquistato matematicamente il titolo. Kean cerca un posto nel tridente, dove dovrebbe esserci Cuadrado, mentre a centrocampo c'è una sola maglia per Can e Bentancur. Spinazzola e De Sciglio insidiano Alex Sandro e Cancelo, e attenzione ad escludere colpi a sorpresa del tecnico juventino.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro. All. Spalletti

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Can, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Ronaldo, Bernardeschi. All. Allegri

Consulta tutte le probabili formazioni della 34^ giornata di Serie A

Infortunati e squalificati: tutti gli indisponibili per la 34^ giornata di Serie A

Precedenti Inter-Juventus

I 203 precedenti fanno di Inter e Juventus le squadre che nelle rispettive storie si sono affrontate il maggior numero di volte. Il bilancio è attualmente piuttosto sbilanciato dalla parte dei piemontesi, vittoriosi in 97 occasioni contro le 57 nerazzurre, e nel passato recente il trend è stato confermato da tre vittorie juventine e un pareggio nelle ultime quattro. La partita d'andata è finita 1-0 grazie al gol decisivo di Mandzukic, mentre l'ultimo trionfo interista risale alla stagione 2016-17, con le reti decisive di Perisic e Icardi a ribaltare il momentaneo vantaggio di Lichtsteiner. Tra gli ex di turno sarà difficilmente della partita Candreva, mentre sono dei probabili titolare Asamoah e Cancelo.

I consigli per il fantacalcio

Molto complicato dare pareri netti per il fantacalcio il questo derby d'Italia. Di certo non potete fare a meno dei vostri pezzi grossi bianconeri (vedi Ronaldo), ma le maggiori motivazioni dei padroni di casa possono risultare decisive ai fini del risultato. Ci sta allora inserire ad esempio Lautaro e Perisic (soprattutto se dovesse giocare Cancelo, non esattamente un difensore), mentre ci andremmo comunque cauti con chi ha un profilo meno incline ai bonus e chi, come Brozovic, non è al 100% della forma.


Appassionato di calcio e scrittura sportiva, abituale del calciotto del venerdì sera e presidente di FantaLega impegnato ogni anno in tre diversi fantacalci (perché basta vincerne uno per potersi definire "campione", no?). Poi anche giornalista pubblicista, laureato e tutto il resto.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A