Seguici su

La Classifica

I 20 centrocampisti più pagati nella storia del calcio

pogba trasferimento manchester raiola commissione
manutd.com

Il Manchester United ha fatto follie per riportare a casa Paul Pogba. La top venti dei centrocampisti più pagati nel calciomercato

I trasferimenti più costosi nella storia del calcio sono stati davvero tanti, e si sono ovviamente intensificati negli ultimi anni. I prezzi dei giocatori sono cresciuti, il calcio è diventato sempre più un business. I calciatori forti, indipendentemente dal ruolo, costano sempre più. Ovviamente i più pagati sono gli attaccanti, il cui mestiere è appunto fare gol, ma negli ultimi tempi sono sempre più anche i trasferimenti dei difensori e addirittura dei portieri a raggiungere cifre spaventose. Non fanno eccezione i centrocampisti, che nel corso degli anni hanno subito una clamorosa impennata. Dal primo passaggio in una grande squadra a quella del proprio cuore, fino all’occasione della vita. Ecco dunque la classifica dei centrocampisti più costosi nella storia del calcio.

La classifica dei 20 centrocampisti più pagati nella storia del calcio

20. Mesut Ozil: 47 milioni di euro (Arsenal, 2013)

Letteralmente scaricato dal Real Madrid per far spazio a Di Maria e ad un più pragmatico 4-3-3, Mesut Ozil ha scelto l’Arsenal per ripartire. Uno dei migliori assist-man europei degli ultimi anni è sbarcato in Premier League nell’estate del 2013 per la bellezza di 47 milioni di euro.

19. Gaizka Mendieta: 48 milioni di euro (Lazio, 2001)

Uno dei maggiori flop del calcio italiano fu sicuramente Gaizka Mendieta. Il centrocampista spagnolo ha lasciato il Valencia nell’estate del 2001 per trasferirsi alla Lazio, che ha pagato il giocatore addirittura 48 milioni di euro. Mendieta però non ha mai rispettato le aspettative: dopo 20 presenze e nessun gol in Serie A, i biancocelesti lo hanno rigirato praticamente a gratis al Barcellona.

Leggi anche > La classifica dei 10 trasferimenti più costosi nella storia della Serie A

18. Gylfi Sigurdsson: 49,40 milioni di euro (Everton, 2017)

Nel 2017 l’Everton ha acquistato Gylfi Sigurdsson dallo Swansea per 49,40 milioni di euro. Il trequartista norvegese è rimasto in Premier League, scegliendo comunque di fare un passo in avanti per la sua carriera nell’estate del 2017.

17. Thomas Partey: 50 milioni di euro (Arsenal, 2020)

Acquisto esoso dell’Arsenal sul gong della sessione estiva del 2020, dall’Atletico Madrid arriva Thomas dopo il pagamento della clausola di rescissione per 50 milioni. Il centrocampista prende il posto di Torreira che fa il percorso inverso.



16. Bruno Fernandes: 55 milioni di euro (Manchester United, 2020)

L’ex Sampdoria, Udinese e Novara approda in Premier League nel gennaio 2020 per ben 55 milioni di euro dopo che lo Sporting l’aveva riportato in Portogallo dietro il pagamento di circa 10 milioni di euro due anni e mezzi prima. Una bella plusvalenza per il club lusitano.

15. Jorginho: 57 milioni di euro (Chelsea, 2018)

Dopo esser andati vicinissimi allo scudetto in Serie A, Jorginho e Sarri hanno deciso di lasciare il Napoli. Sull’allenatore è piombato il Chelsea, mentre sul centrocampista inizialmente il Manchester City. Guardiola vedeva in lui il regista perfetto per il suo tipo di calcio, ma alla fine il legame tra lui e Sarri ha prevalso: i Blues hanno quasi pareggiato l’offerta economica dei Citizens, e l’italo-brasiliano ha scelto proprio Londra come destinazione nell’estate del 2018: a De Laurentiis sono andati 57 milioni di euro.

14. Fred: 59 milioni di euro (Manchester United, 2018)

Nell’estate del 2018, uno degli acquisti più importanti del Manchester United di José Mourinho fu quello di Fred, che arrivò dallo Shakhtar Donetsk per 59 milioni di euro.

13. Oscar: 60 milioni di euro (Shanghai SIPG, 2016)

Dopo esser letteralmente esploso al Chelsea nel 2012, Oscar era diventato sempre più un gregario. Conte non gli ha dato grande continuità, e alla fine il centrocampista brasiliano ha deciso di lasciare l’Inghilterra. Anche lui è infatti stato vinto dalla Cina: nell’estate del 2016, lo Shanghai SIPG ha speso per lui ben 60 milioni di euro.

12. Naby Keita: 60 milioni di euro (Liverpool, 2018)

Dopo lo strepitoso campionato in Bundesliga giocato dal Lipsia, Naby Keita si è messo ben in mostra. Il centrocampista originario della Guinea ha catturato le attenzioni di Klopp, che ha fatto di tutto per averlo nell’estate del 2018: al club tedesco, i Reds hanno pagato 60 milioni di euro.

11. Tanguy Ndombélé: 60 milioni di euro (Tottenham, 2019)

Dopo una stagione senza movimenti di mercato, il Tottenham fa la voce grossa. La finale di Champions League persa nell’edizione 2018/19 contro il Liverpool, rende gli Spurs maggiormente consapevoli dei propri mezzi e delle proprie possibilità. Il club inglese decide così di battere la concorrenza – tra cui anche quella della Juvcentus – e di chiudere per Tanguy Ndombélé. Il centrocampista francese arriva dal Lione per 60 milioni di euro. In grado di giocare sia da mediano che da mezzala, il classe 1996 lascia la Francia per approdare nel “calcio che conta”.

10. Miralem Pjanic: 60 milioni di euro (Barcellona, 2020)

Acquisto record per il Barcellona, che spende 60 milioni di euro per un giocatore di 30 anni. In realtà lo scambio con Arthur è architettato principalmente per sistemare i bilanci, ma rimane comunque un’operazione monstre. Sorride la Juventus, che mette a referto una grande plusvalenza.

9. Rodri: 62,7 milioni di euro (Manchester City, 2019)

Dopo una sola stagione passata all’Atletico Madrid, Rodrigo saluta i colchoneros e approda al Manchester City. L’ottimo impatto avuto con l’Atletico gli è infatti valso l’interesse dei citizens che, per strapparlo agli spagnoli, hanno sborsato oltre 60 milioni. Anche se non si tratta di un centrocampista con forte propensione per i bonus, lo spagnolo è stato uno dei protagonisti nel centrocampo della squadra di Simeone nel corso dell’ultima stagione.

8. Ricardo Kakà: 67 milioni di euro (Real Madrid, 2009)

Arrivato al Milan nell’estate del 2003, ha subito stupito tutti per il suo talento. Ricardo Kakà ha vinto con i rossoneri una Champions League da protagonista, e poi il Pallone d’Oro nel 2007. Il Manchester City ci ha quindi provato con insistenza, ma alla fine lui ha deciso di rimanere. Nell’estate del 2009, però, anche il brasiliano è stato vinto dalla corte del Real Madrid: nelle tasche di Berlusconi sono entrati 67 milioni di euro.

7. Arthur: 72 milioni di euro (Juventus, 2020)

Due stagioni in Liga per far innamorare la Juventus. Dopo essere sbarcato in Spagna nel luglio del 2018 per 31 milioni di euro, saluta il Barcellona con 4 gol e 6 assist in 72 presenze. A lui vengono affidate le chiavi del centrocampo bianconero con una quotazione monstre di 72 milioni di euro, coinvolto nello scambio anche Pjanic che fa il percorso inverso per 60 milioni.

6. James Rodriguez: 75 milioni di euro (Real Madrid, 2014)

Seconda volta in questa speciale classifica per “El Diez”. Dopo la grande stagione al Monaco, James Rodriguez ha lasciato la Francia per lidi ancora più ricchi e prestigiosi. Il trequartista colombiano è arrivato al Real Madrid nell’estate del 2014 per sostituire Angel Di Maria: al Monaco andarono ben 75 milioni di euro.



5. Kevin De Bruyne: 76 milioni di euro (Manchester City, 2015)

Uno dei giocatori preferiti di Guardiola è Kevin De Bruyne, che lui considera il “nuovo Iniesta”: il trequartista belga è infatti stato inventato mezzala di qualità da Pep. Il ragazzo è però arrivato al Manchester City qualche anno prima: i Citizens lo acquistarono infatti nel 2015 dal Wolfsburg per 76 milioni di euro.

4. Zinedine Zidane: 77,5 milioni di euro (Real Madrid, 2001)

Acquisto storico – e da record – rimarrà sempre quello di Zinedine Zidane. La Juventus di Marcello Lippi se lo è goduto per un po’, ma poi il Pallone d’Oro francese ha lasciato Torino per diventare una delle stelle più lucenti del Real Madrid dei Galacticos. Zidane è costato al Madrid 77,5 milioni di euro: cifra fuori dal comune per essere l’estate del 2001.

3. Kai Havertz: 80 milioni di euro (Chelsea, 2020)

Acquisto record del Chelsea nella sessione estiva del 2020, dal Bayer Leverkusen arriva Kai Havertz per 80 milioni di euro – diventando il giocatore più costoso della sessione – dopo 18 gol e 9 assist in 45 presenze con i tedeschi ad appena 21 anni.

2. Frenkie de Jong: 86 milioni di euro (Barcellona, 2019)

Secondo gradino del podio per il ragazzo prodigio che ha portato l’Ajax fino alle semifinali di Champions nella stagione 2018/19, e proprio queste prestazioni hanno convinto il Barcellona l’anno dopo a spendere ben 86 milioni di euro per il suo cartellino.

1. Paul Pogba: 105 milioni di euro (Manchester United, 2016)

L’acquisto più clamoroso tra i centrocampisti della storia del calcio è quello di Paul Pogba. La Juventus lo aveva soffiato a Ferguson qualche anno prima senza spendere un soldo. I bianconeri si sono goduti il talento del centrocampista francese per 4 anni, che poi però a sentito il richiamo di “casa sua”. Il Manchester United ha fatto follie per riavere il ragazzo cresciuto nel suo vivaio, ma per poterlo riabbracciare nell’estate del 2016 ha dovuto versare nelle casse di Agnelli addirittura 105 milioni di euro.

Leggi anche


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in La Classifica