Seguici su

Europa League

Chelsea-Arsenal, la dedica di Sarri: “Ai tifosi napoletani”

Il tecnico del Chelsea analizza la vittoria dell’Europa League e parla del suo futuro, dedicando il successo ai suoi ex supporter partenopei

Il Chelsea conquista l’Europa League battendo per 4-1 l’Arsenal nella finale di Baku e regala a Sarri il primo titolo in carriera. L’allenatore toscano nel post partita fa un bilancio della stagione, con un occhio al suo futuro e una dedica speciale per il trofeo appena vinto.

Futuro? Stasera è il momento di festeggiare

In primis il tecnico Blues traccia un bilancio della stagione, sicuramente non facile: “Compito non semplice: abbiamo conquistato la Champions League attraverso la Premier, cosa difficile visto il livello del campionato, e abbiamo fatto una finale in Coppa di Lega persa ai rigori, e in Europa League abbiamo meritato di arrivare fino in fondo con 12 vittorie e 3 pareggi. La nostra stagione dopo stasera oscilla tra il buono e lo straordinario”. Il Chelsea probabilmente perderà Hazard, ma è anche il futuro del tecnico a tenere banco: “Mi dispiace per Hazard, che è un giocatore straordinario e ha ancora margini di miglioramento. Futuro? Penso che stasera sia il momento di festeggiare, poi da domani vedremo con la società per tirare le somme. Gli anni di contratto sono ancora due e vedremo quello che io chiedo alla società per migliorare e quello che loro chiedono a me di migliorare. Che effetto fa essere accostato alla Juventus?: “Negli ultimi 20 giorni sono stato dato per certo alla Roma, al Milan e alla Juventus, ma finché li leggi sui giornali non fanno nessun effetto”. Un pensiero, infine, per gli ex tifosi napoletani: “I napoletani sanno che ho scelto l’estero per non andare in un’altra squadra italiana, avranno sempre rispetto da parte mia. Poi la professione a volte ti porta a fare altri percorsi, ma questo non può cambiare nulla nel rapporto che ho con il Napoli città, società e tifoseria”. Ai tifosi del Napoli va anche la dedica di Sarri per l’Europa League. “La dedico a loro perchè una soddisfazione a loro non sono riuscito a darla e poi ai nostri ragazzi che non sono riusciti ad arrivare fin qui per infortunio”.

Pillola di Fanta

Il Chelsea ha chiuso l’Europa League con il miglior attacco della competizione e senza aver perso nemmeno una delle 15 sfide disputate. DOMINIO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Europa League