Seguici su

Serie A

Lotta salvezza, il calendario a confronto delle squadre coinvolte

birsachi-zukanovic-lazovic
empolicalcio.net

Sei squadre coinvolte nella corsa per non retrocedere: il calendario a confronto di Frosinone, Empoli, Udinese, Genoa, Bologna e Parma

La 33^ giornata di Serie A ha espresso il verdetto finale per quanto riguarda la vittoria del titolo, ma nei cinque turni che ci separano alla conclusione ancora molte questioni andranno risolte. C’è da stabilire quali saranno le squadre ad accedere alla prossima Champions e quali all’Europa League, così come si dovrà soprattutto capire chi dovrà salutare la Serie A per affrontare nella prossima stagione la cadetteria nostrana. Un bussolotto è già stato estratto da questa urna: il Chievo è la prima retrocessa del campionato 2018-19. Al penultimo posto il Frosinone dovrebbe compiere un’impresa ancor più eroica del Crotone di Nicola per salvarsi, mentre al terzultimo l’Empoli può ancora sperare nella rimonta. A rischio ci sono Udinese, Genoa, Bologna e Parma. Ecco i calendari a confronto della squadre coinvolte nella lotta salvezza.

Classifica Serie A, lotta salvezza

Parma 36, Bologna 34, Genoa 34, Udinese 33, Empoli 29, Frosinone 23

Il calendario del Parma

Nel pezzo stilato un mese fa, i ducali non erano stati inseriti tra le squadre a rischio retrocessione. Allora il Parma aveva nove punti di vantaggio sulla terzultima, mentre ora il divario è sceso a sette punti. Vista la presenza di altre tre squadre tra sé e l’Empoli – che attualmente occupa l’ultimo slot valevole per la retrocessione – servirebbe una vera e propria catastrofe per far tornare i crociati in B dopo una sola stagione, ma ci sono due ragioni per cui sembra comunque precoce stavolta escluderli dalla corsa. Il primo è lo stato di forma: nelle cinque giornate che ci separano da quel +9, la squadra di D’Aversa ha raccolto solamente tre punti. Il secondo è il calendario: nei cinque turni decisivi verranno sfidate squadre di alto livello come Sampdoria, Fiorentina e Roma, più il Bologna ma al Dall’Ara. Di certo non bisognerà sbagliare la partita del Bentegodi di domenica prossima contro il già retrocesso Chievo.

34^ giornata: CHIEVO
35^ giornata: Sampdoria
36^ giornata: BOLOGNA
37^ giornata: Fiorentina
38^ giornata: ROMA

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario del Bologna

I felsinei sono stati protagonisti di un’importante cavalcata dal momento del cambio alle redini tra Inzaghi e Mihajlovic, il quale è riuscito ad aggiudicarsi sette punti nelle ultime tre giornate e a portare il suo Bologna dalla zona rossa (era terzultimo al suo arrivo) sino al 15^ posto. Da qui in avanti, oltre a non far scende di un millimetro il livello di attenzione, gli emiliani dovranno però anche sperare in un po’ di buona sorte. Dopo lo scontro diretto di questa settimana con l’Empoli, il Bologna affronterà Milan, Lazio e Napoli. Nel mezzo c’è il Parma, che dato il momento di forma sembra invece piuttosto abbordabile.

34^ giornata: Empoli
35^ giornata: MILAN
36^ giornata: Parma
37^ giornata: LAZIO
38^ giornata: Napoli

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario del Genoa

Come il Parma, anche il Grifone non era stato inserito nel pezzo di un mese fa. Partendo dalla stessa identica posizione dei ducali, il Genoa è però riuscito a fare addirittura di peggio, guadagnando un solo punto nelle ultime cinque e finendo a soli cinque punti di vantaggio sul terzultimo posto. Come le due squadre già considerate, il Genoa non avrà delle sfide semplicissime da affrontare da qui alla 38^ giornata. Nessuna delle sue avversarie è infatti nella sua semi-disperata situazione, ma questo può essere anche un bene ad esempio nei casi di Spal e Cagliari, che potrebbero affrontare queste sfide senza eccessive motivazioni. Sarà dura avere la meglio su Roma e Atalanta, mentre la Fiorentina arriverà alla giornata conclusiva senza niente da chiedere al campionato: la stessa cosa che sperano anche i tifosi rossoblu.

34^ giornata: SPAL
35^ giornata: Roma
36^ giornata: ATALANTA
37^ giornata: Cagliari
38^ giornata: FIORENTINA

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario dell’Udinese

Tra le squadre impegnate in questa lotta salvezza l’Udinese è probabilmente quella a cui il calendario sorriderà maggiormente d’ora in poi. Dopo aver affrontato le difficili sfide con Atalanta e Inter, infatti, gli uomini di Tudor potranno giocarsi il tutto per tutto contro Frosinone, Spal e Cagliari, tre avversarie del loro stesso livello che però giungeranno probabilmente a questi impegni senza più obiettivi. L’Udinese non sarà nella miglior forma possibile in questo momento, ma l’importante è che dia il massimo dalla 36^ giornata in poi. Raccogliendo il massimo in quelle tre sfide, è davvero improbabile che possa comunque essere a rischio.

34^ giornata: ATALANTA
35^ giornata: Inter
36^ giornata: FROSINONE
37^ giornata: Spal
38^ giornata: CAGLIARI

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario dell’Empoli

Dopo aver vinto contro il Frosinone, gli azzurri sono usciti sconfitti dai recenti scontri diretti con Udinese e Spal complicando fortemente l’obiettivo salvezza. Per loro sfortuna, poi, l’ultimo spezzone di calendario non sarà esattamente benevolo nei suoi confronti. L’Empoli affronterà infatti in questo weekend un Bologna motivato e in gran forma per poi scontrarsi nelle ultime quattro giornate con squadre di medio-alta classifica come Fiorentina, Sampdoria, Torino e Inter. La speranza è che quest’ultime arrivino demotivate all’appuntamento, ma la missione dei toscani si avvicina molto a quella resa famosa da Tom Cruise.

34^ giornata: BOLOGNA
35^ giornata: Fiorentina
36^ giornata: Sampdoria
37^ giornata: Torino
38^ giornata: INTER

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario del Frosinone

Se per l’Empoli salvarsi sarà dura, per il Frosinone dovrebbe accadere un vero e proprio miracolo. Abbiamo sentito spessissimo questo termine accostato all’incredibile rincorsa riuscita al Crotone di Davide Nicola nel 2016-17, quando con 20 punti nelle ultime nove giornate i rossoblu riuscirono a lasciare tutti a bocca aperta condannando in extremis proprio l’Empoli alla discesa in Serie B. Considerando che le giornate rimaste al Frosinone per salvarsi sono in questo momento cinque e che il divario con il quartultimo posto – occupato dalla squadra il cui calendario abbiamo oltretutto definito il più semplice – è attualmente di 10 punti, la proporzione epica dell’impresa dei ragazzi di Baroni dovrebbe esser quantomeno paragonabile a quella degli squali di due anni fa. Considerando lo stato di forma dei ciociari e le sfide a Napoli e Milan ancora da disputare, il verificarsi di questo scenario sembra davvero difficile. Sassuolo, Udinese e Chievo possono considerarsi alla portata, e un improvviso plot-twist iscriverebbe il Frosinone alla storia del nostro campionato. Le possibilità che questo accada solo però davvero, davvero scarse.

34^ giornata: Napoli
35^ giornata: SASSUOLO
36^ giornata: Udinese
37^ giornata: MILAN
38^ giornata: Chievo

* in maiuscolo le gare in trasferta

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A