Seguici su

La Classifica

I 10 giocatori che hanno segnato più gol nelle competizioni UEFA per club

esultanza-cristiano-ronaldo-juventus
© imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo e Messi si contendono il titolo di goleador di tutti i tempi, presente solo un italiano. La top ten dei calciatori che hanno segnato di più nelle coppe europee

Ultimo aggiornamento

Il dualismo Cristiano Ronaldo-Messi ha monopolizzato le edizioni di Champions League. I due registrano infatti record su record segnando gol a raffica, creando un solco difficilmente colmabile con gli altri marcatori nelle competizioni UEFA per club. Solo un italiano presente in questa speciale classifica: quel Filippo Inzaghi che ha fatto le fortune del Milan in Europa insieme a Shevchenko, anche lui in graduatoria. Il gradino più basso del podio se lo aggiudica lo spagnolo Raul, che ha vissuto gran parte della sua carriera a Madrid -sponda Real – per poi togliersi ancora soddisfazioni nello Schalke 04. Tra i bomber più prolifici anche un attaccante del passato del calibro di Gerd Muller e giocatori che si sono messi in mostra soprattutto nei primi anni 2000, come Van Nistelrooj e Henry.

La classifica dei 10 giocatori che hanno segnato di più nelle coppe europee per club

12. Henrik Larsson (Feyenoord, Celtic, Barcellona, Manchester United, Helsingborg): 59 gol

Apre questa speciale classifica l’ex attaccante svedese di Celtic, Barcellona e Manchester United. Sono 59 le marcature in 108 presenze, poco più di un gol ogni due presenze.. La migliore stagione è con la maglia del Celtic segnando 11 gol nella Coppa UEFA 2002/03, anche se l’unico trofeo internazionale arriva con il Barcellona nel 2006. Larsson è inoltre il recordman di segnature in Coppa UEFA/Europa League con 40 reti.

11. Thierry Henry (Monaco, Arsenal, Barcellona): 59 gol

Con la maglia dell’Arsenal ha scritto la storia, ma i trofei in bacheca arrivano solo nel periodo blaugrana vincendo una Champions League e una Supercoppa UEFA. L’attaccante francese – che ha giocato anche in Italia con la maglia della Juventus, senza segnare mai in Europa – non è mai riuscito a superare i 7 gol in una singola stagione europea, situazione che si è verificata tre volte con la maglia dell’Arsenal e una con la maglia del Monaco.

10. Sergio Aguero (Atletico Madrid, Manchester City): 59 gol

Con 59 gol in 98 partite – raggiunti a soli 30 anni – Aguero entra nella top ten dei giocatori che hanno segnato di più in Europa. Arrivato in Europa dall’Independiente, comincia a farsi notare nell’Atletico Madrid vincendo un’Europa League e una Supercoppa UEFA nel 2010 prima di passare al Manchester City. In Inghilterra colleziona la sua annata migliore, con 8 gol in otto presenze – tra turni qualificatori e fase finale – nella stagione 2016/17.

9. Robert Lewandowski (Lech Poznan, Borussia Dortmund, Bayern Monaco): 60 gol

Tanti gol ma nessun titolo, per il momento. Impresa solo sfiorata con il Borussia Dortmund, sconfitto in finale dal Bayern Monaco nella stagione 2012/13 quando con un poker rifilato al Real Madrid diventa il primo giocatore a segnare quattro reti in una semifinale di Champions League. Migliore annata in assoluto per l’attaccante polacco – che ha segnato i suoi primi gol europei con la maglia del Lech Poznan – con 10 reti.

8. Karim Benzema (Lione, Real Madrid): 61 gol

Protagonista nel Real Madrid dei record – vincendo 4 Champions League, di cui tre consecutive – Benzema viaggia ad una media di un gol ogni due partite circa. Alle 61 segnature, di cui solo 12 con la maglia del Lione, vanno aggiunti i 3 gol segnati nel Mondiale per club FIFA. La stagione migliore rimane quella del 2011/12 con 7 reti, anche se non è arrivato nessun titolo.

7. Gerd Muller (Bayern Monaco): 62 gol

Icona del mondo bavarese negli anni ’70, tutti i suoi gol europei sono arrivati con la maglia del Bayern Monaco. Per molti anni è stati il recordman di gol in Europa, mettendo in bacheca cinque trofei internazionali di cui 3 Coppe dei campioni consecutive. La migliore stagione personale risale al 1972/73 con 11 gol in 6 presenze, una media di quasi due gol a partita.

6. Ruud van Nistelrooy (PSV, Manchester United, Real Madrid, Amburgo): 62 gol

Media gol altissima per l’attaccante olandese – con 62 gol in “appena” 90 presenze – ma zero titoli internazionali. Il record personale è stato raggiunto con la maglia del Manchester United nella stagione 2002/03 con 14 reti in 11 presenze, partendo dai preliminari. Nella sua carriera europea ha giocato anche con l’Heerenveen agli esordi, senza però trovare il gol.

Consigliato: Gli allenatori più vincenti della storia del calcio

5. Andriy Shevchenko (Dinamo Kiev, Milan, Chelsea): 67 gol

Idolo dei tifosi del Milan, l’ex attaccante ucraino ha portato la squadra rossonera al trionfo nel 2003 segnando il rigore decisivo contro la Juventus nella finale di Champions League tutta italiana di Manchester. La miglior stagione personale dal punto realizzativo coincide però con l’ultimo anno in Ucraina – con la maglia della Dinamo Kiev – segnando 10 gol in 14 partite. Oltre alla coppa già citata, Shevchenko ha vinto anche un Supercoppa UEFA con il Milan.

4. Filippo Inzaghi (Parma, Juventus, Milan): 70 gol

Un’autentica leggenda del gol: Inzaghi è il miglior marcatore italiano in Champions League, fa parte dei pochi giocatori ad aver segnato due reti in una finale di Champions League ed è riuscito a segnare in tutte le competizioni internazionali per club. Nel suo palmares figurano due Champions League e 2 Supercoppe UEFA con il Milan, più una coppa Intertoto con la Juventus. La migliore stagione personale risale al 2002/03 con 12 gol in 16 presenze.

3. Raul Gonzalez (Real Madrid, Schalke): 77 gol

Gradino più basso del podio per la bandiera del Real Madrid, che negli ultimi anni di carriera si è conteso il titolo di miglior marcatore con Filippo Inzaghi prima della supremazia di Messi e Cristiano Ronaldo. In bacheca 3 Champions League e una Supercoppa UEFA, nel computo dei gol non sono registrati inoltre un gol in coppa Intercontinentale e due gol nel Mondiale per club FIFA. Miglior stagione dal punto di vista realizzativo nel 1999/00 con 10 gol in 15 presenze.

2. Lionel Messi (Barcellona): 115 gol

Unico ad aver segnato 5 gol in una singola partita di eliminazione diretta di Champions League e giocatore ad aver fatto più gol con lo stesso club nelle competizioni UEFA per club e nella Champions League: questi sono solo due dei tanti record conquistati da Messi che fanno capire la grandezza del personaggio. Media gol impressionante con quasi un gol a partita e bacheca ricca di premi con 4 Champions League e 3 Supercoppe UEFA. La miglior stagione in termini di gol risale al 2011/12 con 14 gol in 11 presenze. Nel conteggio dei gol rimangono fuori le cinque reti segnati nel Mondiale per club FIFA.

1. Cristiano Ronaldo (Manchester United, Real Madrid, Juventus): 129 gol

Il giocatore ad aver segnato più gol nelle competizioni UEFA per club è Cristiano Ronaldo, con le maglie di Manchester United, Real Madrid e Juventus (con lo Sporting è arrivato l’esordio in Europa, senza però segnare). L’attaccante portoghese è inoltre il giocatore ad aver fatto più gol in Champions League, quello che ha vinto più classifiche marcatori in Champions League e l’unico ad aver segnato in tre finali. La maggior parte dei gol sono arrivati con la maglia del Real Madrid che gli hanno permesso di mettere in bacheca 4 Champions League – di cui tre consecutive – e 2 Supercoppe UEFA più un’altra Champions League con il Manchester United. La migliore stagione realizzativa rimane quella del 2013/14 con 17 gol in 11 presenze, rendendolo il giocatore ad aver fatto più gol in una singola stagione europea.

Leggi anche >> La classifica delle nazioni con più Champions League


Calcio d'Angolo è anche su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici CLICCANDO QUI
Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in La Classifica