Serie A

Roma, Under: “Dobbiamo arrivare in Champions League”

Roma, Under: “Dobbiamo arrivare in Champions League”
© imagephotoagency.it

L'attaccante della Roma parla dopo l'infortunio: dal campionato italiano ai compagni di squadra, dall'allenatore all'obiettivo Champions League

La Roma si sta giocando l'accesso alla fase a gironi della Champions League. Ranieri potrà contare in questo finale di stagione anche su Cengiz Under, rientrato dopo il suo infortunio. “Questo è stato un momento molto difficile per me, forse il più duro da quando sono qui. Ho dovuto stare lontano dai campi e lavorare di più, lo sto ancora facendo. Adesso però mi sento meglio, ho messo minuti nelle gambe: ho voglia di segnare e di giocare tutte le partite da qui alla fine. Ho grande fiducia nei miei mezzi e anche in quelli della squadra. L'anno scorso ho dimostrato chi ero nella seconda parte di stagione – esordisce l'attaccante della Roma, che poi continua – In Italia, gli aspetti più rilevanti sono quello fisico e quello tattico. Fisicamente all'inizio ero molto in difficoltà, poi sono cresciuto: essere all'altezza da questo punto di vista sia in allenamento che in partita è essenziale per rimanere in questo campionato. Tatticamente, invece, sono contento di aver capito certi meccanismi. Tutte le squadre italiane hanno modi di giocare ben definiti. In nessun altro campionato c'è tutta questa attenzione alla tattica“.

Il talento turco si sofferma poi a parlare di obiettivi e nuovo allenatore. “Abbiamo sbagliato le partite più facili, e quelli sono punti persi. Non so cosa sia successo, ma ora dobbiamo guardare avanti per raggiungere l'obiettivo Champions League: una squadra come la Roma non può rimanerne fuori. La concorrenza è alta, ma credo che ci riusciremo. Abbiamo vinto due partite di fila e dobbiamo continuare così: siamo concentrati sulla partita con l'Inter. Ranieri? Con lui giochiamo meglio – spiega Under, che infine conclude sui suoi compagni di squadra – Devo ringraziare molti di loro, su tutti De Rossi: allenarmi con lui mi ha emozionato quando sono arrivato a Trigoria. Dzeko è un gran giocatore, così come El Shaarawy e Perotti: ci sono giocatori tecnicamente molto forti, ed allenarmi con loro mi migliora ogni giorno. Inoltre io sfido spesso in allenamento Kolarov visti i nostri ruoli in campo, e questo mi aiuta tantissimo: vedersela sempre con lui ti prepara in un certo modo, ora affronto tutti gli altri terzini della Serie A in maniera più rilassata“.

Consulta anche:

Inter-Roma, la conferenza stampa di Claudio Ranieri

Pillola di Fanta

Under ha vissuto una stagione di alti e bassi. In questo finale è però tornato per dare una mano alla squadra: i suoi gol e i suoi assist potrebbero essere determinanti per la qualificazione in Champions League. Fin qui, il turco ha messo a segno – fra tutte le competizioni – 6 gol e 9 assist. RUSH FINALE


Matteo Zinani

Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

32 26 5 1 60 83
2 AC Milan

AC Milan

32 21 6 5 26 69
3 Juventus

Juventus

32 18 9 5 21 63
4 Bologna

Bologna

32 16 11 5 20 59
5 Roma

Roma

31 16 7 8 21 55
6 Atalanta

Atalanta

31 15 6 10 21 51
7 Lazio

Lazio

32 15 4 13 6 49
8 Napoli

Napoli

32 13 10 9 10 49
9 Torino

Torino

32 11 12 9 2 45
10 Fiorentina

Fiorentina

31 12 8 11 7 44
11 Monza

Monza

32 11 10 11 -7 43
12 Genoa

Genoa

32 9 12 11 -4 39
13 Lecce

Lecce

32 7 11 14 -21 32
14 Cagliari

Cagliari

32 7 10 15 -20 31
15 Verona

Verona

32 6 10 16 -14 28
16 Udinese

Udinese

31 4 16 11 -17 28
17 Empoli

Empoli

32 7 7 18 -23 28
18 Frosinone

Frosinone

32 6 9 17 -23 27
19 Sassuolo

Sassuolo

32 6 8 18 -23 26
20 Salernitana

Salernitana

32 2 9 21 -42 15

Rubriche

Di più in Serie A